Offri aiuto ai migranti e ti ritrovi alla convention DeMa

Luigi De Magistris aveva lanciato un appello ai cittadini per accogliere i migranti a Napoli. Le 5.501 persone che hanno aderito stanno ricevendo una email dal sindaco.

Luigi De MagistrisL’apertura dei porti è stato lo slogan elettorale di Luigi De Magistris negli ultimi mesi, si è poi scoperto che non c’è esiste nessun decreto sulla chiusura dei porti italiani allo sbarco di migranti. In pratica il sindaco di Napoli si batteva per una cosa inesistente. L’apice della propaganda si è avuto con il “caso” Sea Watch 3: la nave ONG è stata costretta a stare ferma in mare per 19 giorni con 49 migranti a bordo per colpa dell’egoismo dell’Unione Europea.

De Magistris voleva far sbarcare quelle persone a Napoli e ha chiesto aiuto ai cittadini per accoglierli. Per questo motivo è stata creata una pagina dedicata sul sito del Comune per aderire all’appello del sindaco. Alla fine hanno dato la propria disponibilità 5.501 persone con  oltre 12 mila offerte di solidarietà. Come è andata a finire? Chi ha compilato il form sta ricevendo una email dal sindaco di Napoli in cui c’è scritto che bisogna incontrarsi per fare rete e mettere le proprie forze grandi o piccole a disposizioni di tutti. La riunione straordinaria è prevista il 26 gennaio 2019 al teatro Augusteo concesso per questa iniziativa politica. In poche parole, offri aiuto ai migranti e ti ritrovi ad una convention del gruppo politico DeMa. Ormai le elezioni europee si avvicinano e si fa di tutto pur di racimolare qualche voto e nuovi iscritti. Siamo tutti bravi a dire che bisogna accogliere migranti, ma poi giriamo la faccia dall’altra parte quando li vediamo ad elemosinare un lavoro sottopagato e sfruttato sulle rotonde. Il sindaco di Napoli non garantisce i diritti ai propri cittadini, figuriamoci a dei poveracci che vengono dall’Africa. De Magistris continua ad interessarsi a cose che non gli competono, quando inizierà a pensare ad amministrare la città?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore