De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Il sindaco De Magistris è andato a Roma per arruolare uno scarto del M5S e per svelare la cura definitiva contro la depressione. L'ex magistrato è la versione “tamarra” di Matteo Renzi, un cazzaro certificato.

Luigi De Magistris e Cristina GrancioLuigi De Magistris vive in un mondo tutto suo. Ieri(12 novembre) il sindaco di Napoli è andato a Roma per “arruolare” uno scarto del M5S e per “svelare” la cura definitiva contro la depressione. Tutto questo è stato fatto durante la conferenza stampa sui beni comuni ed il recupero di luoghi abbandonati. Quest’ultima cosa è quasi un controsenso considerando le condizioni in cui versano diverse zone di Napoli. Ma andiamo con ordine.

Non bastavano energumeni dei centri sociali, ora il gruppo DeMa arruola Cristina Grancio, ex dissidente M55 entrata in rotta di collisione con la giunta Raggi e passata al gruppo misto. Lo scarto del Movimento 5 Stelle ha dichiarato: “Mi sono avvicinata prima a Napoli che a De Magistris attraverso gli atti proposti ai cittadini. Ho scelto Napoli per l’inversione di tendenza che ha saputo mostrare ai suoi cittadini, e non mi dite che partiva da una situazione migliore di Roma”. Due sono le cose: o la Grancio è vittima delle baggianate detta del sindaco o è semplicemente un’altra cazzara. La città di Napoli sta messa peggio di Roma: l’amministrazione arancione non riesce a garantire i servizi minimi essenziali ai cittadini. Il sindaco De Magistris vuole aprire porti e accogliere chiunque, ma allo stesso lascia nel degrado i cittadini che pagano le tasse. Questo non è nulla rispetto alle cazzate dette durante alla conferenza stampa. Il sindaco ha dichiarato: “A Napoli ci sono tante ferite, sofferenze e problemi, ma anche una tale energia vitale e culturale che nel nostro Paese difficilmente si può riscontrare altrove. Siamo una delle prime città su turismo, lavoro, cultura, imprese e anche l’ultima per tasso di suicidi e depressione. Se siete depressi venite a Napoli”. Ma questo ci fa o ci è? La prima parte dell’affermazione di De Magistris si tratta di una di quelle fake news che gli uomini politici sono abituati a trattare e usare a proprio scopo propagandistico. La “presunta” cura contro la depressione è una stronzata megalattica che solo il nostro sindaco megalomane poteva dire. Ormai è chiaro a tutti che De Magistris è la versione “tamarra” di Matteo Renzi.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato ex penicillina

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Istat: PIL pro capite Sud metà di Nord

Istat: Stipendio medio cala a 13,97 euro l’ora

Centro di accoglienza migranti a Secondigliano

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime