Sgomberato ex penicillina

Sgomberata l'ex fabbrica della Penicillina a Roma. Fino a poco tempo fa le persone nell’edificio erano circa 600. Lo scorso mese, la troupe Rai di "Storie Italiane" era stata aggredita in diretta da alcuni extracomunitari inferociti.

Ex PenicellinaSgomberato a Roma l’ex stabilimento penicillina, un edificio abbandonato in via Tiburtina. All’interno una quarantina di persone, mentre altre si erano già allontanate. Fino ad alcuni mesi fa le persone nell’edificio erano circa 600. L’ex fabbrica era stata occupata da anni prevalentemente da extracomunitari, ma anche da romeni e italiani. Sul posto sono intervenuti decine di blindati delle forze dell’ordine e della polizia urbana. Era presente anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Lo stabile sarà presidiato nei prossimi giorni, ha detto la presidente del IV Municipio Roberta della Casa.  “Salvini è andato via e non ha parlato con noi. Non sa come viviamo e dove andremo a dormire”. A parlare uno degli extracomunitari sgomberati dall’ex penicillina. L’immigrato dovrebbe rivolgere quella frase a Emma Bonino e agli altri perbenisti ipocriti. Accogliere significa dare una sistemazione adeguata al povero migrante, non sbatterlo in periferia in mezzo ai rifiuti. La romana Chantal, un’altra sgomberata, ha dichiarato: “Le colpe? Di chi c’era prima. Dove sono i soldi pagati da Bruxelles? La colpa non è di Salvini ma di chi c’era prima. E’ colpa della Boldrini, è lei che ha gestito tutto. Ora andremo dalla Boldrini, ci ospiti lei”. Le istituzioni dovevano intervenire 28 anni fa quando l’ex stabilimento penicillina è stato abbandonato. L’ex fabbrica è diventato un vero e proprio ecomostro(foto) alla periferia ovest della città, in totale abbandono dal 1990. All’interno ci vivevano circa 400 persone, principalmente immigrati nord africani. Lo scorso mese, la troupe Rai di "Storie Italiane" era stata aggredita in diretta da alcuni migranti inferociti.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

L’amministrazione del degrado di De Magistris

CheBanca! non funziona

CheBanca! con problemi tecnici

Voragine in via Masoni

Inps: 3,3 milioni di lavoratori pubblici nel 2018