Dal primo gennaio 2019 aumenta spesa per gas

Aumenti dal primo gennaio 2019 per le tariffe del gas, calano quelle dell'energia elettrica. Lo ha disposto l’Autorità per l’energia(ARERA). Stangata di 130 euro a famiglia. Riattivati gli oneri elettrici dopo il blocco degli ultimi due trimestri del 2018.

Aumenta spesa per gasL’Autorità per l’energia(ARERA) rende noto che dal primo gennaio 2019 la bolletta del gas è più pesante, mentre quella dell’energia elettrica è più leggera. Il costo della luce cala dello 0,8%, mentre il prezzo del gas aumenta del 2,3%. E’ quanto prevede l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori nei servizi di tutela. Dopo il blocco degli oneri elettrici applicato dall’ARERA nel secondo semestre 2018, la loro piena riattivazione consente per il 2019 di riportarli in equilibrio, senza alcun aumento per il prossimo trimestre della  spesa per l’energia elettrica.

Dal 1° gennaio 2019, il prezzo di riferimento dell’energia elettrica per il cliente tipo sarà di 21,74 centesimi di euro per kilowattora(tasse incluse), mentre il prezzo di riferimento del gas per il cliente tipo sarà di 84,95 centesimi di euro per metro cubo(tasse incluse). La crescita del 2,3% è legato alla dinamica delle quotazioni nei mercati all’ingrosso e all’aumento degli oneri generali gas. La decrescita del prezzo dell’energia elettrica è dovuto al deciso calo della componente a copertura dei costi per l’approvvigionamento della materia prima(-5,32% sulla spesa della famiglia tipo), controbilanciato dalla riattivazione degli oneri generali(+5% sulla stessa spesa). Un aggiornamento degli oneri con cui si ottiene il loro completo adeguamento per recuperare, nel corso del 2019, quanto sospeso negli ultimi 2 trimestri del 2018. Tale adeguamento permette di riportare i prossimi eventuali aggiornamenti degli oneri nell’ambito dei normali aggiustamenti legati al possibile variare del fabbisogno o della domanda. Nel dettaglio, per l’elettricità la spesa per la famiglia tipo nell’anno scorrevole(compreso tra l’1 aprile 2018 e il 31 marzo 2019) sarà di 560,2 euro, con una variazione del +4,7% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente(1 aprile 2018 – 31 marzo 2018), corrispondente ad un aumento di circa 25 euro all’anno. Per il gas la spesa della famiglia tipo nello stesso periodo sarà di circa 1.150 euro, con una variazione del +10% rispetto all’anno scorrevole, corrispondente ad un aumento di circa 105 euro all’anno.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Migrazione vietata su rete Open Fiber

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358,8 miliardi

A Piazza San Domenico Maggiore regna l’inciviltà

Il 26 maggio 2019 si vota per le Europee

Terremoto a Barletta di magnitudo 3.9

Corte Europea all’Italia: Date un alloggio temporaneo ai Rom