La bufala delle persone in fila per reddito di cittadinanza

Persone in fila ai CAF per richiedere il reddito di cittadinanza del Movimento 5 Stelle. Questa è la bufala diffusa da giornalisti e alcuni esponenti del Partito Democratico. Il PD di Renzi punta a scendere sotto la soglia di sbarramento?

Manifesto-PDAlle elezioni politiche 2018 il PD di Matteo Renzi ha perso la bellezza di 2.511.307 voti alla Camera rispetto a cinque anni fa. Al Senato il calo è stato più drammatico con ben 2.632.750 in meno rispetto alle elezioni politiche 2013. Quella del Partito Democratico è una vera e propria disfatta che sta proseguendo in queste ultime ore. Giornalisti e alcuni esponenti del PD stanno facendo girare una “non notizia”, ovvero l’assalto ai CAF per richiedere il reddito di cittadinanza del Movimento 5 Stelle.

Questa notizia è una bufala(o fake news), lanciata dalla “Gazzetta del Mezzogiorno” e ripresa da altri giornali e da tutte le TV di regime. La falsa notizia è stata messa in giro da un esponente del Partito Democratico e da un sindacalista che faceva propaganda per il Sì al referendum Costituzionale. E pensare che Renzi in campagna elettorale aveva promesso di combattere le fake news. Ma torniamo alla bufala diffusa da giornalisti e renziani. Uno dei due coordinatori della Consulta dei Caf, Massimo Bagnoli, ha dichiarato: “Le richieste dei moduli per il reddito di cittadinanza fatte da alcuni cittadini ai CAF di Giovinazzo in Puglia dopo la forte affermazione del Movimento 5 Stelle alle elezioni sono un fatto isolato. C’è stato invece un forte incremento delle richieste di ISEE per ottenere il reddito di inclusione. A gennaio l’aumento è stato del 30%”. Questo caso ci dovrebbe far capire che il problema fake news non riguarda solo la gente “comune”, ma prima di tutto giornalisti e politici. Di tutta questa vicenda, la cosa che mi ha fatto più male è vedere come la povertà sia oggi oggetto di scherno e discriminazione. La discriminazione sulla base di aree geografiche e lo scherno dell’impoverimento è un’altra forma di fascismo. La cosa drammatica è che il Partito Democratico sta facendo propaganda sulla disperazione degli indigenti. Ad “Omnibus La7”, Andrea Romano ha menzionato la “non notizia” e ha fatto intendere che la gente ha votato il M5S per avere il reddito di cittadinanza. Non ha capito nulla. Le persone hanno votato Movimento 5 Stelle perché si sono stancati della fuffa proposta dai renziani. Una domanda sorge spontanea: Renzi e company puntano a scendere sotto la soglia di sbarramento del 3% alle prossime elezioni? La notizia delle persone in fila per il reddito di cittadinanza è stata smontata da un articolo di Valigia Blu.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assessore Sardu fa l’interprete del consigliere extracomunitario

Goletta Verde: Inquinato 48% mare Italia

Il crollo della Lira turca

Cgia: Cresce debito famiglie con banche

PD di Renzi considera 80 euro un totem

Monsanto dovrà risarcire uomo malato di cancro