Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2019

Matrimonio trash di Tony Colombo finisce in procura

Immagine
Il matrimonio trash di Tony Colombo con Tina Rispoli ha destato stupore e scalpore. Il video delle nozze spopola su Youtube e il Comune di Napoli finisce sotto accusa. Maggioranza e opposizione hanno attaccato l’operato dell’Assessore alla polizia municipale Alessandra Clemente e quello del corpo dei vigili urbani rei di non aver vigilato prima che a Secondigliano e Piazza Plebiscito andassero in scena spettacolari festeggiamenti non autorizzati.

Bankitalia chiude 2018 con utile in crescita

Immagine
La Banca d’Italia è la banca centrale della Repubblica Italiana, parte integrante dal 1998 del sistema europeo delle banche centrali. Dal Bilancio 2018 di Bankitalia si legge un utile in crescita di 2,34 miliardi di euro a 6,24 miliardi(3,9 miliardi nel 2017). L’utile netto da assegnare allo Stato è di 5,71 miliardi, superiore di 2,344 miliardi sul 2017. I partecipanti al capitale della Banca d’Italia(banche, casse previdenza e assicurazioni) riceveranno dividendi per 227 milioni di euro.

Torna l’ora legale. Risparmio di circa 100 milioni

Immagine
Nella notte tra il 30 e il 31 marzo 2019 finirà l’ora solare ed entrerà in vigore l’ora legale. Alle 2 del 31 marzo le lancette dell’orologio andranno sposate avanti di un’ora, cioè alle 3. Gli italiani perderanno l’ora di sonno guadagnata  il 28 ottobre 2018, ma avremo un’ora in più di luce. L’ora solare verrà ripristinata nella notte tra il 26 e il 27 ottobre 2019. Il cambio toglierà sonno causando rischi alla salute con conseguenze comportamentali. Lo dicono i ricercatori del “Journal of Applied Psychology”.

Migranti dirottano mercantile

Immagine
108 migranti salpati dalla Libia sono naufragati e soccorsi dalla nave El Hiblu 1 in una zona Sar libica. Il mercantile, di proprietà di una compagnia turca, ma battente bandiera dello Stato oceanico di Palau, era partita dalla Turchia. Dei 108 migranti, 77 sono uomini, 19 donne e 12 bambini. I naufraghi stavano per essere riportati in Libia, ma alcuni migranti hanno dirottato la nave mercantile verso Malta.

Treni nuovi della metropolitana nel 2020

Immagine
Brutte notizie per i pendolari napoletani. I treni nuovi della metropolitana di Napoli arriveranno solo nel 2020. Lo ha annunciato oggi(27 marzo) il sindaco Luigi De Magistris dopo aver mostrato il modellino del treno della Linea 1. C’è qualcosa che non torna. Il primo treno nuovo della metropolitana doveva essere consegnato 18 mesi dopo la firma del contratto. L’accordo è stato siglato nel novembre 2017, quindi la consegna del primo treno doveva avvenire entro maggio 2019. Non sarà così. Il primo treno nuovo arriverà solo all’inizio del 2020. Come mai questo ritardo?

Sovraffollamento carceri in Italia

Immagine
“In Italia il problema del sovraffollamento nelle carceri non è fake news”. E’ quello che ha dichiarato il Garante nazionale dei detenuti, Mauro Palma, durante la presentazione della sua relazione al Parlamento. Nei 191 istituti penitenziari italiani sono presenti 60.512 persone, 13.608 in più rispetto ai 46.904 posti regolamentari disponibili nelle carceri. Il sovraffollamento è del 129%.

Dal primo aprile 2019 cala spesa per gas e luce

Immagine
Arrivano buone notizie per i consumatori. L’Autorità per l’energia(ARERA) rende noto che dal primo aprile 2019 le bollette di gas e luce diminuiranno significativamente. Il costo dell’energia elettrica cala dell’8,5%, mentre quello del gas del 9,9%. E’ quanto prevede l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori nei servizi di tutela. Le riduzioni sono prevalentemente legate alla contrazione dei prezzi delle materie prime nei mercati all’ingrosso dell’energia, nazionali ed internazionali.

Parlamento europeo abolisce passaggio dall’ora solare a quella legale

Immagine
Il Parlamento europeo ha approvato la proposta della Commissione di abolire il passaggio dall’ora solare a quella legale. La risoluzione è stata approvata con 410 voti a favore, 192 contrari e 51 astenuti. I deputati italiani hanno votato in maggioranza contro. L’attuale direttiva impone agli Stati membri dell’UE di passare all’ora legale l’ultima domenica di marzo e di tornare all’ora solare l’ultima domenica di ottobre. Il Parlamento europeo decreta la fine del passaggio dall’ora solare a quella legale.

Parlamento europeo approva riforma copyright

Immagine
Il Parlamento europeo ha approvato le nuove regole sul copyright. Il via libera all’accordo sul rispetto del diritto d’autore sul web è passato con 348 sì, 274 no, 36 astenuti. Significativo, seppur ininfluente, anche il numero degli assenti: più di 90 eurodeputati non erano presenti durante la votazione. Le nuove norme sul copyright mirano a garantire che diritti e obblighi del diritto d’autore si applichino anche al web. Si rafforza la possibilità per i titolari dei diritti di negoziare accordi migliori per l’utilizzo delle opere da parte dei giganti del web.

Cedimento sul ponte Bellaria

Immagine
Il ponte di Bellaria, conosciuto anche come ponte di Miano, è un’opera realizzata a Napoli verso la metà del XIX secolo, sul Cavone di Miano, la vallata che separa la collina di Capodimonte dall’altopiano adiacente del quartiere di Miano. Il ponte di Bellaria si trova a pochi passi dal Real Bosco di Capodimonte ed è una via molto trafficata. Da tre anni il ponte del Bellaria manifesta, con crolli e smottamenti, la sua critica condizione strutturale.

Nuovi autobus ANM fermi in deposito

Immagine
L’Azienda Napoletana Mobilità(ANM) ha nella sua flotta 56 nuovi autobus. I primi 10 autobus modello Citymood 10 sono arrivati all’inizio di ottobre 2018 per essere immatricolati, assicurati e collaudati. Il debutto in servizio è arrivato il 6 novembre 2018 sulle linee R2, 154 e Alibus. Quattro mesi dopo vengono fuori diversi problemi. Secondo alcuni autisti, i nuovi autobus hanno il pianale troppo basso e le ruote troppo spostate verso il centro e questo li rende poco consoni alle strade di Napoli, città collinare, con molti sali-scendi, senza contare buche e dossi.

Come richiedere rimborso canone a SELAV

Immagine
La sentenza del Consiglio di Stato del 5 marzo 2019 ha fatto rimanere i cimiteri comunali senza una società che gestisce i servizi di illuminazione ambientale e votiva. Undici giorni dopo, il Comune di Napoli ha diramato un comunicato in cui invita i cittadini a non pagare alla SELAV i relativi bollettini postali per l’illuminazione votiva 2019 nei cimiteri.  Il caos dei cimiteri comunali provoca un problema: alcune persone hanno già pagato il rinnovo del canone annuale per la luce votiva alla SELAV. Come richiedere il rimborso?

Incendio nella tendopoli di San Ferdinando

Immagine
Una nuova tragedia a San Ferdinando, in provincia di Reggio Calabria. Un migrante di 32 anni, originario del Senegal, è morto in un incendio divampato nella tendopoli. La cittadina calabrese è nota per il rogo nella baraccopoli dello scorso 16 febbraio. Nella stessa baraccopoli, a dicembre 2018 morì un 18enne del Gambia e un anno fa una 26enne nigeriana. Entrambi morti a causa di incendi divampati nelle strutture fatiscenti di cui era fatta.

De Magistris: Reddito di cittadinanza ingannevole

Immagine
Il reddito di cittadinanza è una misura di reinserimento nel mondo del lavoro che serve ad integrare i redditi familiari. In particolar modo, è destinata alla persone che sono in povertà assoluta. La misura introdotta dal governo gialloverde è un reddito di inclusione allargato con incluso un regalo alle imprese. Tanti politici si sono schierati contro il reddito di cittadinanza, alcuni in modo taffaziano. Oggi(21 marzo) è tornato a parlare della misura contro la povertà anche Lugi De Magistris.

Corte UE condanna Italia per discariche

Immagine
La Corte di giustizia europea ha condannato l’Italia per non aver adeguato 44 discariche secondo quanto disposto dalla direttiva del 1999, entro la scadenza fissata dalla Commissione, ovvero il 19 ottobre del 2015. L’Italia era stata deferita alla Corte UE dalla Commissione Europea nel 2017 per la mancata bonifica o chiusura di 44 discariche che costituiscono un grave rischio per la salute umana e l’ambiente.

Senegalese dirotta autobus a Milano

Immagine
Tragedia sfiorata a Milano. Un’autista di origine senegalese ha dirottato un autobus di studenti a San Donato Milanese. Voleva compiere una strage a Linate. L’aspirante terrorista ha sequestrato i suoi 51 passeggeri, ragazzi di una scuola in gita, e lo ha poi incendiato, sulla strada provinciale 44 Paullese a Pantigliate(MI). Dalle prime ricostruzioni l’immigrato, prima di incendiare il bus, avrebbe gridato: “Lo faccio per i migranti, basta morti nel Mediterraneo”.

Fermato e denunciato un ecocriminale a Scampia

Immagine
Ieri(19 marzo) è stata intitola una strada di Scampia a Suor Maria delle Suore della Provvidenza. Il tratto di strada si trova tra viale della Resistenza e via Galileo Galilei. Alla cerimonia sono interventi il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e l’assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente. A pochi metri di distanza c’era una bella discarica abusiva.

De Magistris vuole accogliere migranti della nave Mare Jonio

Immagine
Tre mesi dopo il “casoSea Watch 3, un’altra nave di un’organizzazione non governativa(ONG) non riesce a trovare un porto di approdo in Unione Europea. La Mare Jonio ha raccolto 49 migranti al largo della Libia ed era pronta a “scaricarli” in Italia. E’ arrivato il no del ministro dell’Interno Matteo Salvini. L’imbarcazione dell’Ong Mediterranea Saving Humans è giunta a Lampedusa.

16,2 miliardi da lotta a evasione fiscale nel 2018

Immagine
Nel 2018, la lotta all’evasione fiscale ha fruttato 16,2 miliardi di euro, l'11% in più rispetto al 2017(14,5 miliardi). Lo annuncia l’Agenzia delle Entrate. Si tratta di somme effettivamente incassate tramite versamenti diretti(+10%), lettere per la compliance(+38%) e ruoli(+4%). Sono invece in calo le entrate da misure straordinarie, come la definizione delle liti fiscali(-87%), la rottamazione(-41%), la “voluntary disclosure”(-25%), per un incasso di 3 miliardi di euro. Complessivamente, quindi, il dato ammonta a 19,2 miliardi di euro contro i 20 miliardi del 2017.

Ex scuola Salvo D’Acquisto è un rudere

Immagine
Nella zona di nord di Napoli ci sono diverse scuole che stanno diventando dei ruderi abbandonati. Appena si entra nell’ex scuola Salvo D’Acquisto a Miano si ha l’impressione di essere in una zona di guerra. Realizzata verso la fine degli anni ‘60, il complesso scolastico ha svolto proficuamente negli anni la formazione giovanile, attraverso un corpo docenti dotato di elevata professionalità e lungimiranza, tali da essere oggi d’esempio per come andrebbe organizzata la didattica in una scuola media.

Cimitero di Miano tra degrado e un albero caduto

Immagine
A Napoli nemmeno i morti riposano in pace. Sembra una barzelletta e invece è la cruda e dura realtà. Il 23 febbraio scorso un albero è caduto sulle tombe e una cappella all’interno del Cimitero di Miano. E tra i monumenti disintegrati c’è anche quello di Giuseppina Bianco, vittima probabilmente dell’unica “marocchinata” a sud della linea Gustav. Un’oltraggio alla memoria di questa povera ragazza e degli altri defunti.

Il caos dell’illuminazione votiva a Napoli

Immagine
La sentenza del Consiglio di Stato del 5 marzo 2019 ha fatto rimanere i cimiteri comunali senza una società che gestisce i servizi di illuminazione ambientale e votiva. Il Comune di Napoli provvederà ad indire una nuova gara per l’affidamento del servizio di illuminazione ad una nuova società. Passeranno mesi prima che tutti torni nella normalità e nel frattempo regna il caos.

Titoli di coda

Immagine
Titoli di coda” è un libro di Petros Markarīs e pubblicato da Bompiani. Lo scrittore è nato a Istanbul nel 1937. Di origini armene, dal 1964 si è stabilito ad Atene e nel 1974 ha ottenuto la cittadinanza greca. Ha collaborato con Theo Angelopoulos a diverse sceneggiature, tra cui “L’eternità e un giorno”, Palma d’Oro a Cannes nel 1998, e nel 2011 ha ricevuto il Premio Raymond Chandler del Noir in Festival. La celebrità di Petros Markarīs in Europa è soprattutto legata alla figura del commissario Kostas Charitos, definito dalla critica internazionale “il fratello greco di Maigret” e “il Montalbano di Atene”, per la vicinanza col personaggio di Andrea Camilleri, attivo come lui nell’area mediterranea.

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358 miliardi. E’ record

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. A gennaio 2019 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.358 miliardi di euro, in aumento di 41,3 miliardi rispetto ai 2.316,7 di dicembre 2018. E’ il nuovo record storico. L’incremento del debito riflette l’aumento di 44 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro (a fine mese risultavano pari a 79,1 miliardi), solo in parte compensato dall’avanzo di cassa del mese(2,5 miliardi).

Europa League: Napoli pesca l’Arsenal

Immagine
Alla casa del Calcio Europeo di Nyon si è tenuto il sorteggio per i quarti di finale di Europa League. Compito difficile per il Napoli di Carlo Ancelotti che giocherà contro gli inglesi dell’Arsenal, una della squadre favorite alla vittoria finale. Pur essendo stato estratto prima, il Napoli giocherà il ritorno allo stadio San Paolo perché la gara ha subito un’inversione visto che c’è già il Chelsea che giocherà l’andata a Londra.

Pianeta in sciopero per salvare clima

Immagine
Appuntamento per salvare la Terra, oggi, in 1.600 città di tutto il mondo. “Fridays For Future” è la mobilitazione per sensibilizzare sui cambiamenti climatici, nata dall’iniziativa della giovane attivista svedese Greta Thunberg. In Italia “scioperi del clima” in 182 città, con cortei degli studenti e iniziative varie per chiedere che si agisca subito per contenere l’aumento del riscaldamento globale entro 1,5 gradi. A Torino, diecimila in piazza dove ci sarà un flash mob. A Milano, 30 mila e gli anziani "siamo orgogliosi”. Colosseo e Via dei Fori Imperiali gremiti a Roma, dove il programma prevede musica dal vivo e interventi di esperti e studenti. Un gruppo di deputati socialisti norvegesi propone di candidare la 16enne Greta Thunberg al Nobel per la pace. La minaccia del clima è una delle cause di guerre e conflitti. Secondo l’ultimo rapporto Onu sui cambiamenti climatici si hanno ancora solo 11 anni di tempo per modificare gli stili di vita e la produzione ch…

Permessi umanitari in calo in Italia

Immagine
In Italia i permessi umanitari concessi ai migranti in un anno sono passati dal 27% al 2%. In crescita i dinieghi, passati dal 56% al 77% nell’arco di 12 mesi. E’ quanto si apprende da fonti del Viminale. Il calo dei permessi umanitari è stato favorito anche dal numero minore di sbarchi. A febbraio 2019 gli arrivi di migranti irregolari in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale sono stati solo 60, il 70% in meno rispetto al mese precedente. E’ il valore più basso registrato negli ultimi nove anni. Dall’inizio del 2019 all’8 marzo le richieste di asilo sono state 7.189, le decisioni adottate 16.311 e quelle pendenti 76.779. Al 1 giugno 2018 le pendenti erano 135.337, cioè 58.558 in meno da quando si è insediato il nuovo governo, pari al -43,27%. . Delle oltre 16 mila decisioni adottate nel 2019, tolti i dinieghi e il 2% che riguarda i permessi umanitari, nel 10% dei casi è stato concesso lo status di rifugiato(nel 2018 era il 7%) e nel 6% la protezione sussidi…

Inps: 22% dipendenti a meno di 9 euro l’ora

Immagine
In Italia si torna a parlare del salario minimo. Il Movimento 5 Stelle vuole introdurre una paga oraria minima di 9 euro lordi all’ora. Il salario minimo è una paga-base, espressa in genere in termini orari, che per legge deve essere riconosciuta ai lavoratori. Si tratta di una misura che riguarda solo chi lavora. L’Inps ha presentato una memoria nell’ambito dell’audizione in Commissione Lavoro del Senato sul DDL che riguarda il salario orario minimo.

Arrestati presidente e amministratore delegato BluTec per Termini Imerese

Immagine
La Guardia di Finanza di Palermo ha arrestato il presidente e l’amministratore delegato di BluTec, la società che ha rilevato l’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese. I due, Roberto Ginatta e Cosimo di Cursi, sono accusati di malversazione ai danni dello Stato. Il presidente e l’amministratore delegato sono stati posti agli arresti domiciliari.

Rimodulazione Vodafone da luglio 2019

Immagine
Modifica delle condizioni dei servizi per i clienti privati di rete fissa”. Inizia così la nota apparsa sulla pagina “Vodafone Informa”. La compagnia telefonica comunica l’ennesima rimodulazione. A partire dalla prima fattura emessa dopo il 7 luglio 2019, le offerte di rete fissa aumenteranno di 2,99 euro al mese. Il rincaro servirebbe a Vodafone per continuare a investire sulla rete per offrire ai clienti sempre la massima qualità dei servizi.

Boeing 737 MAX ha un problema di progettazione?

Immagine
Un Boeing 737 MAX dell’Ethiopian Airlines partito da Addis Abeba e diretto a Nairobi, in Kenya, è precipitato ieri(10 marzo) sei minuti dopo il decollo causando 157 morti. A bordo dell’aereo c’erano 8 italiani. Le indagini per scoprire la causa dell’incidente saranno più facili grazie al ritrovamento delle due scatole nere. Secondo i dati del sito Flightradar24, l’aereo avrebbe sofferto una perdita di quota prima dello schianto. Un problema analogo lo ebbe anche il Boeing 737 MAX della Lion Air precipitato nel mare Java il 29 ottobre 2018. Per questo motivo si teme che il modello dell’aereo abbia un difetto di progettazione.

Cosa fa un uomo con l’ombrello in un’aiuola comunale?

Immagine
A Napoli c’è una strada pulita da un lato e sporca dall’altro. Sul marciapiede di competenza dell’ospedale Cardarelli ci sono delle bellissime aiuole, mentre dall’altra parte della strada c’è una bella discarica a cielo aperto con erbacce e altre schifezze varie. Alfredo Di Domenico, noto come Bukaman, ha trovato un uomo con l’ombrello nell’aiuola comunale. La cosa è strana, visto che a Napoli non piove da diversi giorni. Cosa fa?

Arrestati 4 nigeriani per tratta di persone

Immagine
Tutti immigratinigeriani i 4 arrestati in provincia di Caserta dalla Squadra mobile per la tratta di persone. Le ragazze minorenni attraversavano diversi Paesi africani e arrivavano in Italia via mare per essere avviate alla prostituzione. I quattro cittadini nigeriani, tra cui tre donne, sono accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione e una serie di reati che vanno dalla tratta di persone fino ad aver agito in danno di minori, esponendo a grave rischio vita e integrità fisica.

Ossigeno

Immagine
Ossigeno” è un libro di Carol Cassella e pubblicato dalla Giunti.  Carol Cassella è nata a Dallas nel 1957. Dopo la laurea in medicina è diventata un medico anestesista. Ha conseguito, inoltre, la laurea in letteratura inglese presso la Duke University. “Ossigeno” è il primo romanzo della scrittrice americana ed è stato pubblicato nel 2011. Il libro è diventato un bestseller internazionale. “Ossigeno” è un medical-thriller che ci descrive la figura dell’anestesista, colui che durante gli interventi chirurgici ha letteralmente nelle mani la vita del paziente. “Ossigeno” trascina il lettore in quella misteriosa terra di confine che si distende tra la vita e la morte.

Cimiteri comunali di Napoli nel caos

Immagine
Il Comune di Napoli non finisce mai di stupire. I cimiteri comunali della città sono rimasti senza una società che gestisce i servizi di illuminazione ambientale e votiva. Il 5 marzo 2019 è arrivata la sentenza del Consiglio di Stato sul contenzioso tra Comune e SELAV: i giudici hanno respinto il ricorso della società. In poche parole viene confermato la revoca dell’affidamento in concessione dei servizi. Da oggi i cimiteri comunali finiscono nel caos.

I bipiani di Ponticelli

Immagine
Napoli città rifugio”, questo è il ritornello che ripete ogni volta Luigi De Magistris. Lo slogan è solo una tra le molteplici espressioni di una mitomania politica che trova sfogo nella propaganda elettorale permanente. Il sindaco di Napoli vuole aprire i porti per accogliere i migranti e allo stesso tempo si dimentica dei cittadini che vivono in condizioni disumane. In via Isidoro Fuortes, nel quartiere di Ponticelli, ci sono 380 persone che vivono da 18 anni nel campo bipiani.

Bar abusivo in facoltà

Immagine
Bar abusivo in facoltà. Non è il titolo di un film comico, ma quello che accade da diversi anni all’interno dell’Università Federico II di Napoli. Una lezione di abusivismo tra l’indifferenza generale nella più importante facoltà della città. Qualche mente geniale dei centri sociali ha occupato un’aula della Federico II per farci un bar abusivo. Nessuno crederebbe mai che in una struttura pubblica si possa aprire un bar senza licenza. Invece c’è chi da anni guadagna con la complicità di dipendenti dell’Università.

E’ morto Keith Flint dei Prodigy

Immagine
Il mondo della musica è sotto choc per la morte di Keith Flint, il 49enne cantante del gruppo The Prodigy. L’artista è stato trovato senza vita nella sua abitazione di Dunmow, nell’Essex, in Inghilterra. Keith Flint era da poco tornato nel Regno Unito da un tour in Australia e doveva iniziarne un altro negli Stati Uniti a maggio. Secondo il co-fondatore del gruppo, Liam Hewlett, Keith Flint si sarebbe ucciso.

Primarie PD: Vince Nicola Zingaretti

Immagine
Nicola Zingaretti ha vinto le primarie 2019 del Partito Democratico. L'affermazione del governatore del Lazio contro Maurizio Martina e Roberto Giachetti è stata netta, tra il 67% e il 69%, in attesa dello scrutinio completo al Sud. Secondo le stime preliminari fornite dal PD sono andati a votare tra gli 1,7 e gli 1,8 milioni di persone, un risultato quasi in linea con l’affluenza delle primarie 2017.

Istat: In Italia cresce PIL e debito

Immagine
Nel 2018 il PIL ai prezzi di mercato dell’Italia è stato pari a 1.753.949 milioni di euro correnti, con un aumento dell’1,7% rispetto all’anno precedente. In volume il PIL è aumentato dello 0,9%. La crescita nel 2017 era stata dell’1,6%, il rialzo più alto dal 2010. Lo comunica l’Istat. Il dato non è in linea con la Nota di aggiornamento del Def, che prevedeva un aumento del PIL dell’1%. Il peggioramento è dovuto prevalentemente al ridimensionamento di domanda interna e consumi.

Istat: Disoccupazione gennaio al 10,5%

Immagine
Oggi(1 marzo), l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia. Nel mese di gennaio 2019 il tasso di disoccupazione è al 10,5%, sostanzialmente stabile rispetto al mese precedente e in calo di 0,6 punti percentuali nei dodici mesi. Il numero dei disoccupati, pari a 2.719 mila, aumenta dello 0,6% rispetto a dicembre 2018(+15 mila) e in calo del 5% su base annua(-144 mila). La crescita delle persone in cerca di un lavoro riguarda quasi esclusivamente gli uomini e le persone oltre i 35 anni.