Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2019

Whirlpool chiude stabilimento a Napoli

Immagine
A Napoli rischia di aprirsi una vertenza Whirlpool EMEA. La multinazionale ha comunicato che intende cedere il ramo d’azienda dello stabilimento di via Argine. Whirpool ha fatto questo annuncio durante un incontro a Roma con i rappresentanti dei sindacati per un aggiornamento sul Piano industriale Italia 2019-2021. Secondo quanto riferito dai vertici aziendali la profittabilità del sito di Napoli, nonostante gli investimenti che in questi anni sono di circa 70 milioni, resta sotto la media del gruppo e quindi non più sostenibile.

L’oltraggio alla memoria di Giuseppina Bianco

Immagine
Prosegue il viaggio nel degrado dei cimiteri comunali di Napoli. Questa volta Alfredo Di Domenico, noto come Bukaman, ha fatto tappa al cimitero di Miano. Il 23 febbraio 2019 un albero è caduto sulle tombe e una cappella. Tre mesi dopo l’albero non c’è più, ma è rimasto il degrado e l’abbandono nel luogo dello schianto. Tra i monumenti disintegrati c’è quello di Giuseppina Bianco, vittima probabilmente dell’unica “marocchinata” a sud della linea Gustav.

ASL Napoli 1 presenta app e-CUPT

Immagine
Da alcuni anni sul portale dell’ASL Napoli 1 è possibile prenotare le prestazioni richieste dal medico di famiglia. Questo servizio l’ho testato più volte e non ha dato problemi fino all’estate 2018, poi qualcosa è cambiato in peggio. Prenotare una visita è diventato difficile anche sul sito www.aslnapoli1centro.it. La situazione potrebbe migliorare con la nuova applicazione e-CUPT, l’app presentata oggi(29 maggio) dal ASL Napoli 1 Centro. Grazie a questo nuovo servizio, dal primo giugno 2019 gli utenti potranno utilizzare l’app e-CUPT per prenotare le visite specialistiche comodamente da smartphone e da tablet.

Oggi debuttano nuove banconote da 100 e 200 euro

Immagine
Saranno delle banconote più difficile da falsificare quella da 100 e 200 euro che da oggi(28 maggio) sono in circolazione in tutta Europa. Lo annuncia la Banca Centrale Europea. Dopo quelle da 5 euro, 10 euro, 20 euro e 50 euro, quelle da 100 e 200 euro sono il quinto e sesto taglio della serie “Europa”, che sta sostituendo gradualmente la prima serie di banconote in euro.

La prima stagione di Ancelotti con il Napoli

Immagine
Il campionato di calcio 2018/2019 si è chiuso ieri(26 maggio) con gli ultimi verdetti. La prima stagione di Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli è stata con molti alti nel 2018 e tanti bassi nel 2019. Io la definisco “la grande illusione”. Il gran girone di Champions e l’ottimo girone d’andata aveva illuso tutti, poi è arrivato il mercato di gennaio ed è cambiato tutto. Il Napoli ha confermato il secondo posto ma non è stato mai in lotta per lo scudetto. Si può dire che il campionato è finito proprio a gennaio.

Europee 2019: Trionfa Salvini. Affluenza in calo

Immagine
Le elezioni Europee 2019 hanno visto il trionfo della Lega di Matteo Salvini e il calo del Movimento 5 Stelle. In ripresa il Partito Democratico rispetto alle Politiche 2018. E’ stata del 56,09% l’affluenza definitiva alle urne per le elezioni Europee registrata in Italia. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno. Nelle elezioni Europee del 2014 l’affluenza è stata del 58,69%. Il calo è quindi pari al 2,60%. L’affluenza più alta è stata in Umbria(70,5%) ed Emilia-Romagna(70%), la più bassa in Sicilia(42,88%) e Sardegna(42,01%).

Bacio feroce

Immagine
Bacio feroce” è un libro di Roberto Saviano e pubblicato da Feltrinelli. Roberto Saviano è nato a Napoli nel 1979. E’ autore del bestseller “Gomorra”, che è stato tradotto in più di cinquanta lingue. Lo scrittore è l’ideatore, autore e sceneggiatore dell’omonimo film e di “Gomorra - La serie”. Dall’ottobre 2006 vive sotto scorta in seguito alle minacce dei clan che ha denunciato. “Bacio feroce” è il nono libro dello scrittore napoletano ed è stato pubblicato nel 2017.

Mercatone Uno fallita

Immagine
La cronaca di un fallimento annunciato. Così può essere definita la vicenda di Mercatone Uno, la catena italiana di ipermercati per la grande distribuzione non alimentare. Shernon Holding, la società che gestiva i punti vendita di Mercatone Uno, è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Milano. Lo rendono noto i sindacati. Per effetto della sentenza, i 48 punti vendita sono chiusi senza preavviso. I 1.860 dipendenti sono venuti a conoscenza del fallimento via Facebook e Whatsapp.

