Flat tax diventa bonus per imprese

Il parlamentare della Lega Alberto Bagnai annuncia che la Flat tax verrà introdotta nel 2019 per le imprese e solo l'anno dopo per le famiglie. La Flat tax rischia diventare l'ennesimo bonus per le imprese.

Alberto BagnaiLa Flat tax è stata il cavallo di battaglia di Matteo Salvini in campagna elettorale. Di cosa si tratta? E’ un sistema fiscale proporzionale e non progressivo basato su un’aliquota a percentuale fissa. Il leader della Lega voleva introdurre una Flat tax al 15% che sarebbe costata all’incirca 95 miliardi di euro. I risultati delle elezioni hanno fatto saltare quest’ipotesi. Il programma di governo Lega-Movimento 5 Stelle prevede due aliquote secche: al 15% per i redditi familiari fino a 80 mila euro e al 20% per quelli superiori.

Tutto bene? Mica tanto. La Flat tax rischia di diventare l’ennesimo bonus per le imprese. “Mi sembra ci sia l’accordo sul far partire la Flat tax dal 2019 per le imprese. A partire dal 2020 si prevede di applicarla alle famiglie”. E’ quello che ha dichiarato Alberto Bagnai ad Agorà. Il parlamentare della Lega ha aggiunto che la Flat tax non è anticostituzionale, visto che anche l’IVA non è una tassa progressiva. Il governo giallo-verde durerà come un gatto in tangenziale, quindi è chiaro che la Flat tax verrà introdotta solo per le imprese. Con questa mossa Lega e Movimento 5 Stelle proseguono la politica economica fatta dal PD negli ultimi 5 anni. L’Ires, la tassa proporzionale sui redditi delle società di capitali, è stata ridotta dal 27,5% al 24% dal governo Renzi. Basta bonus alle imprese! In Italia sono in difficoltà le famiglie.

La Flat tax nel resto del mondo

La Flat tax rimane ad oggi solo in Russia e in alcune Repubbliche ex sovietiche, oltre a quasi tutti i paradisi fiscali. Tra i Paesi che hanno adottato la flat tax non ce n’è nessuno dei grandi Paesi occidentali. Molti hanno abbandonato la flat tax in nome di una maggiore equità fiscale che ha introdotto la progressività delle tasse sul reddito. Per far entrare in vigore l’aliquota a percentuale fissa sulle tasse in Italia bisogna tagliare le spese dello Stato di circa 50 miliardi di euro. Dove trovano le risorse? L’unico modo è mettere mano sulle due voci che incidono di più sul bilancio dell’Italia: pensioni e sanità. La flat tax sarebbe una mazzata per il ceto medio basso. Una sorta di Flat tax è stata introdotta in Italia dal governo Gentiloni per i ricchi stranieri.

Flat tax per imprese e famiglie - Bagnai

"Per noi il discorso sull'aumento dell'IVA è assolutamente fuori discussione. Mi sembra ci sia l'accordo sul far partire la #flattax dall'anno prossimo per le imprese. A partire dal secondo anno si prevede di applicarla alle famiglie"

Parla Alberto Bagnai, Lega.

Pubblicato da Agorà su lunedì 4 giugno 2018

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato ex penicillina

Assicurazione RC auto con scatola nera

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Istat: Stipendio medio cala a 13,97 euro l’ora

Istat: PIL pro capite Sud metà di Nord