Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2018

Il libro delle anime

Immagine
Il libro delle anime” è un libro di Glenn Cooper e pubblicato da TEA. Nato a White Plains nel 1953, ha una laurea in archeologia e medicina, ed è stato presidente e amministratore delegato della più importante industria di biotecnologie del Massachusetts. A dimostrazione della sua versatilità, è anche sceneggiatore e produttore cinematografico. Grazie al clamoroso successo de “La Biblioteca dei morti”, si è imposto anche come autore di bestseller internazionali. “Il libro delle anime” è il secondo libro di Glenn Cooper ed è stato pubblicato nel 2010.

Accordo sui migranti non cambia nulla per Italia

Immagine
La gestione dei migranti è un problema serio che non può essere affrontato con il perbenismo degli intellettuali italiani. Il governo Lega-Movimento 5 Stelle ha festeggiato l’accordo sui migranti trovato in UE, ma per l’Italia non cambia nulla. Il documento riconosce una gestione “globale” del fenomeno migratorio, ma propone anche la nascita di centri di prima accoglienza la cui costruzione sia esclusivamente su base volontaria negli Stati membri. Una presa in giro in pratica.

La Biblioteca dei morti

Immagine
La Biblioteca dei Morti” è un libro di Glenn Cooper e pubblicato da TEA. Nato a White Plains nel 1953, ha una laurea in archeologia e medicina, ed è stato presidente e amministratore delegato della più importante industria di biotecnologie del Massachusetts. A dimostrazione della sua versatilità, è anche sceneggiatore e produttore cinematografico. “La Biblioteca dei morti” è il libro d’esordio di Glenn Cooper ed è stato pubblicato nel 2009. Il libro ha dato origine ad una saga che finora comprende quattro romanzi. Grazie al clamoroso successo de “La Biblioteca dei morti”, si è imposto anche come autore di bestseller internazionali.

Dal primo luglio 2018 aumenta spesa per energia e gas

Immagine
L’Autorità per l’energia rende noto che dal primo luglio 2018 le bollette dell’energia elettrica e del gas saranno più pesanti. Il costo della luce aumenterà del 6,5%, mentre il prezzo del gas salirà dell’8,2%. E’ quanto prevede l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori nei servizi di tutela. Dal 1° luglio 2018, il prezzo di riferimento dell’energia elettrica per il cliente tipo sarà di 20,22 centesimi di euro per kilowattora(tasse incluse), mentre il prezzo di riferimento del gas per il cliente tipo sarà di 78,28 centesimi di euro per metro cubo(tasse incluse).

Corte UE condanna Italia per Punta Perotti

Immagine
L’Italia è un Paese strano, si confiscano strutture abusive senza che ci sia una condanna dei responsabili. Per questo motivo il nostro Paese riceve una condanna dalla Corte Europea dei diritti dell’uomo. La sentenza riguarda Punta Perotti(Bari), Golfo Aranci(Olbia), Testa di Cane e Fiumarella di Pellaro(Reggio Calabria).

Saviano: L’UE ha bisogno di 3 milioni di migranti all’anno

Immagine
Roberto Saviano è diventato il profeta dell’immigrazione di massa. Lo scrittore di “Gomorra” va ovunque a dire che l’Italia deve aprire i porti per far sbarcare migranti. Tra una profezia e l’altra, Saviano dice pure qualche bufala colossale. Sono stato il primo a segnalare che l’accoglienza dei migranti non è a costo zero per l’Italia, ora arriva anche la certificazione di Lavoce.info. Saviano ha detto questa balla anche alla “tavolata solidale” organizzata dal Comune di Milano al Teatro Burri di parco Sempione.

Istat: Povertà assoluta record in Italia

Immagine
Il governo del Partito Democratico ha lasciato a Lega e Movimento 5 Stelle un Paese sempre più povero. Sono drammatici gli ultimi dati diramati oggi(26 giugno) dall’Istat riferiti all’anno 2017. Le persone che vivono in povertà assoluta sono stimate in 5 milioni e 58 mila. Un nuovo record negativo targato PD. Le famiglie in povertà assoluta sono stimate in un milione e 778 mila. Rispetto al 2016 la povertà assoluta cresce in termini sia di famiglie sia di individui. L’incidenza di povertà assoluta è pari al 6,9% per le famiglie(da 6,3% nel 2016) e all’8,4% per le persone(da 7,9%).

