De Laurentiis: Sono 3 anni che chiudo in rosso il bilancio del Napoli

Aurelio De Laurentiis si lamenta della scarsa affluenza di pubblico nella gara contro la Sampdoria. Il presidente del Napoli ha dichiarato che la società ha chiuso in rosso gli ultimi 3 bilanci. E' falso.

AAurelio De Laurentiisurelio De Laurentiis butta nuovamente benzina sul fuoco. Nella conferenza stampa di presentazione del ritiro di Dimaro, il presidente del Napoli ha parlato del calo di pubblico al San Paolo nonostante la politica dei prezzi bassi. De Laurentiis ha dichiarato: “Mi dispiace che i tifosi pensino solo allo Scudetto, non ad essere forti e rappresentare la città. Con la Sampdoria dovevano stare tutti allo stadio, i prezzi erano bassissimi, doveva essere pieno anche per la vendetta dopo la sconfitta dell’andata”.

Il presidente ha lanciato una frecciatina sulle voce che circolano sui bilanci del Napoli. De Laurentiis ha detto: “Non si possono fare le nozze con i fichi secchi, io sono 3 anni che chiudo in rosso il bilancio e la Filmauro invece chiude in utile. Così zittiamo anche le fregnacce di chi dice che guadagno col calcio e non più con la Filmauro che invece torna con 3 film americani finanziati interamente”. Peccato che sia una mezza verità, basta leggere l’articolo di “Calcio e Finanza”. Il Napoli ha chiuso in rosso il bilancio 2017/2018 con una perdita di 6,3 milioni di euro. Ricordiamo che le società di calcio chiudono l’esercizio il 30 giugno di ogni anno. Le minori cessioni e l’eliminazione in Champions League nella fase a gironi hanno infatti ridotto di circa il 30% il fatturato della società di De Laurentiis.

L’attivo record del 2016/2017

Tutto bene? Mica tanto. Nell’esercizio 2016/2017 il Napoli avevo chiuso il bilancio con un attivo di 66,6 milioni di euro. Quindi il presidente del Napoli ha detto l’ennesima frottola: la società non è in rosso da tre anni. La perdita dell’ultimo bilancio è stata già coperta grazie all'utilizzo delle riserve di utili, che ora ammontano a 115,3 milioni di euro con un patrimonio netto pari a 116,2 milioni di euro. Il fatturato della stagione 2017/2018 è stato di 215,5 milioni di euro, in calo di 92,2 milioni di euro rispetto al record(308 milioni) registrato nel 2016/2017. Per quanto riguarda l'esercizio in corso(che si chiuderà il 30 giugno 2019), la società di De Laurentiis dovrebbe chiudere il bilancio in sostanziale equilibro grazie alla cessione di Jorginho al Chelsea e quella probabile di Hamsik ad una squadra cinese.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Imprenditore non trova baristi per colpa del reddito di cittadinanza

Torna emergenza rifiuti a Scampia

L’incredibile tweet di Renzi sul caso Gabicce

Sfido Ana Damian a vendermi un aspirapolvere