Autobus salta fermata per evitare profughi

L'autobus tira dritto alla fermata per non far salire i profughi a bordo. Il gravissimo atto di razzismo si è verificato a Marco di Rovereto(TN). L'autista rischia il licenziamento.

L’autobus di linea vietato ai profughiL’autista di un autobus di linea, in prossimità di una fermata, prima rallenta e poi tira dritto. Ad attendere il pullman c’è un gruppo di profughi che deve andare a frequentare corsi e attività legate al progetto di accoglienza e inserimento. Il gravissimo atto di razzismo si è verificato a Marco di Rovereto(TN).

Il fatto risale a mesi fa e si è ripetuto più volte, ma è stato denunciato solo ora da un video pubblicato su Facebook dal giornale “Trentino”. Alla guida dell’autobus c’era un consigliere comunale di Avio, che ora rischia il licenziamento. L’azienda “Trentino Trasporti” ha infatti avviato un procedimento disciplinare e ha segnalato il caso alla procura della repubblica. L’autista è accusato di razzismo. Il sindacato lo difende: “Nessuno ha fatto cenno di richiedere la fermata dell’autobus. Si tratta di un’inesatta semplificazione e di uno sfortunato equivoco”.

L'autista non fa salire i profughi a bordo, rischia il licenziamento

Rischia il licenziamento l'autista di Trentino Trasporti che non si è fermato alla fermata dove un gruppo di profughi ospiti del campo di Marco aspettavano l'autobus. L'azienda dei trasporti ha infatti avviato un procedimento disciplinare e ha segnalato il caso in procura. Ecco il video che prova il comportamento dell'autista

Pubblicato da Trentino su venerdì 9 marzo 2018

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato ex penicillina

Assicurazione RC auto con scatola nera

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Istat: Stipendio medio cala a 13,97 euro l’ora

Istat: PIL pro capite Sud metà di Nord