Il mistero del forno crematorio di Santa Maria del Pianto

Immagine
A Napoli sempre più persone preferiscono cremare i loro parenti morti. Secondo i dati riferiti, il 55% è favorevole alla cremazione. Peccato che nel capoluogo campano non è in funzione un forno crematorio e le persone sono costrette ad andare a Pontecagnano per cremare i morti. Questo servizio extra costa 600 euro, una spesa che ricade sui parenti dei defunti. Per la verità a Napoli c’è un forno crematorio, ma non è ancora entrato in funzione per colpa della burocrazia.

Napoli: Arrestato migrante legato all’Isis

Immagine
L’accoglienza indiscriminata mette a rischio la sicurezza dell’Italia. A Napoli è stato arrestato un migrante 34enne del Gambia nel corso di un blitz di polizia e carabinieri. Lo ha reso noto il procuratore della Repubblica di Napoli, Giovanni Melillo, durante un incontro con i giornalisti. L’uomo si chiama Sillah Osman ed è accusato di essere legato all’Isis.

Funicolare Centrale chiusa per carenza personale

Immagine
Napoli è una città allo sbando. Il trasporto pubblico è diventato un servizio non più affidabile, con autobus fatiscenti e in numero sempre più ridotto e un trasporto su ferro che funziona a singhiozzo. Non bastasse ciò, si mettono anche i lavoratori a creare ulteriori disagi ai pendolari. Incredibile quello che è accaduto oggi(23 giugno) a Napoli. La Funicolare Centrale è chiusa dalle 14.30 per carenza di personale. Questa è la comunicazione choc apparsa sulla pagina Facebook ANM.

Imprese italiane tra le più tartassate d’Europa

Immagine
Le imprese italiane versano ogni anno al fisco 101, miliardi di euro. Un carico imponente tra imposte, tasse, tributi e contributi per la previdenza da far tremare i polsi. E’ quanto emerge da un rapporto dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre. Tra i principali paesi europei, solo l’Olanda(14,2%) registra una incidenza del prelievo fiscale riconducibile alle imprese sul gettito fiscale totale superiore alla nostra(14,1%).

Ho., la risposta Vodafone a Iliad

Immagine
Nel mercato di telefonia mobile arriva un altro operatore virtuale. Si tratta di Ho., lanciato da Vodafone oggi(22 giugno). La compagnia britannica propone la stessa operazione fatta di Tim con Kena Mobile qualche mese fa, ovvero lanciare sul mercato un proprio operatore virtuale di telefonia mobile low cost. Ho. è la risposta di Vodafone all’arrivo in Italia di Iliad.

Benevento: Arrestato il re dei migranti

Immagine
A Benevento l’ennesimo caso di arricchimento con soldi pubblici sfruttando l’emergenza migranti. Polizia di Stato e Carabinieri hanno arrestato 5 persone, tra cui un dipendente della Prefettura di Benevento, un impiegato del ministero della Giustizia e un appartenente alle forze dell’ordine. Le indagini hanno fatto luce su comportamenti illeciti riguardo la gestione di centri d’accoglienza per migranti. In totale risultano indagate 36 persone.

La questione campi Rom in Italia

Immagine
“Al ministero mi sto facendo preparare un dossier sulla questione Rom in Italia, perché dopo Roberto Maroni non si è fatto più nulla, ed è il caos”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Dalla bocca del leghista è uscita anche la parola “censimento”. E’ bastato questo per scatenare l’indignazione dei tanti perbenisti ipocriti presenti nel nostro Paese. Qualche “mente geniale” ha menzionato pure i campi di concentramento in epoca nazista.

Starbucks chiude 150 caffetterie. Non doveva assumere rifugiati?

Immagine
La catena americana Starbucks ha annunciato la chiusura di 150 caffetterie negli Stati Uniti nel 2019, una decisione legata al rallentamento delle vendite. Nel trimestre in corso la società americana ha segnata una crescita dell’1%, la peggiore performance degli ultimi nove anni. Ogni anno Starbucks chiude una cinquantina di caffetterie a causa dei dati di vendita deludenti. Questa volta però si parla di un numero tre volte superiorealla media.

La paranza dei bambini

Immagine
La paranza dei bambini” è un libro di Roberto Saviano e pubblicato da Feltrinelli. Roberto Saviano è nato a Napoli nel 1979. E’ autore del bestseller“Gomorra”, che è stato tradotto in più di cinquanta lingue. Dall’ottobre 2006 vive sotto scorta in seguito alle minacce dei clan che ha denunciato. “La paranza dei bambini” è l’ottavo libro dello scrittore napoletano ed è stato pubblicato nel 2016.

