Il maestro delle ombre

Di Donato Carrisi e pubblicato da TEA, "Il maestro delle ombre" è un thriller con protagonisti la foto-rilevatrice Sandra Vega e il penitenziere Marcus. Il romanzo è ambientato in una Roma sconvolta da una tempesta e dal blackout.

Il maestro delle ombreIl maestro delle ombre” è un libro di Donato Carrisi e pubblicato da TEA. Lo scrittore è nato a Martina Franca nel 1973. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha studiato Criminologia e Scienza del comportamento, per poi diventare sceneggiatore di serie televisive e per il cinema. “Il cacciatore del buio” è il settimo romanzo dello scrittore pugliese. Il libro è stato pubblicato nel 2016. Nell’ottobre 2017 è uscito il film che ha tratto dal suo romanzo “La ragazza nella nebbia” e che rappresenta il suo esordio alla regia cinematografica. “Il cacciatore del buio” è il terzo thriller dello scrittore pugliese con protagonisti la foto-rilevatrice Sandra Vega e il penitenziere Marcus, rappresenta il seguito de “Il cacciatore del buio”.

Papa Leone X nella sua ultima bolla era stato chiaro: Roma non sarebbe dovuta restare “mai, mai, mai” al buio, per nessuna ragione. Un giorno però l’imponderabile accade: una tempesta senza precedenti si abbatte sulla capitale con ferocia inaudita. Quando un fulmine colpisce una delle centrali elettriche, alle autorità non resta che imporre un blackout totale di 24 ore, per riparare l’avaria. Le ombre tornano a invadere Roma. Niente smartphone, niente internet, niente radio o televisione. Nessun numero di emergenza da chiamare. Nessuna autorità a garantire il rispetto delle regole. Marcus, imprigionato in una cella inusuale, il Tullanium. Ha perduto la memoria, ma lungo la sua strada troverà degli indizi che lo porteranno alla ricerca di Tobia Frai, un bambino sparito nove anni prima.

Gli indizi sono scritti dallo stesso penitenziere, come se avesse previsto la propria amnesia. Soltanto Sandra Vega, ex fotorilevatrice della Scientifica, può aiutarlo nella sua caccia. La suspense è destinata a crescere, mentre accompagniamo Marcus nelle sue ricerche per scoprire la verità e fermare il suo efferato nemico, il maestro delle ombre. Il libro è un’americanata, quasi un thriller in stile Dan Brown. Nonostante questo, Carrisi è riuscito a raccontare una fantasiosa vicenda in modo coinvolgente e sufficientemente appassionante. La lettura è scorrevolissima e la trama, intrigante fin dal principio, non è mai noiosa e carica di colpi di scena(anche se alcuni risultano abbastanza prevedibili). Carrisi non ha paura di esagerare e lo dimostra mettendo in campo davvero molti temi, dalla dipendenza tecnologica all’esoterismo, passando per l’introspezione psicologica di personaggi sempre in bilico sul confine tra desiderio di vivere, solitudine e sofferenza.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Ex scuola Salvo D’Acquisto è un rudere

Il caos dell’illuminazione votiva a Napoli

Come richiedere rimborso canone a SELAV

16,2 miliardi da lotta a evasione fiscale nel 2018

De Magistris vuole accogliere migranti della nave Mare Jonio

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358 miliardi. E’ record