Universiadi 2019: Due navi da crociera per gli atleti

Nel 2019 la città di Napoli ospiterà le Universiadi. Il crono programma dei lavori è in ritardo sia per gli impianti che per le strutture ricettive. Verranno fittate due navi da crociera per ospitare gli atleti.

Universiade 2019Le Universiadi sono una manifestazione sportiva multidisciplinare corrispondente ai Giochi olimpici che si disputa ogni 2 anni. All’Olimpiade Universitaria partecipano studenti iscritti a tutte le università del mondo. L’edizione estiva dell’Universiadi 2019 si svolgerà a Napoli dal 28 giugno al 16 luglio. Il crono programma dei lavori è in ritardo sia per gli impianti che per le strutture ricettive. In un primo momento si era pensato di realizzare un villaggio temporaneo alla Mostra d’Oltremare per ospitare gli atleti, ma il progetto si è rilevato non fattibile.

La struttura commissariale per le Universiadi 2019 ha deciso di risolvere il problema “accoglienza” fittando due navi da crociera. Il primo bando è stato vinto da MSC lo scorso dicembre per 8,9 milioni di euro. Il gruppo Aponte ha firmato il contratto il mese scorso e metterà a disposizione la nave MSC Lirica per ospitare 2.000 atleti che parteciperanno alle Universiadi 2019. La nave da crociera ha una lunghezza di 275 metri e sarà ancorata nel porto di Napoli. MSC Lirica è stata completamente rinnovata e rimodernata nel 2015 grazie a un intervento da 200 milioni di euro. La nave ha 4 ristoranti, 6 bar, 2 piscine, 2 vasche idromassaggio, una discoteca e un vero e proprio centro benessere. Non mancherà di certo il confort agli atleti. MSC Lirica sarà affiancata da un’altra nave da crociera: la struttura commissariale per le Universiadi 2019 ha pubblicato il bando il 3 settembre 2018. L’importo della gara è di 9 milioni di euro. La seconda nave ospiterà altri 2 mila atleti e avrà gli stessi confort della MSC Lirica. La scelta delle navi da crociera per l’accoglienza degli atleti impegnati nelle Universiadi non può essere considerata ecologicamente sostenibile perché tenere due navi di quelle dimensioni con i motori accesi 24 ore su 24 farà sicuramente aumentare l’inquinamento in città. Senza contare che questa soluzione costerà complessivamente 17,9 milioni di euro, soldi che potevano essere utilizzati per realizzare un vero villaggio da poter utilizzare anche in futuro. Le Universiadi 2019 è l’ennesima occasione sprecata dalla città di Napoli, manifestazione che è servita solo per sprecare altri soldi pubblici.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Inps spende 426 milioni per assegni assistenziali agli stranieri

BCE presenta nuove banconote da 100 e 200 euro

Il DDL per tagliare le pensioni d’oro

Lavorare per restare poveri

Debito pubblico Italia problema dal 1981

Istat: Saldo primario Italia a 1,4% del PIL nel 2017