Treni nuovi della metropolitana nel 2020

Il sindaco Luigi De Magistris ha presentato il modellino del nuovo treno della Linea 1 di Napoli. Peccato che il primo convoglio arriverà soltanto nel 2020, in forte ritardo rispetto al cronoprogramma.

Modellino del nuovo treno della Linea 1 di NapoliBrutte notizie per i pendolari napoletani. I treni nuovi della metropolitana di Napoli arriveranno solo nel 2020. Lo ha annunciato oggi(27 marzo) il sindaco Luigi De Magistris dopo aver mostrato il modellino del treno della Linea 1. C’è qualcosa che non torna. Il primo treno nuovo della metropolitana doveva essere consegnato 18 mesi dopo la firma del contratto. L’accordo è stato siglato nel novembre 2017, quindi la consegna del primo treno doveva avvenire entro maggio 2019. Non sarà così. Il primo treno nuovo arriverà solo all’inizio del 2020. Come mai questo ritardo?

La Linea 1 della metropolitana di Napoli è unica al mondo: mancano i treni per assicurare un servizio adeguato, in compenso i cittadini possono ammirare le bellissime stazioni dell’arte. I disagi per i “poveri” pendolari si verificano ogni giorno da alcuni anni, con attese in banchina anche di 30 minuti. Nelle ore di punta i passeggeri sono appiccicati come sardine nei vagoni. La consegna dell’ultimo treno della Linea 1 risale a 14 anni fa, si tratta di elettromotrici progettate e costruite a partire dall’inizio degli anni ’90. Il bando per l’acquisto di nuovi treni è stata indetto dal Comune di Napoli nel 2015. Il mega-appalto da 98 milioni di euro è stato vinto dalla spagnola Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles(Caf) nel giugno 2016. La procedura è stata rallentata dal ricorso presentato dalla Firema, seconda nel bando.

La vicenda giudiziaria si è conclusa nel luglio 2017, con la sentenza definitiva del Consiglio di Stato che ha dato il via libera alla vincitrice dell’appalto. Sono passati altri quattro mesi prima della firma del contratto. I poveri pendolari sono vittime della burocrazia. Devono fare un sacrificio per altri nove mesi, poi si spera che la Linea 1 torni ad essere una metropolitana da paese occidentale. I nuovi treni della Linea 1 saranno dotati di impianto di condizionamento, sistemi per la riduzione del rumore e Wi-Fi a bordo. Il cronoprogramma prevede a gennaio 2020 la consegna del primo treno a cui nel corso dell'anno se ne aggiungeranno altri 19 con ultima consegna prevista a dicembre 2020. La Linea 1 dovrebbe garantire una corsa ogni 5-6 minuti con l’entrata in servizio dei nuovi treni. Nel frattempo il modellino è finito sulla scrivania di De Magistris insieme alle altre cianfrusaglie.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Giorgetti: Nessuno va più dal medico di base

Record di incendi in Amazzonia

Il viaggio infernale sul treno Siracusa-Roma

La crisi di governo

Cgia: In Italia si pagano più tasse della media UE

UNICEF: 1,9 milioni di bambini via dalle scuole