De Magistris chiede aiuto ai cittadini per accogliere migranti

Il sindaco Luigi De Magistris invita i cittadini di Napoli a collaborare per aiutare i migranti della Sea Watch 3. Sul sito del Comune di Napoli è comparsa una pagina per raccolta dati. Si cercano perfino natanti.

Luigi de Magistris"Mi auguro che la nave Sea Watch 3 si avvicini al porto di Napoli perché contrariamente a quello che dice il Governo noi metteremo in campo un’azione di salvataggio e la faremo entrare in porto. Sarò il primo a guidare le azioni di salvataggio”. Lo ha detto ieri(3 gennaio) il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Radio CRC. L’ex magistrato ha scritto una lettera all’equipaggio della nave dell’ONG tedesca raccontando cose non vere. De Magistris scrive che parla a nome dell’intera città, ma non è così.

I cittadini di Napoli sono stanchi di avere un sindaco incapace di amministrare e che si occupa di cose non di sua competenza. Qualcuno dovrebbe spiegare all’ex magistrato che far sbarcare migranti non significa salvargli la vita. L’accoglienza è una cosa seria e che ha un costo per la comunità. Una domanda sorge spontanea: come può fare accoglienza un Comune in predissesto finanziario? Il mistero è stato svelato oggi. Sul sito del Comune di Napoli è comparsa una pagina in cui De Magistris chiede aiuto ai cittadini per accogliere i migranti. “Il sindaco di Napoli, nell’accogliere gli inviti e le sollecitazioni che stanno pervenendo in gran numero da parte di associazioni, residenti e professionisti, invita i cittadini a comunicare liberamente la propria disponibilità a fornire aiuti concreti ai migranti in difficoltà mediante la compilazione del form sottostante. Per aiutare donne, bambini e persone in pericolo che, da giorni, sono in mare al freddo con condizioni meteorologiche proibitive”. Questo è l’appello lanciato da De Magistris. Si cercano perfino natanti per andare a prendere i migranti in mezzo al mare. Una domanda sorge spontanea: chi aiuta le persone in difficoltà in città? Non si sa. La cosa comica è che il sindaco prima ha fatto il gradasso con i media e poi chiede aiuto ai cittadini. Non si rende conto che è ridicolo? Napoli è in uno stato pietoso e non si può permettere il “lusso” di accogliere altri migranti. La zona del Vasto è diventata una bomba ad orologeria proprio per colpa dell’accoglienza indiscriminata.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

La Vela verde non è stata demolita

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

La bomba ambientale nell’ex ICM di via nuova delle Brecce

In vigore dazi Stati Uniti contro UE

Il lago di munnezza a Scampia