Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

Governatore De Luca contestato dai centri sociali

Immagine
Vincenzo De Luca contestato a Pozzuoli. Il governatore della Regione Campania è andato all’ospedale di Santa Maria delle Grazie per la cerimonia di inaugurazione del nuovo reparto di Urologia. Voleva tagliare l’ennesimo nastrino in tranquillità, ma il suo piano è stato scombussolato da una ventina di manifestanti dei centri sociali. I contestatori hanno fatto irruzione nell’ospedale e hanno lanciato due sacchi di spazzatura contro De Luca e le altre autorità presenti.

Poste italiane approva piano strategico 2018-2022

Immagine
Poste italiane lancia il piano strategico 2018-2022 con l’obiettivo di un utile netto in crescita media annua del 13%, a 1,2 miliardi nel 2022. Il piano è stato approvato dall’amministratore delegato Matteo Del Fante. Saranno 11,2 miliardi di euro i ricavi a fine periodo, in crescita dell’1% ogni anno, mentre il risultato operativo raggiungerà 1,8 miliardi nel 2022, aumentando del 10% l’anno. Tutto questo avverrà grazie ad efficienze operative.

Neve a Napoli dopo 31 anni

Immagine
L'ondata di freddo e neve che sta attraversando l’Italia ha imbiancato anche Napoli. L’ultima nevicata con accumulo nel capoluogo campano risaliva al marzo 1987, vale a dire 31 anni fa. La neve ha reso magica la visita dei turisti a Pompei, con l’area degli scavi ricoperta di fiocchi bianchi. Stesso spettacolo sul Vesuvio. Ma se da un lato ci sono le immagini da cartolina, dall’altro la neve ha anche complicato gli spostamenti. Bloccati i voli allo scalo di Capodichino per scarsa visibilità e ghiaccio sulle ali degli aerei.

Con flat tax apartheid nella Sanità

Immagine
La flat tax è il cavallo di battaglia di Silvio Berlusconi e Matteo Salvini per le elezioni politiche 2018. Il sistema fiscale proporzionale e non progressivo basato su un’aliquota a percentuale fissa vale 57 miliardi di euro di minor entrate al 23% e ben 95 miliardi di euro al 15%. Cosa significa? Per far entrare in vigore l’aliquota a percentuale fissa sulle tasse bisogna tagliare le spese dello Stato di 57 miliardi o 95 miliardi a seconda dell’aliquota che verrà adottata. Il centrodestra dove trova le risorse?

Servizio sanitario nazionale compie 40 anni. Resta divario fra Regioni

Immagine
Il 23 dicembre 1978, con la legge 833/1978, veniva istituito in Italia il Servizio sanitario nazionale per garantire il diritto alla salute a tutti i cittadini. Fu ideato con il compito non solo di curare la malattia, ma anche di prevenirla e di educare i cittadini alla salute. Nel 2018 la Sanità pubblica compie 40 anni, ma non c’è nulla da festeggiare. Il motivo? Resta divario fra Regioni.

Elezioni politiche 2018. Guida al voto

Immagine
Il 4 marzo gli italiani si recheranno alle urne per eleggere il nuovo Parlamento. I seggi resteranno aperti domenica dalle 7 alle 23. L’elettore dovrà presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera o l’ha smarrita può richiedere un duplicato all’ufficio elettorale del comune di residenza, che a tal fine saranno aperti per tutta la durata delle operazioni di voto.

Cantiere via Marina vicino alla chiusura

Immagine
Nel 2015 il Comune di Napoli approva il progetto di riqualificazione di via Marina per una spesa complessiva di circa 21,4 milioni di euro. Il restyling  dell’area è finanziato nell’ambito del POR Campania. I lavori sono partiti a ottobre 2015 e sulla carta dovevano durare 6 mesi, ma nessuno ha mai creduto a questa promessa dell’amministrazione De Magistris. Due anni e quattro mesi dopo la strada storica che collega il porto e il centro cittadino alla zona est della città è ancora interessata dai lavori di riqualificazione.

