Cavo alta tensione tranciato, Secondigliano senza corrente

Un cavo dell'alta tensione è stato tranciato in via Napoli Capodimonte da alcuni lavori privati. Secondigliano è senza corrente da alcune ore.

Il luogo dell'incidenteProblemi a Secondigliano a causa di un incidente che si è verificato oggi(4 settembre) verso le 16. Un cavo dell’alta tensione è stato tranciato da alcuni operai che stavano facendo dei lavori privati per l’immissione alla rete fognaria in via Napoli Capodimonte 22. L’incidente ha provocato un’esplosione, per fortuna senza conseguenze per i cittadini. Il taglio del cavo dell’alta tensione ha fatto restare senza corrente le famiglie di Secondigliano e anche quelle di Scampia per alcuni minuti. L’incidente ha fatto scattare l’allarme nella centrale elettrica di via Roma verso Scampia. Sul posto sono intervenuti polizia municipale, polizia di Stato e vigili del fuoco. La strada è stata chiusa al traffico per consentire ai tecnici Enel di riparare il cavo dell’alta tensione. Tanti i disagi provocati dall’incidente. I residenti e i commercianti della zona sono stati evacuati temporaneamente per motivi di sicurezza.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Birra Napoli si produce a Roma