Emergenza rifiuti a Scampia

Torna l'emergenza rifiuti a Napoli. A Scampia la raccolta della spazzatura non viene fatta da diversi giorni. L’emergenza rifiuti è causata anche da una pratica illegale che va avanti da prima dell’estate.

Emergenza rifiuti a ScampiaTorna l’emergenza rifiuti a Napoli. Anzi no. I cumuli di spazzatura sono presenti solo a Scampia, dove la raccolta non viene fatta da diversi giorni. Nell’immagine potete guardare quello che vede un automobilista percorrendo via Napoli Roma verso Scampia. La foto è stata scattata oggi(1 ottobre) da Alfredo Di Domenico, noto come Bukaman. I cumuli di spazzatura sono presenti in quasi tutte le vie della zona a nord di Napoli.

Il Comune di Napoli ha deciso di “privilegiare” la raccolta della spazzatura nei quartieri della Napoli bene. Un vero e proprio fascismo sociale quello messo in atto dall’amministrazione De Magistris. I cittadini della zona nord sono sommersi dai rifiuti, ma l’importante è che ci siano i turisti in città Gomme di  automobili per stradae prosegua l’accoglienza dei migranti. Il quartiere della zona nord è stato uno dei primi a fare la raccolta differenziata porta a porta in città. Una domanda sorge spontanea: perché ci sono cumuli di rifiuti indifferenziata per strada? L’emergenza rifiuti a Scampia è causata anche da una pratica illegale che va avanti da prima dell’estate: lo sversamento per strada di scarti di fabbriche fatta da alcuni imprenditori ecocriminali. Nella foto potete vedere alcune gomme per automobili buttate in via monte San Gabriele. Bukaman ha dichiarato: “Ci sono persone che dai comuni confinanti sversano rifiuti a Scampia. E’ inaccettabile!”. I cittadini denunciano l’assenza delle istituzioni e non hanno tutti i torti. Nessuno indaga sullo smaltimento illegale fatto da fabbriche e altri commercianti. Nel video allegato il reportage fatto ieri(30 settembre) da Alfredo Di Domenico.

Pubblicato da Alfredo Di Domenico su Lunedì 1 ottobre 2018

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assicurazione RC auto con scatola nera

Pensioni reversibilità Italia nel mirino Ocse

Carta di identità elettronica alle Poste

La presunta gaffe della Castelli sulla Panda 1000

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Istat: A rischio povertà una persona su 4