Il fallimento di De Luca sullo smaltimento delle ecoballe

Immagine
“Con l’avvio dell’operazione di smaltimento delle ecoballe in Campania, parte la sfida. E’ l’inizio della soluzione del problema della Terra dei Fuochi. Inizia un’altra storia”. Questo è quello che disse il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca il 30 maggio 2016, giorno in cui partì il primo carico di ecoballe dal sito di Taverna del Re, a Villa Literno(CE). Come stanno le cose 633 giorni dopo?

Inps: In crescita domande di disoccupazione nel 2017

Immagine
Le domande di disoccupazione sono in crescita in Italia. Nel 2017 le richieste di sussidio sono state 1.912.799, contro 1.851.358 dell’anno precedente. Lo comunica l’Inps nel suo Osservatorio sul precariato. Sul mese c’è stato invece un calo: a gennaio 2018 sono diminuite del 9,4% rispetto a dicembre 2017. Continua a scendere il numero di ore autorizzate di cassa integrazione. A gennaio 2018 sono state infatti 17,3 milioni, in calo del 43,3% rispetto allo stesso mese del 2017, quando furono 30,5 milioni.

La bufala di Renzi sul reddito di cittadinanza

Immagine
Mancano sempre meno giorni alle elezioni del 4 marzo 2018 e i politici fanno a gara a chi la spara più grossa. In questa speciale “competizione” sta primeggiando Matteo Renzi, un vero professionista di fake news. Il segretario del PD è stato ospite di Paolo Del Debbio a “Quinta Colonna” lo scorso 15 febbraio. Tra una fuffata e l’altra, Renzi ha detto una bufala sul reddito di cittadinanza proposto dal Movimento 5 Stelle.

Casi morbillo aumentati del 400% in Europa

Immagine
Nel 2017 il morbillo ha ucciso 35 persone e ne ha colpite 21.315 in Europa, il 400% in più rispetto al 2016, quando invece era stato segnato un record al ribasso di 5.273 casi. Lo segnala l’ufficio europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità(OMS), in occasione dell’incontro tra i ministri della Salute europei in Montenegro.

Il caso Embraco certifica la fuffa di Renzi

Immagine
La società Embraco del gruppo Whirlpool ha annunciato, il mese scorso, il ricorso ai licenziamenti collettivi per 497 lavoratori dello stabilimento di Riva di Chieri. Ieri(19 febbraio) c’è stato lo sciopero di 8 ore del secondo turno dei lavoratori dopo le notizie giunte da Roma sul nulla di fatto nell’incontro al Mise con l’azienda. Embraco ha dato risposta negativa sulla cassa integrazione richiesta dal governo per avviare un processo di reindustrializzazione.

Agcom: Un italiano su 2 si informa su web

Immagine
La quasi totalità della popolazione italiana accede ai mezzi di comunicazione anche al fine di informarsi e oltre l’80% dei cittadini accede all’informazione regolarmente tutti i giorni. Social e motori di ricerca sono fonte di informazione on line per il 54,5% degli italiani, mentre i siti e le app di editori tradizionali restano indietro. TV, radio e giornali restano al top guardando tutte le modalità informative, ma nella realtà virtuale sono scalzati da altri media. Questo il dato emerso dal “Rapportosul consumo di informazione” dell’Agcom.

PD vuole regolamentare gli scioperi

Immagine
“Proponiamo una legge sulla rappresentanza sindacale per evitare che microsigle sindacali condizionino la vita di tutti i cittadini con scioperi selvaggi”. E’ uno dei punti del programma del Partito Democratico di Matteo Renzi che ho scoperto grazie al tool messo a disposizione da Facebook per le elezioni politiche 2018. Il fatto che il PD sia contro i diritti dei lavoratori non mi sorprende più di tanto, basta andare a vedere chi frequenta Renzi.

Lo strano caso di Giacomo Mancini

Immagine
Due manifesti elettorali con lo stesso candidato ma con il simbolo del partito diverso. Sembra la copertina di un film comico sulla politica, invece è l’effetto collaterale del “berluzismo”, ovvero l’unione del berlusconismo con il renzismo. L’uomo del manifesto è Giacomo Mancini. Una situazione davvero paradossale che fa capire come gli ideali politici siano ormai un valore superato.