Spesa famiglie in Italia nel 2017

Immagine
Nel 2017 la spesa media mensile delle famiglie in Italia è stimata a 2.564 euro, in aumento dell’1,6% rispetto al 2016. Sebbene si confermi in crescita per il quarto anno consecutivo, la spesa media mensile familiare rimane al di sotto dei 2.640 euro del 2011, anno cui hanno fatto seguito due di forte contrazione(-6,4% in totale). Lo comunica l’Istat nel rapporto “Spese per consumi delle famiglie”.

Cimitero di Secondigliano sommerso dalle erbacce

Immagine
A Napoli la manutenzione ordinaria è diventata un optional. L’inefficienza del Comune è arrivata anche in un luogo sacro come il Cimitero di Secondigliano. Nel capoluogo campano nemmeno i morti possono riposare in pace. Il degrado fu segnalato per la prima volta da Alfredo Di Domenico(meglio noto come Bukaman) nel 2015. Come stanno le cose a tre anni di distanza? Nulla è cambiato. Il Cimitero di Secondigliano è sommerso dalle erbacce e lasciato nel degrado più totale.

Il delirio di Alessandra Clemente sul Vasto

Immagine
“Nell’area del Vasto si stanno conseguendo enormi risultati grazie alla forte collaborazione istituzionale e all’attenzione oramai quotidiana del sindaco Luigi de Magistris sul tema”. Inizia così il post pubblicato sulla pagina Facebook di Alessandra Clemente, assessore alle politiche giovanili del Comune di Napoli. La dichiarazione è un delirio che fa capire per l’ennesima volta che gli esponenti della giunta arancione hanno perso il contatto con la realtà.

Dal 1 luglio stop stipendi in contanti

Immagine
La busta paga in contanti sarà un lontano ricordo per i lavoratori. Dal 1° luglio 2018 scatta l’obbligo della tracciabilità dello stipendio previsto dalla Legge di Bilancio. La retribuzione potrà essere erogata solo tramite assegno, strumenti di pagamento elettronico, bonifico bancario o bonifico domiciliato presso Poste Italiane o banche. Sono esclusi dall’obbligo i rapporti di lavoro con la pubblica amministrazione e quelli di ambito domestico come colf, baby sitter o badanti. La misura vale invece anche per i co.co.co e i contratti delle cooperative con i propri soci.

Fontana del Sebeto ingabbiata

Immagine
Il monumento che vedete nella foto è la fontana del Sebeto. Locata nel centro storico in via Francesco Caracciolo, la fontana è stata costruita nel 1635. Il monumento è opera di Cosimo Fanzago, che la realizzò su commissione del viceré Emanuele Zunica e Fonseca. La scultura di rilievo è situata al centro ed è rappresentata da un vecchio, simboleggiante il fiume Sebeto, l’antico corso d’acqua che scorreva nel cuore della città.

Oxfam: Francia umilia bambini migranti

Immagine
La chiusura dei porti alla nave Aquarius ha provocato uno scontro diplomatico tra Francia e Italia. Parigi ha definito “vomitevole” l’atteggiamento degli italiani sui migranti, ma ha negato alla nave ONG di approdare in Corsica. La Francia non è nella posizione di dare lezioni di civiltà al popolo italiano. Il motivo? Oxfarm in un rapporto parla di abusi sistematici da parte della guardia di frontiera francese nei confronti di bambini migranti. L’organizzazioni non profit scrive: “Bimbi migranti non accompagnati vittime di maltrattamenti da parte di guardie di frontiera francesi, detenuti senza cibo né acqua e rispediti dalla Francia attraverso il confine italiano a Ventimiglia con metodi illegali”. La polizia francese ferma i bambini non accompagnati e li mette su treni diretti in Italia dopo averne alterato i documenti per farli apparire più grandi o facendo sembrare che vogliano tornare. Oxfam scrive: “I bambini raccontano maltrattamenti fisici e verbali, di detenzioni in celle sen…

Bankitalia: Debito pubblico a 2.311,7 miliardi di euro. E’ record

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. Ad aprile 2018 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.311,7 miliardi di euro, in aumento di 9,3 miliardi rispetto ai 2.302,4 di marzo 2018. E’ il nuovo record storico.

