La fake news dell’importo basso del reddito di cittadinanza

Il reddito di cittadinanza ha subito un duro attacco dalla stampa italiana con una fake news sugli importi bassi. L'Inps ha pubblicato un comunicato per fare chiarezza.

Reddito di cittadinanzaL’Inps ha comunicato che sono 806 mila le richieste per nucleo familiare arrivate attraverso i modelli presentati alle Poste, ai CAF e on-line entro il 31 marzo 2019. 472.970 sono le domande accettate e i cittadini possono verificare l’importo del reddito di cittadinanza sul sito dell’Inps¹. La misura di sostegno alle fasce deboli ha subito un duro attacco dalla stampa italiana con una fake news colossale. I gabinettologhi(ops giornalisti) dei maggiori quotidiani hanno scritto articoli su cittadini che hanno usufruito un importo basso.

Tra le tante storie raccontate, c’è quella di una persona che si è lamentata di aver ricevuto solo 40 euro, ma poi si è scoperto che già percepisce l’assegno di disoccupazione. La top fake news è quella pubblicata dal giornale “La Stampa”: un cittadino somalo si lamenta di aver ricevuto solo 40 euro. Peccato che il signore percepisce già una pensione di 500 euro. La somma del reddito di cittadinanza, come è logico, viene calcolata al netto di prestazioni già erogate(Naspi, bonus, sostegni al reddito, pensione ecc.ecc.). Forse il somalo si aspettava di percepire 1.280 euro al mese come un pensionato che ha lavorato per 40 anni. I 780 euro del reddito di cittadinanza sono “possibili” solo per chi ha “reddito zero”, altrimenti bisogna sottrarre ogni altra entrata o sussidio alla somma da erogare. Sapete quante persone hanno usufruito di un importo compreso tra i 40 e i 50 euro? Solo il 7%. E’ quello che si legge sul comunicato stampa pubblicato ieri(19 aprile) dall’Inps.

Il 71% degli assegni supera i 300 euro

Quasi 337 mila degli importi erogati per il reddito di cittadinanza, pari al 71% delle prime 472.970 domande elaborate dall’Inps, superano i 300 euro. Il 50% è compreso nella fascia tra 300 e 750 euro, mentre oltre i 750 euro si attesta il 21% delle somme in pagamento. Soltanto il 7% è compreso nella fascia tra i 40 e i 50 euro. Il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, ha dichiarato: “Il 65% delle 473 mila pratiche fino ad oggi accettate del reddito di cittadinanza ha un importo tra i 400 e 1200 euro. La media dell’assegno è di 520 euro. E’ questo il dato che bisogna raccontare, tutto è stato calcolato in modo equo. Spiace che si soffermi sui casi di singoli che avendo già un reddito percepiscono importi tra i 40 e 150 euro. Questi casi rappresentano il 17% della platea”.

Fascia Numero domande % domande sul totale
Importo 40-5034.8617,4%
Importo 50-7511.2842,4%
Importo 75-10015,5253,3%
Importo 100-20040.1318,5%
Importo 200-30034.1937,2%
Importo 300-500137.98329,2%
Importo 500-75097.49320,6%
Importo 750-1.00075.88716%
Importo >1.00025.6135,4%
Totali472.970100%

¹ Lo stato delle richieste e l’ammontare del reddito riconosciuto può essere verificato sul sito dell’Inps attraverso il servizio online per la consultazione delle domande di reddito e pensione di cittadinanza. Si ricorda che per l’accesso a tale servizio è necessario disporre del PIN Inps, oppure dello SPID o, ancora, della carta nazionale dei servizi(CNS).

Commenti

  1. E la Sig.ra fisicamente presente giovedì nel programma Piazza Pulita che ha dichiarato: DISOCCUPATA, nessuna Rendita o Proprietà, niente auto, vive OSPITE C/O Famiglia, riceve qualche aiuto dai Genitori che vivono nel Bellunese (lei da tutt'altra parte) gli è stato assegnato il reddito di Cittadinanza pari a € 250 Questo è quanto gli spetta. SE È UNA fake news, DENUNCIATELA! Se come credo è vero, è una VERGOGNA. Attenzione alle percentuali, un tempo si diceva: gli Italiani mangiano UN POLLO a Testa, si scopri che qualcuno mangiava Due Polli altri SBADIGLIAVANO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non seguo "Piazza Pulita" e quindi non posso verificare il caso in questione. Sicuramente ha qualche altro "bonus".

      Elimina

Posta un commento

I post più letti negli ultimi sette giorni

Imprenditore non trova baristi per colpa del reddito di cittadinanza

Torna emergenza rifiuti a Scampia

Renziani e Lega salvano Radio Radicale

Bankitalia: Debito pubblico a 2.373,3 miliardi