Embraco annuncia 497 licenziamenti

La Embraco licenzia 497 operai su 537. La produzione viene delocalizzata in altri stabilimenti del gruppo Whirlpool. Italia sempre più precaria e povera.

Embraco annuncia 497 licenziamentiLa società Embraco del gruppo Whirlpool ha annunciato il ricorso ai licenziamenti collettivi per 497 lavoratori su 537 dello stabilimento di Riva di Chieri(Torino). Lo rendono noto UILM e FIOM. La comunicazione arriva a tre mesi dalla decisione, riferita dall’azienda il 26 ottobre 2017, di ridurre i volumi produttivi assegnati allo stabilimento torinese, che produce compressori per frigoriferi, delocalizzando la produzione in altri stabilimenti del gruppo.

“Tale scelta ha reso impossibile l'utilizzo di contratti di solidarietà applicati fino all’autunno e, se confermata, porterà alla chiusura”, questo è quello che dicono i sindacati. I lavoratori il 12 gennaio 2018 chiederanno un incontro con il premier Paolo Gentiloni, al Lingotto per l’assemblea degli amministratori locali del PD. Una delegazione di lavoratori sempre domani al ministero dello Sviluppo Economico dove è convocato un incontro alle 14. Procede in Italia la dilapidazione del patrimonio industriale, sostituito dal turismo, che però non riconosce una capacità salariale dignitosa. Il lavoro celebrato dal Partito Democratico è pagato poco, di breve durata, prevalentemente nel settore terziario.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pernigotti chiude fabbrica di Novi Ligure

Migranti aggrediscono troupe Rai

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Lungomare di Napoli in stato pietoso

Donna intubata sommersa dalle formiche

Perché il governo Conte ha detto no al prestito BEI?