Froome trionfa al Giro d’Italia 2018

Chris Froome ha vinto la 101esima edizione del Giro d'Italia. Per il britannico si tratta del primo successo alla corsa rosa. Froome diventa il settimo corridore nella storia ad essersi aggiudicato almeno un’edizione dei tre Grandi Giri.

Chris FroomeChris Froome ha vinto la 101esima edizione del Giro d’Italia. La tappa conclusiva, con partenza e arrivo a Roma, è stata vinta in volata dall’irlandese Sam Bennett. Cala dunque il sipario sull’edizione 2018 della corsa italiana. Froome conquista per la prima volta in carriera la corsa rosa. Senza macchia il successo del ciclista britannico autore di due fantastici acuti, sullo Zoncolan e, venerdì scorso, a Bardonecchia con una fuga di 80 chilometri che resterà scolpita nella storia del ciclismo.

Inglese di Nairobi, Froome ha compiuto 33 anni il 20 maggio. Dopo il Kenya, la famiglia si è trasferita in Sud Africa. Passato a una licenza britannica, il ciclista del team Sky ha subito messo in luce le sue doti di passista-scalatore e cronoman. Nel 2012 Froome è arrivato secondo al Tour de France dietro al compagno di squadra e connazionale Bradley Wiggins. Dopo il bronzo olimpico a cronometro a Londra 2012, l’esplosione nel 2013 con il Romandia, il Delfinato e il primo Tour de France. In seguito sono arrivati altri tre successi(2015, 2016 e 2017) nella corsa a tappa francese e un altro bronzo, sempre a cronometro, alle Olimpiadi di Rio 2016. Nel 2017 Froome ha vinto anche la Vuelta di Spagna. Con il successo al Giro d’Italia 2018, il britannico diventa il settimo corridore nella storia ad essersi aggiudicato almeno un’edizione dei tre Grandi Giri.

Prima di oggi quest’impresa era riuscita a Jacques Anquetil, Felice Gimondi, Eddy Merckx, Bernard Hinault, Alberto Contador e Vincenzo Nibali. Ma non finisce qui. Froome è diventato il terzo ciclista capace di vincere tre grandi giri consecutivi. Prima di lui c’erano riusciti solo Eddy Merckx(Giro 1972, Tour 1972, Vuelta 1973 e Giro 1973) e Bernard Hinault(Giro 1982, Tour 1982 e Vuelta 1983). C’è da ricordare che la Vuelta, fino all’edizione del 1994, si disputava prima del Giro. Froome ha dichiarato: “E’ fantastico immergersi nell’atmosfera di Roma. Sono rimasto entusiasta dalla folla e dai monumenti. Ho bisogno di un po’ di tempo per riflettere ma questa gara è stata incredibile. Per ogni ciclista è un sogno avere tutte e tre le maglie di leader dei Grand Tour. Mi sto ancora pizzicando. Non posso credere di essere qui in Maglia Rosa”.

Classifica finale:
1 Chris Froome GBR SKY 89:02:39
2 Tom Dumoulin OLA SUN 0:46
3 Miguel Angel Lopez COL AST 4:57
4 Richard Carapaz ECU MOV 5:44
5 Domenico Pozzovivo ITA TBM 8:03
6 Pello Bilbao Lopez SPA AST 11:50
7 Patrick Konrad AUT BOH 13:01
8 George Bennett AUS TLJ 13:17
9 Sam Oomen OLA SUN 14:18
10 Davide Formolo ITA BOH 15:16

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato ex penicillina

Assicurazione RC auto con scatola nera

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Istat: Stipendio medio cala a 13,97 euro l’ora

Istat: PIL pro capite Sud metà di Nord