L’immigrato pazzo nel Vasto

Un immigrato pazzo genera il terrore nel Vasto, un quartiere di Napoli situato a ridosso del centro antico. L'extracomunitario è stato segnalato più volte per i suoi problemi psichici, ma nessuno fa nulla.

Immigrato pazzoLa situazione nel Vasto non è migliorata rispetto a sei mese fa. Gli immigrati continuano ad azzuffarsi a tutte le ore del giorno, con l’aggiunta che ora c’è anche una persona pazza che genera terrore nel quartiere di Napoli. Il giovane extracomunitario ferma le auto urlando contro gli occupanti, insulta la gente in strada, accende fuochi sui marciapiedi e nelle scorse settimane ha ferito un passante tentando di strangolarlo. Il ragazzo di colore è stato segnalato più volte per i suoi problemi psichici, ma nessuno degli organi competenti si è mosso per risolvere il problema. Tanto sta nel Vasto, mica nella “Napoli bene”.

I membri del Comitato Quartiere Vasto hanno dichiarato: “Ogni volta che usciamo di casa questo ragazzo ci segue insultandoci e minacciandoci. Pochi giorni fa tentò di strangolare un uomo e solo l’intervento degli altri cittadini ha evitato il peggio. Non bastava solo l’inciviltà e l’insicurezza a cui siamo abituati. Adesso dobbiamo fare i conti anche con questo nuovo allarme. Bisogna affidare questo ragazzo a medici specifici per trattamenti sanitari mirati, perché siamo tutti in pericolo”. Accendere un fuoco e masturbarsi in strada sono state le ultime performance dell’immigrato pazzo. Un falò in via Torino che subito ha attirato l’attenzione dei residenti che preoccupati, hanno richiesto l’intervento della polizia e dei vigili del fuoco. Il video è stato pubblicato sul sito de “Il Mattino”. Il Vasto continua ad essere uno dei quartieri più difficili ed insicuri della città, grazie anche all’immobilismo dell’amministrazione comunale. Il sindaco Luigi De Magistris è troppo impegnato a creare una flotta di natanti per andare a prendere i migranti in mezzo al mare. Quando si deciderà ad amministrare la città? Il “caso” dell’immigrato pazzo certifica il fallimento dell’immigrazione incontrollata e senza criterio fatta in Italia negli ultimi anni.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Offri aiuto ai migranti e ti ritrovi alla convention DeMa

Referendum contro reddito di cittadinanza

Oxfam: 26 persone detengono metà ricchezza mondiale

Reddito di cittadinanza parte a marzo

Lavoratori Ottimax Afragola deportati in altra sede

Delega alla riscossione alle quote sindacali con firma falsa