Cgia: Automobilisti i più tartassati

Immagine
In Italia circolano 37.843.983 veicoli la cui età media è di 10,5 anni. Nel 2017 la Motorizzazione ha immatricolato 1.970.497 automobili, con una variazione di +7,92% rispetto al 2016. La pesantissima crisi che ha colpito fino a 3 anni fa tutto il settore dell’auto, tra il 2009 e il 2016, non ha frenato la tassazione sugli autoveicoli. Il gettito fiscale è aumentato del 10,1%(in termini assoluti pari a 6,7 miliardi di euro), mentre la crescita dell’inflazione è stata del 9%. Il carico fiscale che incombe sui 42,8 milioni di autoveicoli presenti in Italia, compresi gli autobus e i camion, ammonta a 73 miliardi di euro. Lo fa sapere la Cgia di Mestre.

Il sistema delle mazzette ai politici negli appalti per i rifiuti in Campania

Immagine
Roberto De Luca, assessore comunale a Salerno e figlio del governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è indagato per corruzione nell’ambito dell’inchiesta della procura della Repubblica di Napoli che ha portato a una serie di perquisizioni in uffici regionali. Agenti della mobile e dello Sco hanno perquisito la sua abitazione e lo studio professionale. Nel registro degli indagati è finito anche Luciano Passariello,  consigliere regionale e candidato alla Camera per Fratelli d’Italia.

Comune di Napoli è fallito?

Immagine
Il Comune di Napoli non riesce più a garantire i servizi minimi essenziali ai cittadini. La manutenzione ordinaria di strade, parchi pubblici e cimiteri viene fatta sporadicamente e il povero residente è costretto a convivere con il degrado. Il trasporto pubblico è ormai da terzo mondo con ritardi frequenti e blocchi continui alla Linea 1. Come mai ci sono questi disagi?

Guardia di Finanza in sedi operatori telefonia

Immagine
Controlli del nucleo Antitrust della Guardia di Finanza presso i principali operatori di telefonia fissa e mobile e nella sede romana di Assotelecomunicazioni. Le ispezioni avvengono su richiesta del l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato(Agcm). Il passaggio della fatturazione da 28 a 30 giorni, annunciato il mese scorso, ha provocato esposti dalle associazioni di consumatori. Il motivo? Tim, Fastweb, Vodafone e Wind si sono tenute l’aumento dell’8,6% delle tariffe su base annua con il ritorno alla fatturazione mensile.

Bankitalia: Debito pubblico a 2.256,1 miliardi di euro

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. A dicembre 2017 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.256,1 miliardi di euro, in calo di 18,9 miliardi rispetto ai 2.275 di novembre 2017. A dicembre 2016 il debito pubblico italiano era pari a 2.219,5 miliardi di euro(dato revisionato), pari al 132,1% del PIL. Questo significa che è aumentato di 36,6 miliardi in 12 mesi.

Rimborsopoli sarà un vantaggio per M5S

Immagine
Polemiche sui rimborsi del Movimento 5 Stelle dopo il servizio de “Le Iene” che ha denunciato alcuni bonifici, mai effettuati, da alcuni parlamentari. Facciamo un po’ di chiarezza, visto che Matteo Renzi e il Partito Democratico hanno fatto sciacallaggio sui social sponsorizzando(con i soldi nostri?) l’hashtag “Rimborsopoli” su Twitter. I deputati e i senatori del M5S versano parte del loro stipendio al Fondo per il microcredito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Bolletta elettrica non pagata? Pagano tutti i consumatori

Immagine
In Italia ci sono quasi 940 mila famiglie che non pagano la bolletta elettrica(dato aggiornato al 2015) e si stima attorno al miliardo di euro l’insoluto dei morosi nei confronti delle società. I soldi verranno recuperati con una nuova voce(o tassa occulta) nella bolletta energetica. Cosa significa? Che il debito dei morosi verrà ripagato dagli altri consumatori elettrici, ovvero quelli che pagano con regolarità il conto della luce. L’hanno stabilito ricorsi e sentenze del TAR e del Consiglio di Stato, e l’Autorità dell’energia(ARERA) ha formalizzato la novità.

