Dal primo luglio 2018 aumenta spesa per energia e gas

Aumenti dal primo luglio 2018 per le tariffe di energia e gas. Lo ha disposto l’Autorità per l’energia. Stangata di 45 euro a famiglia. L’aumento per l’elettricità sarebbe stato più consistente senza lo sconto sugli oneri di sistema.

Dal primo luglio 2018 aumenta spesa per energia e gasL’Autorità per l’energia rende noto che dal primo luglio 2018 le bollette dell’energia elettrica e del gas saranno più pesanti. Il costo della luce aumenterà del 6,5%, mentre il prezzo del gas salirà dell’8,2%. E’ quanto prevede l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori nei servizi di tutela. Dal 1° luglio 2018, il prezzo di riferimento dell’energia elettrica per il cliente tipo sarà di 20,22 centesimi di euro per kilowattora(tasse incluse), mentre il prezzo di riferimento del gas per il cliente tipo sarà di 78,28 centesimi di euro per metro cubo(tasse incluse).

L’Autorità spiega che le tensioni internazionali e la conseguente forte accelerazione delle quotazioni del petrolio hanno pesantemente influenzato i prezzi dei mercati all’ingrosso dell’energia, con ripercussioni sui prezzi per i clienti finali. L’oro nero è cresciuto nell’ultimo anno del 57% in un anno, 9% solo nell’ultimo mese di maggio. L’aumento per l’elettricità sarebbe stato più consistente in assenza dell’importante intervento di “scudo” congiunturale attivato dall’Autorità tramite gli oneri di sistema. La riduzione degli oneri per il trimestre luglio-settembre 2018 dovrà essere reintegrata, con futuri interventi di recupero sulle medesime utenze. In poche parole lo sconto ricevuto adesso lo dovremo ridare nei prossimi mesi. Per il gas l’impatto sulla spesa per i clienti domestici risulta meno significativo in considerazione dei bassissimi consumi del periodo estivo. Nel dettaglio, per l’elettricità la spesa per la famiglia tipo nell’anno scorrevole(compreso tra l’1 ottobre 2017 e il 30 settembre 2018) sarà di 537 euro, con una variazione del +4,8% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente(1 ottobre 2016 – 30 settembre 2017), corrispondente ad un aumento di circa 24 euro all’anno. Per il gas la spesa della famiglia tipo nello stesso periodo sarà di circa 1.050 euro, con una variazione del +2% rispetto all’anno scorrevole, corrispondente ad un aumento di 21 euro all’anno.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assicurazione RC auto con scatola nera

Sgomberato ex penicillina

Pensioni reversibilità Italia nel mirino Ocse

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Carta di identità elettronica alle Poste