Cantiere via Marina vicino alla chiusura

I lavori di riqualificazione di via Marina sono partiti a ottobre 2015 e dovevano concludersi in 6 mesi. Dopo 2 anni e 4 mesi manca ancora un chilometro alla chiusura del cantiere.

Via MarinaNel 2015 il Comune di Napoli approva il progetto di riqualificazione di via Marina per una spesa complessiva di circa 21,4 milioni di euro. Il restyling  dell’area è finanziato nell’ambito del POR Campania. I lavori sono partiti a ottobre 2015 e sulla carta dovevano durare 6 mesi, ma nessuno ha mai creduto a questa promessa dell’amministrazione De Magistris. Due anni e quattro mesi dopo la strada storica che collega il porto e il centro cittadino alla zona est della città è ancora interessata dai lavori di riqualificazione.

Sconosciuta al momento la data della chiusura del cantiere per riaprire la strada alle auto. La giornalista di “La Repubblica” Tiziana Cozzi scrive che manca un chilometro per l’inaugurazione di via Marina. I lavori sull’asse viario nella direzione piazza Municipio sono completati ma in direzione inversa, dall’incrocio da via Sant’Erasmo a via Ponte dei Francesi il cantiere procede a rilento e si accumulano i ritardi. Su quel chilometro finale di strada mancano ancora i nuovi pali della rete aerea ed è appena cominciata la posa dei binari dei Lavori via Marinatram. Al posto dei nuovi marciapiedi ci sono ancora le transenne. L’area interessata dai lavori è diventata una mini discarica piena di rifiuti. Le cose non vanno meglio nel tratto di strada completato e pronto ad essere aperto al traffico. Le pensiline sono in acciaio e vetro, con i cartelloni delle immagini più belle di Napoli ma sono già diventate rifugio di clochard. Sotto le panchine, si vedono resti di cibo, bottiglie di vino vuote. Il manto stradale, di colore rosso, è già pieno di rifiuti, cartacce e bottiglie. I lavori di riqualificazione stanno tenendo in ostaggio gli automobilisti da ben 28 mesi a causa dei continui blocchi al cantiere. La ditta appaltatrice ha più volte denunciato il ritardo dei pagamenti da parte del Comune di Napoli; per questo motivo i lavori sono stati bloccati diverse volte. Ora i tecnici comunali stanno insistendo per accelerare l’ultima delicata fase e per avviarsi alla conclusione del cantiere. La nuova via Marina dovrebbe riaprire entro l’estate.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pagamento scrutatori non erogato a Napoli

Taglio pensioni d’oro lo chiede l’UE

Severgnini: Avete visto cosa è successo ai Paesi usciti dall’euro?

Come risolvere il problema della spesa pensionistica?

Eurostat: Cresce divario PIL pro capite Italia e UE

Il caso New York University di Conte