Cgia: Italia ultima per crescita PIL in UE

Immagine
Nel IV trimestre 2017 il PIL dell’Italia segna +0,3% rispetto al trimestre precedente e +1,4% rispetto al IV trimestre 2016. E’ la stima provvisoria dell’Istat. Il dato è il valore più alto registrato negli ultimi 7 anni. I conti nazionali per il 2017 saranno diffusi il primo marzo, mentre quelli trimestrali coerenti con i nuovi dati annuali verranno comunicati il giorno dopo. Il dato congiunturale è in lieve rallentamento rispetto al terzo trimestre(+0,4%). Lo stesso vale per quello tendenziale(era +1,7% nel 2016).

Berlusconi annuncia Cottarelli nel governo ma l’interessato smentisce

Immagine
Uno dei tanti effetti collaterali del renzismo è la rinascita di Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia sta facendo campagna elettorale nonostante sia interdetto alla candidatura in Parlamento fino al 2019. Cosa significa? Che non può mettere piede alla Camera e al Senato, figuriamoci se può fare il presidente del Consiglio. Lo prevede la legge Severino, dopo la condanna in via definitiva per evasione fiscale nell’ambito del processo Mediaset.

Lo scandalo che travolge Oxfam

Immagine
Oxfam è una confederazione internazionale di organizzazioni non profit che si dedicano alla riduzione della povertà globale, attraverso aiuti umanitari e progetti di sviluppo. Molte persone fanno donazioni a questi enti benefici per mettersi la coscienza a posto: credono di aiutare il prossimo, non sanno che gran parte dei soldi servono per arricchire i tipi in giacca e cravatta e i loro “sfizi”. Un’inchiesta del “Times” ha fatto emergere uno scandalo in cui è coinvolta Oxfam.

TAR: Bollette mensili e non a 28 giorni

Immagine
La fatturazione corretta delle bollette telefoniche è mensile e non quella a 28 giorni. Lo ha stabilito oggi(12 febbraio) il TAR del Lazio. I giudici del Tribunale amministrativo hanno respinto i cinque ricorsi proposti da Wind Tre, Fastweb, Tim, Postemobile, Assotelecomunicazioni ed Eolo contro la delibera dell’Agcom del 24 marzo 2017 che aveva imposto agli operatori delle telecomunicazioni la fatturazione e il rinnovo degli abbonamenti per i servizi di telefonia su rete fissa e altri servizi con cadenza mensile anziché a 28 giorni.

Honky Tonk Samurai

Immagine
Honky Tonk Samurai” è un libro di Joe R. Lansdale e pubblicato da Einaudi. Lo scrittore è nato in Texas nel 1951 ed ha scritto oltre venti romanzi e centinaia di racconti, ed è forse il più geniale autore di genere contemporaneo. Lansdale ha scritto anche per il cinema e ha collaborato con Ridley Scott, pur giudicando la scrittura di sceneggiature una scrittura giocattolo. “Honky Tonk Samurai” arriva in libreria nel 2015 ed è il nono romanzo che ha come protagonisti Hap Collins e Leonard Pine.

L’area abbandonata in viale Carlo Miranda

Immagine
Il 4 marzo 2018 gli italiani andranno alle urne per votare i rappresentanti delle due Camere. Qualcuno crede che la possibilità di mettere una “X” sulla scheda elettorale sia un segno di democrazia, la verità è che non serve a nulla. Le istituzioni locali e centrali hanno completamento dimenticato le periferie delle grandi città. Un esempio? Ponticelli è un quartiere di Napoli situato nella zona orientale della città. In via Carlo Miranda c’è una vasta area in cui ci sono rifiuti e voragini prodotte dagli scheletri di edifici mai realizzati.

Cgia: Nel 2018 cinque mesi di lavoro per pagare tasse

Immagine
Il 2 giugno 2018 non si festeggerà solo la Festa della Repubblica ma anche la cosiddetta liberazione fiscale, meglio conosciuta come “Tax Freedom Day”. Il calcolo è dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre. Quest’anno, la liberazione fiscale arriva un giorno prima rispetto al 2017 e dopo 152 giorni di lavoro: pari a poco più di 5 mesi lavorativi su 12. Come è stato calcolato il “Tax Freedom Day”?

Inps: 471.545 persone in pensione da oltre 37 anni

Immagine
In Italia ci sono 471.545 persone che prendono la pensione da oltre 37 anni. Questo è il dato che emerge dagli osservatori statistici dell’Inps. In passato si poteva lasciare il lavoro con trattamenti più vantaggiosi di quelli attuali, come le pensioni baby. Fino al 1992 alle donne sposate con figli bastavano 14 anni, 6 mesi e un giorno di contributi per maturare la pensione.

Scampia: Chiuso cantiere dell’Università di Medicina

Immagine
A Scampia è in costruzione un polo universitario al posto della Vela H abbattuta negli anni ‘90. L’intesa tra Comune di Napoli e Regione Campania è stata siglata nel 2007, vale a dire 11 anni fa. La Facoltà di Medicina e Chirurgia d’Ateneo è un’edificio di 5 piani(foto) su una superficie totale di 15 metri quadrati e avrà 48 aule per 330 posti complessivi. Al suo interno, inoltre, ci sarà un’aula magna, studi medici e laboratori, uffici e servizi alla didattica, consultori e ambulatori e, naturalmente, servizi per gli studenti. Fino ad oggi l’Università è costata 31 milioni di euro, in gran parte fondi europei.

Importare donne dall’Africa per risolvere problema nascite in Italia

Immagine
Nel 2017 si stima siano nati in Italia 464 mila bambini, il 2% in meno rispetto al 2016 quando se ne contarono 473 mila. Risulta battuto, pertanto, il precedente record di minimo storico della nascite dall’Unità d’Italia. Le nascite registrano la nona consecutiva diminuzione dal 2008, anno in cui furono pari a 577 mila. Questo è quello che emerge dal rapporto “Indicatori demografici” dell’Istat.

INL: Irregolarità per 65% delle aziende

Immagine
Nel 2017 sono stati 180.464 i controlli finalizzati alla verifica della regolarità dei rapporti di lavoro in essere. Il risultato complessivamente conseguito in termini numerici è pari a 160.347 imprese ispezionate, di cui 103.498 sono risultate irregolari. Il tasso di irregolarità è pari al 65%. Questo è quello che emerge nel Rapporto Annuale dell’Attività di Vigilanza 2017 pubblicato oggi(8 febbraio) dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro(INL).

Italia rischia procedura d’infrazione per qualità dell’aria

Immagine
L’Italia rischia l’ennesima procedura d’infrazione con tanto di deferimento alla Corte di Giustizia UE. Questa volta il nostro Paese è sotto accusa per la qualità dell’aria e il governo Gentiloni deve presentare misure “credibili e puntuali” entro domani(9 febbraio) per mettersi in regola con le direttive UE anti-smog. A lanciare l’allarme è il commissario europeo all’Ambiente Karmenu Vella. Oltre al nostro Paese, anche Repubblica Ceca, Germania, Spagna, Francia, Ungheria, Romania, Slovacchia e Gran Bretagna si trovano ad affrontare procedure d’infrazione per il superamento dei limiti concordati di inquinamento.

Istat: Calo record nascite in Italia

Immagine
Il 2017 segna un nuovo minimo storico per le nascite in Italia e una crescita dei decessi. Questo è quello che emerge dal rapporto “Indicatori demografici” pubblicato oggi(8 febbraio) dall’Istat. Nel 2017 si stima siano venuti al mondo 464 mila bambini, il 2% in meno rispetto al 2016 quando se ne contarono 473 mila. Risulta battuto, pertanto, il precedente record di minimo storico dall’Unità d’Italia. Le nascite registrano la nona consecutiva diminuzione dal 2008, anno in cui furono pari a 577 mila.

