Terremoto di magnitudo 4.4 al largo di Tropea

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 è stata rilevata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nel mar Tirreno al largo della costa di Tropea. Storicamente in questa area sono avvenuti alcuni dei più forti terremoti riportati dal Catalogo Parametrico dei Terremoti Italiani(CPTI15).

Terremoto di magnitudo 4.4 al largo di TropeaAlle 04.50 c’è stata una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 nel mare Tirreno al largo della costa di Tropea, in Calabria. L’epicentro è stato localizzato a 9 km dalla costa Calabra sud occidentale. Tropea, Ricadi, Drapia e Parghelia sono i comuni più vicini all’epicentro. L’ipocentro è stato localizzato a 57 km di profondità. La scossa è stata avvertita nettamente dalla popolazione. Secondo le prime verifiche del dipartimento della Protezione civile, al momento non si registrano danni a persone o cose, anche se sono state decine le telefonate ai centralini di vigili del fuoco e forze di polizia, con i paesi costieri in questo periodo affollati di turisti.

L’evento sismico è stato seguito da una sola replica di magnitudo 1.6 poco pochi minuti dopo ed ha avuto una profondità comparabile con l’evento più forte. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia(Ingv) scrive: “La zona interessata dal terremoto odierno è caratterizzata da sismicità profonda legata al processo di subduzione al di sotto del mar Tirreno meridionale i cui eventi vanno da poche decine di chilometri di profondità a alcune centinaia nella parte più centrale del Tirreno, ma è anche interessata da una importante sismicità crostale”. Storicamente in questa area sono avvenuti alcuni dei più forti terremoti riportati dal Catalogo Parametrico dei Terremoti Italiani(CPTI15), in particolare il terremoto del 1905 anche esso localizzato a mare, magnitudo stimata 7.0, che produsse un importante tsunami. Altri eventi catastrofici avvenuti in questa zona e localizzati in terra sono quelli del 1783, una serie si eventi che hanno interessato tra il febbraio ed il marzo di quell’anno tutta la Calabria con magnitudo stimata 7.1, 6.7, 7.0, e nel 1659 con magnitudo stimata 6.6.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assessore Sardu fa l’interprete del consigliere extracomunitario

Winback con rimodulazione di Vodafone

PD di Renzi considera 80 euro un totem

Goletta Verde: Inquinato 48% mare Italia

BCE: In Italia redditi da lavoro inferiori al periodo pre-crisi

Il crollo della Lira turca