La voragine di Mergellina

La voragine apparsa sul lungomare di Mergellina lo scorso 29 ottobre è ancora in bella mostra tra l'indifferenza degli organi competenti. Il Comune di Napoli vuole usarla come attrazione turistica?

Voragine di MergellinaIl maltempo dello scorso 29 ottobre ha provocato molti danni nella città di Napoli. Sul lungomare è apparsa una voragine nella zona degli chalet di Mergellina. Come potete vedere dalla foto scatta da Alfredo Di Domenico(noto come Bukaman), 31 giorni dopo l’enorme buco è ancora presente tra l’indifferenza degli organi competenti. Non sono state rimosse nemmeno le pietre che il vento aveva spinto sulla carreggiata.

La rete arancione è l’unico intervento fatto dal Comune di Napoli fino ad oggi. Ormai mancano pochi giorni al clima festoso di Natale e quella voragine potrebbe essere utilizzata come attrazione turistica. In che modo? Mettendo le luci d’artista attorno e altri addobbi natalizi. Non sono il solo a scherzare sulla vergognosa voragine di Mergellina, anche altri cittadini fanno battute di tutti i generi. “Lungomare risucchiato”, “discesa a mare fronte chalet”, “altro ingresso di Napoli Sotterranea”. Davanti alla voragine l’ironia si spreca. Molto probabilmente l’enorme buco non verrà tappato nemmeno nell’estate 2019 e qualcuno ha già pensato di metterci un acquascivolo per far divertire i bagnanti. Si scherza per non piangere. Nel centro cittadino di Napoli, sul lungomare che invece di accogliere i turisti mostra loro le viscere di una strada sventrata e pericolosa con una voragine in bella mostra.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato ex penicillina

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Istat: PIL pro capite Sud metà di Nord

Istat: Stipendio medio cala a 13,97 euro l’ora

Centro di accoglienza migranti a Secondigliano

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime