Giallo di mezzanotte

Di Franco Matteucci e pubblicato dalla Newton Compton, "Giallo di mezzanotte" è un thriller ambientato a Valdiluce, un piccolo paesino sperduto, con protagonista l'ispettore Marzio Santoni soprannominato “Lupo Bianco”.

Giallo di mezzanotteGiallo di mezzanotte” è un libro di Franco Matteucci e pubblicato dalla Newton Compton. Franco Matteucci è un autore e regista televisivo che vive e lavora a Roma. Ha collaborato con Tonino Guerra ed è stato inoltre tra i collaboratori di Renzo Arbore per la trasmissione “L’altra domenica”. Per due volte ha superato la selezione per il Premio Italia ed è stato premiato a Umbriafiction e a Treviso cartoon. Matteucci è autore di una serie di gialli di grande successo che hanno per protagonista l’ispettore Marzio Santoni. “Giallo di mezzanotte” è il quinto libro di questa serie. I suoi libri sono stati tradotti in diversi Paesi, tra cui Stati Uniti, Inghilterra, Russia, Canada e Australia. Ogni volta che mi capita di imbattermi in un libro di Matteucci con l’ispettore Marzio Santoni lo compro immediatamente perché so quello che troverò: una scrittura semplice e scorrevole, una trama mai scontata e mai astrusa, luoghi e qualche personaggio di contorno familiari ed una lunghezza contenuta tale da poter leggere il libro in pochi giorni.

Giallo di mezzanotte” è un giallo classico che coinvolge dalla prima all’ultima pagina. Una descrizione dei luoghi che permette di immergersi dentro il paese di Valdiluce, come se realmente il lettore fosse a fianco dell’ispettore soprannominato Lupo Bianco. La storia è ambientata ad agosto nel giorno della rievocazione di un rito arcaico: la “Caccia al Daü”. Questa è la festa più importante dell’estate a Valdiluce. Centinaia di persone si radunano infatti ogni anno nel bosco di abeti della Verginetta per catturare il leggendario animale, muniti di un sacco e di un campanaccio. L’ospite d’onore della “Caccia al Daü” è Diana Caselli, notissima star TV e conduttrice di un programma quotidiano sulla cucina.  La “Caccia al Daü” in realtà è un pretesto per consumare piaceri sfrenati. Questa volta però la notte di luna nera apre a un mistero: la scomparsa di Diana Caselli e del maestro di sci Franz Suitter. L’ispettore Santoni, con il suo fedele assistente Kristal Beretta, dovrà indagare su due crimini orribili, commessi da uno spietato assassino. Mi piace il modo in cui le indagini vengono descritte dallo scrittore Matteucci. La narrazione della storia è veloce, concisa con molte occasioni di suspence. Trovare il colpevole sarà una corsa a ostacoli con molti sospettati e indizi disseminati lungo il cammino narrativo.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Ex scuola Salvo D’Acquisto è un rudere

Il caos dell’illuminazione votiva a Napoli

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358 miliardi. E’ record

16,2 miliardi da lotta a evasione fiscale nel 2018

De Magistris vuole accogliere migranti della nave Mare Jonio

Pianeta in sciopero per salvare clima