Il terrorismo psicologico di Nardella

Il sindaco di Firenze Dario Nardella sostiene che l'instabilità politica fa aumentare i tassi dei mutui indicizzati. Il terrorismo psicologico è stato fatto durante la puntata di "Agorà". Per fortuna che in studio c'era l'econmista Antonio Maria Rinaldi.

Dario NardellaIl presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha imposto il governo tecnico di Carlo Cottarelli e come per magia sono rispuntati i renziani a sparare baggianate a raffica. Ad “Agorà” è apparso il sindaco di Firenze Dario Nardella che, tra un monologo e l’altro, ha avuto la brillante idea di fare “terrorismo psicologico”. L’esponente del PD ha dichiarato: “Questa spregiudicatezza e il dilettantismo sta gettando il Paese in una situazione di grande preoccupazione”. Non contento, il buon Nardella si autoproclamato il Masaniello degli italiani.

Il sindaco di Firenze ha reso tutto più horror con una storia da libro cuore. Nardella, infatti, ha raccontato di aver incontrato una coppia di giovani “terrorizzata” per aver firmato un mutuo a tasso variabile indicizzato. Il motivo? Secondo l’esponente del PD, i tassi di interesse schizzeranno alle stelle per l’instabilità politica. Una baggianata grande come la città di Firenze. La conduttrice Serena Bortone ha fatto di tutto per fermare il monologo di stronzate, ma Nardella ha continuato a parlare come un disco inceppato. I tassi sui mutui indicizzati dipendono dalla quotazione dell’Euribor, che non c’entra nulla con lo spread e l’instabilità politica. La rata del mutuo può salire o scendere tutti i mesi. Questo per fare una corretta informazione. Alle baggianate di Nardella ha replicato Antonio Maria Rinaldi. L’economista ha dichiarato: “Volevo dire a Nardella di non fare queste dichiarazioni sui mutui perché è disinformazione. Gli interessi sui mutui non dipendono dallo spread ma da indici europei di riferimento. Faccia il sindaco di Firenze e non l’economista”. Purtroppo Nardella non è stato zitto, ma ha preferito aggiungere un altro monologo alla sua performance. “Rinaldi mi ha dato dell’incompetente”, questo è quello che ha detto alla fine l’arrogante sindaco di Firenze. Ma come hanno fatto i fiorentini a votare Nardella? Il terrorismo psicologico genera caos e provoca gravi danni nella società.

Il terrorismo psicologico di Nardella

Il sindaco di Firenze Dario Nardella sostiene che l'instabilità politica fa aumentare i tassi dei mutui. Il renziano viene deriso dall'economista Antonio Maria Rinaldi.

Pubblicato da Maxso Magazine su lunedì 28 maggio 2018

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assessore Sardu fa l’interprete del consigliere extracomunitario

Goletta Verde: Inquinato 48% mare Italia

Il crollo della Lira turca

Cgia: Cresce debito famiglie con banche

PD di Renzi considera 80 euro un totem

Monsanto dovrà risarcire uomo malato di cancro