BCE annuncia fine Quantitative easing

Immagine
La BCE ha annunciato la fine del Quantitative easing. La temuta decisione è arrivata oggi(14 giugno) in una riunione che si è tenuta a Riga. Il vasto programma di acquisti di titoli da 60 miliardi di euro al mese iniziato nel marzo 2015 proseguirà allo stesso ritmo fino a settembre, poi calerà a 15 miliardi al mese da ottobre fino a dicembre. Da gennaio 2019 la Banca Centrale Europea non comprerà più titoli di Stato dei Paesi UE. Il capitale dei bond acquistati che arrivano a scadenza saranno reinvestiti ancora a lungo.

La bufala di Saviano sull’accoglienza a costo zero dei migranti

Immagine
L’emergenza migranti è tornata nuovamente alla ribalta in Italia. Tutto è iniziato domenica scorsa(10 giugno) quando il ministro Salvini ha chiuso i porti per non far sbarcare 629 migranti della nave Aquarius. Il “caso” ha scatenato i tanti intellettuali(o pseudo tali) italiani. Tra tutti segnalo Roberto Saviano, l’autore del libro “Gomorra”. Lo scrittore ha fatto un monologo prima a Fanpage.it(vedi video) e poi a “Dimartedì”. Tra una parola e l’altra, Saviano ha detto una mezza verità facendo credere agli spettatori che l’accoglienza dei migranti è a costo zero. E’ una bufala.

L’accoglienza dei migranti a Napoli

Immagine
Napoli città rifugio”, questo è il ritornello che ripete ogni volta il sindaco Luigi De Magistris. Lo slogan è solo una tra le molteplici espressioni di una mitomania politica che trova sfogo nella propaganda elettorale permanente. La realtà dei fatti è che l’amministrazione arancione non riesce a garantire la sicurezza dei cittadini. L’accoglienza dei migranti a Napoli è diventata insostenibile.

Sindaco De Magistris fa propaganda sulla pelle dei migranti

Immagine
Ieri(10 giugno) è stata la classica domenica calda di giugno. Qualcuno è andato al mare, altri hanno preferito sparare baggianate sui social. Tra un clic e l’altro è scoppiato anche il “caso” della nave Aquarius battente bandiera di Gibilterra. La nave ONG di Sos Mediterranee ha raccolto 629 migranti al largo della Libia ed era pronta a “scaricarli” in Italia. E’ arrivato il no del ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il leghista ha spiegato che il porto più sicuro è quello di Malta. Le autorità maltesi hanno risposto di non avere competenza.

Uomini che odiano le donne

Immagine
Uomini che odiano le donne” è un libro di Stieg Larsson e pubblicato da Marsilio. Lo scrittore è nato a Skellefteå nel 1954 ed è morto improvvisamente a Stoccolma nel 2004, quando aveva appena concluso la trilogia poliziesca “Millennium”. Stieg Larsson è stato un giornalista esperto mondiale di movimenti di estrema destra e fondatore della rivista “EXPO”. “Uomini che odiano le donne” è il primo libro della trilogia “Millenium” ed è stato pubblicato nel 2005. La saga continua a firma di David Lagercrantz con una seconda trilogia che si concluderà nel 2019.

Chi detiene il debito pubblico dell’Italia?

Immagine
Nel 2017 il debito pubblico dell’Italia è cresciuto al ritmo di 68.700 euro al minuto e alla fine dell’anno, dopo un picco sopra quota 2.300 miliardi toccato a luglio, si è assestato a 2.256 miliardi di euro. L’incremento è stato di 36,6 miliardi rispetto al 2016 e di 233,5 miliardi rispetto al 2013. Nei primi tre mesi del 2018 il debito pubblico italiano ha continuato a crescere arrivando alla cifra record di 2.302 miliardi di euro. Nel 2017 il rapporto debito/PIL è stato del 131,5%. E’ il terzo più alto al mondo dopo quello del Giappone(239,2%) e della Grecia(181,3%).

Fine Quantitative easing un problema per Italia

Immagine
I mercati internazionali attendono con trepidazione la decisione della Banca Centrale Europea sul Quantitative easing, il vasto programma di acquisti di titoli da 60 miliardi di euro al mese iniziato nel marzo 2015. Fino ad oggi sono stati utilizzati 2.500 miliardi di euro. La misura fu presa dal board dell’Eurotower per cercare di spingere l’inflazione dell’Unione Europea fino al 2%. Un altro effetto positivo è stato la svalutazione dell’euro che ha favorito le esportazioni.