Multa a Tim per promozioni illecite

Immagine
Tim dovrà pagare una multa di 840 mila euro per aver effettuato telefonate promozionali senza consenso nei confronti di tutti gli ex clienti che non avevano dato l’autorizzazione a ricevere chiamate commerciali o l’avevano revocata. Con questa campagna pubblicitaria Telecom Italia intendeva verificare un loro eventuale cambiamento di interesse. La sanzione amministrativa è stata decisa dal Garante per la privacy.

Germania: Accordo per settimana lavorativa di 28 ore

Immagine
In Germania arriva la settimana lavorativa di 28 ore, grazie all’intesa pilota raggiunta nella regione del Baden-Wuerttemberg per i lavoratori del settore metallurgico ed elettrotecnico. E’ un accordo destinato a fare storia nel mondo del lavoro. In Germania era in vigore la settimana lavorativa di 35 ore. Il sindacato di categoria, Ig Metall, e gli imprenditori si sono accordati anche per aumenti salariali del 4,3%.

Magi: I migranti devono venire in Italia con un volo Ryanair

Immagine
In Italia ci sono 2.791 mila disoccupati che sommati ai 13.440 mila inattivi fa emergere il vero problema del nostro Paese. In totale sono 16.231 mila le persone senza occupazione o che hanno rinunciato a cercare un lavoro, una cifra spaventosa che fa rabbrividire. La ricetta del partito +Europa? Importare altri migranti dall’Africa. Ad Agorà, Riccardo Magi sostiene che in Italia il mercato del lavoro consentirebbe di accogliere lavoratori stranieri per formarli. L’esponente del partito di Emma Bonino ha aggiunto: “I lavoratori stranieri danno un contributo fondamentale al nostro PIL, pagano contributi pensionistici e pagano la pensione a 600 mila italiani”.

Wall Street perde 1.000 miliardi di dollari

Immagine
La Borsa di New York chiude in forte calo e trascina giù anche l’Europa. Il Dow Jones segna -4,62% a quota 24.345,23, il Nasdaq cede il 3,78% a 6.967,53 punti e lo S&P 500 lascia sul terreno il 4,11% a 2.648,54 punti. E’ la seduta peggiore dal 2011. Al termine delle contrattazioni, l’euro era scambiato a 1,2388 dollari. Il rialzo della moneta unica potrebbe avere gravi conseguenze sull’esportazioni dell’Unione Europea.

Play Digital 6. L’offerta mobile di 3 Italia

Immagine
Le compagnie telefoniche si adeguano alla legge 172/2017 approvata dal Parlamento il 4 dicembre 2017. I clienti stanno ricevendo un SMS che comunica la modifica unilaterale del contratto per il ritorno alla fatturazione mensile. Per il consumatore è un’ottima notizia visto che può recedere o passare ad un altro operatore senza pagare penali.

Renzi: Partito Democratico primo partito

Immagine
Il 4 marzo 2018 si avvicina e dalla bocca dei politici escono baggianate a raffica per convincere gli elettori prolet. Negli ultimi giorni Matteo Renzi sta regalando una “perla” al giorno. “Vorrei che ci fosse in campo una squadra che non pensa al 5 marzo, ma a vincere difendendo le posizioni centimetro dopo centimetro”. E’ quello che ha dichiarato il segretario del Partito Democratico presentando i candidati a Roma.

Sbarchi migranti in calo del 6,4% a gennaio

Immagine
Continua a calare l’esodo di profughi dall’Africa verso l’Italia. Nel mese di gennaio 2018 sono stati 4.182 i migranti giunti sulle coste italiane, -6,4% rispetto allo stesso mese del 2017. Nello stesso periodo dello scorso anno, infatti, sbarcarono 4.468 persone. I dati sono forniti dal ministero dell’Interno. Nei primi 5 giorni di febbraio sono sbarcate altre 541 persone che fanno salire a 4.723 il numero degli arrivi nel 2018.

Crollano matrimoni tra giovani

Immagine
La precarietà nel mondo del lavoro ha conseguenze anche sulla vita di coppia. Negli ultimi 5 anni tra gli under 35 si è registrato un calo di matrimoni del 24%: da 2,6 milioni di giovani tra 16 anni e 34 anni che risultavano sposati nel 2012 si è passati a 2 milioni nel 2017. I dati contenuti nelle tabelle dell’Istat ed elaborati dall’Adnkronos certificano il crollo dei matrimoni tra i giovani. Il rapporto fa riferimento alla popolazione tra 14 anni e 34 anni residente in Italia al primo gennaio dell’anno.

