Classifiche a confronto. Juventus e Milan le migliori, Napoli perde 4 punti

La Juventus chiude il 2018 in testa alla classifica. La squadra di Allegri ha fatto il record di punti nel girone d'andata. Il Napoli di Ancelotti ha 4 punti in meno rispetto alla scorsa stagione. Bene il Milan, male le altre grandi.

Classifiche a confrontoIl 29 dicembre si è giocata l’ultima giornata del 2018. La Serie A è andata in “ferie”, si tornerà in campo il 19 e 20 gennaio 2019. La scorsa stagione la pausa invernale arrivò dopo la prima giornata di ritorno, mentre quest’anno siamo arrivati alla 19esima giornata. Ho deciso di fare un confronto tra le due classifiche(cliccate sulla foto per ingrandire l’immagine).

Spulciando i dati si scopre che le migliori performance sono di Juventus e Milan con un +6 rispetto alla passata stagione. Buon campionato anche per il Sassuolo, con 4 punti in più rispetto allo scorso campionato. La peggiore squadra è il Chievo con 13 punti in meno rispetto all’anno scorso. Seguono Bologna(-11) e Udinese(-9). C’è da dire che la seconda squadra di Verona ha 3 punti di penalizzazione, togliendoli farebbe scendere il divario a -10. L’anno scorso, alla 19esima giornata, il Napoli era primo con 48 punti. Quest’anno gli azzurri di Ancelotti hanno raccolto 44 punti. Uno score che gli fa chiudere il 2018 al secondo posto a 9 nove punti dalla Juventus. L’handicap del Napoli rispetto alla scorsa stagione potrebbe ulteriormente crescere, dato che gli azzurri allenati da Sarri fecero 7 vittorie nelle prime sette giornate del girone di ritorno. Il –4 del Napoli è dovuto ad una vittoria in meno(14 contro 15) e un pareggio in meno(2 contro 3). Le sconfitte sono due in più(3 contro 1). Nel girone d’andata la squadra di Ancelotti ha già totalizzato il numero totale di sconfitte dello scorso campionato. Quest’anno il Napoli segna di meno(37 contro 42) e subisce più reti(17 contro 13).

Juventus da record

La Juventus ha fatto registrare una performance record con ben 53 punti in 19 partite. La squadra allenata da Allegri ha lasciato per strada solo 4 punti, frutto dei pareggi contro Genoa e Atalanta. Non è solo il Napoli a far registrare un saldo negativo rispetto allo scorso campionato. L’Inter ha un handicap di due punti, mentre Lazio e Roma fanno registrare rispettivamente -8 e -10. La Sampdoria, sesta lo scorso anno, si ritrova con un ritardo di 2 punti. Le prime sei della scorsa stagione aveva raccolto 247 punti in 19 partite, mentre quest’anno hanno totalizzato 229 punti. Un saldo negativo di 18 punti che fa capire come questo campionato sia uno dei più scadenti degli ultimi anni. La Juventus ha fatto il vuoto per la mancanza di avversari all’altezza. Molto delineata la zona retrocessione, con almeno 6 squadre in lotta. La terz’ultima di quest’anno, il Bologna, ha due punti in meno rispetto a quella della passata stagione ed è a tre punti dal 17esimo posto dell’Empoli, ultimo utile per salvarsi. L’anno scorso il Crotone aveva gli stessi punti della Spal quart’ultima. Il Frosinone ha tre in punti in meno rispetto alla penultima della passata stagione, mentre il Chievo ha quattro punti in più rispetto all’ultima di fine 2017. Le tre in zona retrocessione della passata stagione finirono in serie B al termine del campionato.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

L’amministrazione del degrado di De Magistris

CheBanca! non funziona

CheBanca! con problemi tecnici

Voragine in via Masoni

Inps: 3,3 milioni di lavoratori pubblici nel 2018