Il caso New York University di Conte

Giuseppe Conte non è stato ancora incaricato premier dal presidente Sergio Mattarella, ma è già diventato un “caso” politico per la voce "New York University" nel suo curriculum.

Giuseppe ConteGiuseppe Conte non è stato ancora incaricato premier dal presidente Sergio Mattarella, ma è già diventato un “caso” politico per la stampa italiana. Il professore ordinario di Diritto Privato a Firenze e avvocato cassazionista vanta un lungo curriculum. Proprio il CV è diventato oggetto di studio di alcuni gabinettologhi(ops giornalisti). A far scoppiare un vespaio è la scritta New York University nella voce “perfezionamento studi giuridici” sul curriculum disponibile sul sito dell’Associazione civilisti italiani.

E’ bastato questo per scatenare i media e alcuni seguaci di Matteo Renzi. Il corrispondente del “New York Times”, Jason Horowitz, scrive che “negli archivi della Università americana non risulta nessun Conte”. Qualche gabinettologo(ops giornalista) italiano cita alcuni stage dal 2008 al 2012 presso la New York University. Peccato che da nessun parte c’è scritto questa cosa. Nel curriculum di Giuseppe Conte sul sito della Camera dei Deputati c’è scritto: “Dall’anno 2008 all'anno 2012 ha soggiornato, ogni estate e per periodi non inferiori a un mese, presso la New York University, per perfezionare e aggiornare i suoi studi”. Bastava leggere per capire che non ha fatto nessun stage o master, ma i grandi giornalisti italiani hanno preferito montare un caso che non c’è. L’ufficio comunicazione del M5S in una nota scrive: “Nel suo curriculum Giuseppe Conte ha scritto con chiarezza che alla New York University ha perfezionato e aggiornato i suoi studi. Non ha mai citato corsi o master frequentati presso quella università. Quindi la stampa internazionale e quella italiana si stanno scatenando su presunti titoli che Conte non ha mai vantato!”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il delirio di Alessandra Clemente sul Vasto

La bufala di Saviano sull’accoglienza a costo zero dei migranti

Cimitero di Secondigliano sommerso dalle erbacce

Dal 1 luglio stop stipendi in contanti

Oxfam: Francia umilia bambini migranti

Fontana del Sebeto ingabbiata