La ragazza nella nebbia

Di Donato Carrisi e pubblicato da Longanesi, "La ragazza nella nebbia" è un thriller che narra la storia di Anna Lou Kastner, una giovane ragazza dai capelli rossi scomparsa ad Avechot. Il caso viene affidato all’agente speciale Vogel, il cui unico interesse è creare un mostro da sbattere in copertina per “attirare” i media.

La ragazza nella nebbiaLa ragazza nella nebbia” è un libro di Donato Carrisi e pubblicato da Longanesi. Lo scrittore è nato a Martina Franca nel 1973. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha studiato Criminologia e Scienza del comportamento, per poi diventare sceneggiatore di serie televisive e per il cinema. Con i suoi romanzi ha venduto nel mondo oltre 3 milioni di copie, di cui più di 1.700.000 solo in Italia. “La ragazza nella nebbia” è il sesto romanzo dello scrittore pugliese. Il libro è stato pubblicato nel 2015. Nel 2017 è arrivato nelle sale la versione cinematografica dell’omonimo romanzo con Toni Servillo, Jean Reno e Alessio Boni. Donato Carrisi abbandona, forse momentaneamente, i suoi personaggi seriali per dare i lettori un nuovo scenario, inquietante e claustrofobico, e nuovi personaggi, memorabili.

La ragazza nella nebbia” è ambientato a Avechot, un paese rintanato in una valle profonda fra le ombri delle Alpi. Anna Lou Kastner, una giovane ragazza dai capelli rossi, scompare in una piccola cittadina di montagna e il caso viene affidato all’agente speciale Vogel, il cui unico interesse è creare un mostro da sbattere in copertina per “attirare” i media. “La giustizia non fa ascolti. La giustizia non interessa a nessuno”, questo è quello che dice Vogel. Già dalle prime pagine l’atmosfera di Avechot ti entra nelle ossa e non ti abbandona più. Per leggere “La ragazza nella nebbia” bisogna gradire i voli pindarici tra 2 o 3 periodi temporali fatti dallo scrittore per creare suspance e rendere la trama ideale per i thriller televisivi. La trama infatti non si snoda in ordine cronologico ma con un continuo avanti ed indietro nel tempo. Ho trovato questo espediente molto valido per mantenere alta l’attenzione e la curiosità del lettore. “La ragazza nella nebbia” è un thriller ottimamente consegnato, dall’atmosfera cupa e angosciosa. I colpi di scena arrivano con perfetto tempismo e dopo un’adeguata preparazione. Ogni personaggio ha quel giusto filo di ambiguità e di mistero che confonde le acque. “La prima regola di ogni grande romanziere è copiare. Nessuno lo ammette, ma tutti si ispirano ad un’opera precedente o ad un altro autore. E’ il cattivo che fa la storia; non sono gli eroi che determinano il successo di un’opera, è il male il vero motore di ogni racconto”. Questa è quello che dice ai suoi studenti il professore Loris Martini ed è da qui che bisogna partire per capire “La ragazza nella nebbia”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Inps spende 426 milioni per assegni assistenziali agli stranieri

BCE presenta nuove banconote da 100 e 200 euro

Il DDL per tagliare le pensioni d’oro

Lavorare per restare poveri

Debito pubblico Italia problema dal 1981

Istat: Saldo primario Italia a 1,4% del PIL nel 2017