INL: Irregolarità per 70% delle aziende

Dagli accertamenti conclusi nel 2018 risultano 98.255 aziende irregolari che evidenziano un tasso di irregolarità pari al 70%. E' quello che emerge nel Rapporto Annuale dell’Attività di Vigilanza 2018 pubblicato dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro(INL).

Ispettore del lavoroNel 2018 sono stati 166.280 i controlli finalizzati alla verifica della regolarità dei rapporti di lavoro in essere. Il risultato complessivamente conseguito in termini numerici è pari a i 144.163 imprese ispezionate, di cui 98.255 sono risultate irregolari. Il tasso di irregolarità è pari al 70%, in crescita rispetto al 2017. Questo è quello che emerge nel Rapporto Annuale dell’Attività di Vigilanza 2018 presentato ieri(18 aprile) dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro(INL).

Sono stati 22.117 gli accertamenti ispettivi relativi a cassa integrazione, patronati, contratti di solidarietà. Superato del 4% l’obiettivo quantitativo(160 mila ispezioni) prefissato nell’art. 3 della Convenzione concernente gli obiettivi assegnati all’INL(2018-2020) stipulata con il MLPS. A seguito dei controlli effettuati nel corso del 2018, sono state intercettate 162.932 posizioni di lavoratori irregolari e tra questi, sul fronte del contrasto del lavoro sommerso, 42.306 lavoratori in “nero”(pari al 26% del totale degli irregolari). I controlli dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro hanno accertato e contestato contributi e premi evasi per 1,35 miliardi di euro, +23% rispetto al 2017. Si tratta di un miliardo e 115 milioni di contributi previdenziali evasi e 126 milioni di premi assicurativi. Le aree di maggiore incidenza del fenomeno sono Campania(5.502 sanzioni), Puglia(3.536 sanzioni), Lombardia(3.066 sanzioni), Lazio(2.974 sanzioni), Toscana(2.898 sanzioni) e Emilia Romagna(2.811 sanzioni). I settori merceologici maggiormente interessati sono servizi di alloggio e ristorazione(10.082 lavoratori in nero = 54%), commercio(4.722 lavoratori in nero = 28%), edilizia(4.710 lavoratori in nero = 16%), attività manifatturiere(4.191 lavoratori in nero = 39%), agricoltura(3.349 lavoratori in nero = 51%).

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Bollo auto abolito con lo spread?

A settembre emergenza rifiuti in Campania

Comune di Napoli regala stadio San Paolo a De Laurentiis

E’ morto Luciano De Crescenzo

Il cantiere di piazza Garibaldi

La manifestazione degli animalisti per il cane ucciso dal poliziotto