Pagamento scrutatori non erogato a Napoli

A Napoli non ancora erogato il pagamento di presidenti di seggio e scrutatori delle elezioni politiche del 4 marzo 2018. Un ritardo scandaloso che rischia di sfiduciare i tanti giovani che hanno fatto il proprio dovere.

Pagamento scrutatori non erogato a NapoliLa gente si lamenta che non c’è un governo dopo 75 giorni dalle elezioni politiche 2018. Dovete sapere che a Napoli ci sono presidenti di seggio e scrutatori che devono ancora ricevere il pagamento per il servizio prestato il 4 marzo. Il Comune di Napoli, infatti, non ha erogato il compenso nonostante siano passati più di due mesi. Gli scrutatori hanno un età media molta bassa, in molti casi sono ventenni alla prima esperienza lavorativa.

Un ritardo inconcepibile e scandaloso che rischia di sfiduciare i tanti giovani che hanno fatto il proprio dovere il giorno delle elezioni. Le competenze ai componenti dei seggi elettorali per le elezione della Camera e del Senato sono stati già pagati nei comuni di Pozzuoli e Bacoli. Non si capisce come mai il Comune di Napoli non abbia ancora provveduto. Nel 2015 il compenso di presidenti di seggio e scrutatori fu erogato a metà luglio, una quarantina di giorni dopo le elezioni regionali. Nel 2016, invece, il pagamento dei componenti dei seggi elettorali arrivò all’inizio di settembre, una settantina di giorni dopo le elezioni comunali. In quest’ultimo caso c’era di mezzo il mese di agosto che è quasi completamente festivo per l’amministrazione comunale. La cosa drammatica di tutta questa vicenda è che se invii una PEC al servizio U.R.P.(Ufficio per le Relazioni con il Pubblico) del Comune di Napoli, quelli non ti degnano nemmeno di una risposta.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato ex penicillina

Istat: PIL pro capite Sud metà di Nord

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Centro di accoglienza migranti a Secondigliano

BCE conferma fine Quantitative easing

Contributi erogati alla stampa per l’anno 2017