Spesa sanitaria privata tocca 40 miliardi

Immagine
In Italia la spesa sanitaria privata cresce più dei consumi. E’ quanto emerge dal rapporto Censis-Rbm Assicurazione Salute presentato oggi al “Welfare Day 2018”. La spesa sanitaria privata toccherà i 40 miliardi di euro a fine 2018, 2,7 miliardi in più rispetto al 2017. Dal 2013 al 2017 la spesa sanitaria privata è aumentata del 9,6% in termini reali, molto più dei consumi(+5,3%). Nell’ultimo anno sono stati 44 milioni gli italiani che hanno speso soldi di tasca propria per prestazioni sanitarie per intero o ticket. 7 milioni di italiani si sono indebitati e 2,8 milioni hanno usato il ricavato della vendita di una casa o svincolato risparmi per pagare le spese per la salute.

Il vergognoso stato delle pinete del Monterosa

Immagine
I cittadini pagano le tasse per ricevere in cambio i servizi. Questo solo sulla carta, perché a Napoli le periferie sono abbandonate a loro stesse. La pulizia ordinaria del verde è diventata un optional con la giunta arancione guidata dal sindaco Luigi De Magistris. Nel rione Monterosa ci sono quattro pinete che da alcuni anni sono diventate delle vere e proprie giungle. Nella foto potete ammirare il vergognoso stato in cui versa la pineta di via del gran sasso.

Asl Napoli 1 ruba online soldi del ticket

Immagine
A Napoli è diventato un’impresa anche pagare il ticket sanitario. L’ultima volta ho dovuto fare una fila di un’ora per versare i soldi alla cassa, per questo motivo stamattina sono andato al distretto 48 dell’Asl Napoli 1 per pagare una visita che mia madre dovrà fare domani. Appena entrato nella sala d’attesa ho notato che non c’era nessuno, poi ho visto che lo sportello era chiuso. Un cartello indicava che la cassa è aperta solo il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 8:30 alle 12. Questo è un altro bel “regalo” fatto ai cittadini dal governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Flat tax diventa bonus per imprese

Immagine
La Flat tax è stata il cavallo di battaglia di Matteo Salvini in campagna elettorale. Di cosa si tratta? E’ un sistema fiscale proporzionale e non progressivo basato su un’aliquota a percentuale fissa. Il leader della Lega voleva introdurre una Flat tax al 15% che sarebbe costata all’incirca 95 miliardi di euro. I risultati delle elezioni hanno fatto saltare quest’ipotesi. Il programma di governo Lega-Movimento 5 Stelle prevede due aliquote secche: al 15% per i redditi familiari fino a 80 mila euro e al 20% per quelli superiori.

Sbarchi migranti in calo del 77,70%

Immagine
Continua a calare l’esodo di profughi dall’Africa verso l’Italia. Dal primo gennaio 2018 al primo giugno 2018 sono stati 13.430 i migranti giunti sulle coste italiane, -77,70% rispetto al 2017. Nello stesso periodo dello scorso anno, infatti, sbarcarono 60.228 persone. I dati sono forniti dal ministero dell’Interno. Prosegue il trend iniziato a luglio 2017 con l’entrata in vigore del codice di condotta per le Organizzazioni Non Governative(ONG) nel Mediterraneo.

Carte di credito Visa bloccate in Europa

Immagine
Disagi per i titolari di carte di credito Visa nelle ultime ore. I clienti hanno segnalato problemi di pagamento con le carte Visa in tutta Europa. Il malfunzionamento è iniziato nel pomeriggio di ieri e ha riguardato i pagamenti elettronici in diversi negozi e catene. “Al momento stiamo affrontando un’interruzione del servizio che impedisce l'elaborazione di determinate transazioni Visa in Europa”, questo è il comunicato diffuso da Visa.

Il governo di Giuseppe Conte

Immagine
Dopo 88 giorni di trattative arriva la soluzione della crisi di governo. Giuseppe Conte ha ricevuto ieri sera(31 maggio) dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’incarico di formare il governo. Il professore Conte ha accettato l’incarico e ha presentato al capo dello Stato la lista dei ministri. Il giuramento dei ministri del nuovo esecutivo avverrà oggi(1 giugno) alle 16 nel salone delle feste al Quirinale. Quello di Conte è un governo politico, con otto ministri del Movimento 5 Stelle e sette della Lega. I due vicepresidenti del Consiglio sono Luigi Di Maio e Matteo Salvini, che avranno anche un Ministero a testa. Giancarlo Giorgetti è il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. In totale sono 18 i ministri del governo Conte, di cui 5 donne.