Huawei P Smart. Lo smartphone di fascia media

Immagine
Huawei P Smart è uno smartphone pensato per chi vuole il massimo senza spendere cifre eccessive. La casa cinese lancia sul mercato un nuovo elemento nella famiglia di smartphone P, di cui l’azienda cinese ha commercializzato in Italia, dal 2015, 5,2 milioni di dispositivi tra P8, P9 e P10 e relative versioni “Plus” e “Lite”. Huawei vuole proprio dominare la fascia media del mercato. P Smart dispone di uno schermo in vetro 2.5D da 5,65 pollici che riflette colori vividi e realistici. La risoluzione è di 2.160x1.080, mentre la densità di pixel è di 428 ppi. Lo schermo ha un rapporto 18:9 inserito in una cornice praticamente invisibile.

Stati Uniti rilancia atomica a potenza ridotta

Immagine
Gli Stati Uniti fanno marcia indietro e ripropongono la bomba atomica. Il 2018 si è aperto con il “bisticcio” tra il presidente americano Donald Trump e il dittatore della Corea del Nord Kim Jong-un. Quest’ultimo ha spiegato in un video di avere un pulsante nucleare sulla propria scrivania. Trump gli ha risposto per le rime su Twitter. Sembra una scena da film, invece è l’inizio di una nuova guerra fredda.

La ricetta della Bonino: Bloccare la spesa pubblica e importare migranti

Immagine
Emma Bonino è una delle figure più importanti del radicalismo liberale italiano dell’età repubblicana. Alle elezioni politiche del 2013 era candidata nella lista di scopo “Amnistia e Libertà”(già il nome è tutto un programma), ma non fu rieletta ed entrò a far parte dell’esclusivo club dei “trombati d’oro”: 6.500 euro di pensione al mese e 60 mila euro di liquidazione. La Bonino festeggerà 70 anni il prossimo 9 marzo, ma l’età non l’ha fermata ed è scesa nuovamente in campo con il partito +Europa al fianco del Partito Democratico di Matteo Renzi.

Amazon brevetta braccialetti per monitorare dipendenti

Immagine
Lo schiavismo è sempre più reale grazie ai colossi del commercio elettronico. Amazon brevetta braccialetti in grado di monitorare le attività dei dipendenti e in grado anche di inviare ai polsi del lavoratore “vibrazioni” per indicare eventuali errori nello svolgimento delle mansioni. Il sistema è pensato per controllare gli ordini e l’inventario e se le mani si muovono nello scaffale esatto.

Istat: In 15 anni valore case +76%

Immagine
Nel periodo 2001-2016, il valore della case, lo “stock abitativo”, è cresciuto del 76%, passando da 3.268 a 5.738 miliardi. Lo rivela l’Istat nel report “La ricchezza non finanziaria in Italia”. Il tasso di crescita è stato particolarmente sostenuto sino al 2008, con un incremento medio annuo del 9%. Tra il 2008 e il 2011 la crescita è stata più contenuta(+1,6% in media d’anno) ma ha portato il valore dello stock abitativo a un picco pari a quasi il doppio rispetto al livello registrato nel 2001.

Nel 2017 record nella lotta all’evasione fiscale

Immagine
Nuovo record nel 2017 della lotta all’evasione fiscale. L’attività di recupero ha riportato nelle casse dello Stato 20,1 miliardi di euro, in crescita di 1,1 miliardi rispetto al 2016. L’aumento in termini percentuali è del 5,8%. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, alla presentazione dei risultati 2017. La cifra ufficiale sulle cifre recuperate è più bassa rispetto a quella data come sicura da Maria Elena Boschi: la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio nel settembre 2017 aveva affermato che “dagli 11 miliardi del 2014 siamo passati ai 23 miliardi di quest’anno”. La classifica fake news in stile renziano.