Migrazione vietata su rete Open Fiber

Immagine
Open Fiber è una società controllata da Enel con cui il colosso energetico è entrato nel mercato della fibra ottica in Italia come player infrastrutturale che si occupa della realizzazione, gestione e manutenzione della rete con la tecnologia Fiber to the Home(FTTH), La società non vende il servizio in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attiva esclusivamente nel mercato all’ingrosso “wholesale only”, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Vodafone, Wind, Tiscali, Fibra.City, Planetel e Melita sono gli operatori che utilizzano la rete Open Fiber a Napoli.

Confesercenti: Persi 60 miliardi di consumi

Immagine
I consumi delle famiglie italiane sono ancora lontani dal livello pre-crisi. Dal 2011 il mercato interno italiano ha perso circa 60 miliardi di euro di spesa. Lo sostiene Confesercenti nel rapporto “2011-2020, l’Italia che non cresce”. Nel 2018, la spesa media annua delle famiglie al netto dell’inflazione è stata di 28.251 euro, in calo di 2.530 euro(-8,2%) rispetto ai livelli del 2011. Una cifra superiore ad un mese intero di acquisti da parte di una famiglia media e anche alla perdita effettiva di reddito(-1.990 euro) registrata nello stesso periodo.

Inps: Contratti stabili +133.491 nel primo trimestre 2019

Immagine
Lavoro a tempo indeterminato con segno più nel primo trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018. Lo comunica l’Inps nel suo Osservatorio sul precariato. Le assunzioni a tempo indeterminato sono state 390.819, 38.214 in più(+10,8%) rispetto allo stesso periodo del 2018. Nel primo trimestre del 2019 il numero dei rapporti a termine trasformati in contratti a tempo indeterminato registra un notevole incremento rispetto all’analogo periodo del 2018, passando da 124.571 a 218.623 unità(+75,5%), confermando la tendenza già rilevata nel corso degli ultimi mesi.

Ospedale Cardarelli senza biancheria pulita

Immagine
Brutte notizie per chi aveva in programma un intervento all’ospedale Cardarelli. Il più grande ospedale del Sud Italia ha sospeso per un giorno ogni forma di attività programmata, ovvero programmabile. Il motivo? Manca la biancheria pulita. I vertici dell’ospedale Cardarelli hanno preso questa decisione shock per far fronte all’emergenza determinata dallo sciopero dei lavoratori della ditta American Laundry.

Il 26 maggio 2019 si vota per le Europee

Immagine
Il 26 maggio 2019 gli italiani si recheranno alle urne per eleggere il nuovo Parlamento europeo. I seggi resteranno aperti domenica dalle 7 alle 23. Il Parlamento europeo è composto da 751 deputati provenienti da 28 Paesi membri. Ognuno dei 28 Paesi voterà con sistema elettorale proporzionale. Ciò significa che l’assegnazione dei seggi avviene in modo da assicurare alle diverse liste un numero di posti proporzionale ai voti ricevuti.

Terremoto a Barletta di magnitudo 3.9

Immagine
Alle 10.13 c’è stata una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 nella zona di Barletta, in Puglia. L’epicentro è stato localizzato tra i comuni di Barletta, Andria(BT), Trani(BT), Margherita di Savoia(BT), Bisceglie(BT) e Corato(BA). L’ipocentro è stato localizzato a 34 km di profondità. La scossa è stata avvertita a Bari e Foggia e in Basilicata, fino a Potenza. Molte persone sono uscite in strada. A Trani e Bari, per precauzione, sono state evacuate alcune scuole. Nel capoluogo della Puglia sono stati evacuati gli uffici giudiziari di via Dioguardi, sede della Procura e parte del Tribunale Penale, oltre all’ex sezione distaccata di Bitonto. Venerdì scorso un’altra scossa di magnitudo 2 con epicentro a 5 chilometri da Canosa.

Corte Europea all’Italia: Date un alloggio temporaneo ai Rom

Immagine
Lo sgombero di un campo Rom abusivo è finito allo Corte Europea dei Diritti dell’uomo. Lo scorso 10 maggio circa 400 Rom hanno dovuto lasciare un campo che da 3 anni occupavano abusivamente nel comune di Giugliano(Napoli), in località Ponte Riccio. Lo sgombero del campo Rom abusivo, creato nell’ex fabbrica di fuochi d’artificio Schiattarella, era stato disposto da un’ordinanza del sindaco, Antonio Poziello. Per le condizioni igienico sanitarie pessime in cui versava il campo.

Google sospende attività con Huawei

Immagine
Google sospende ogni attività portata avanti con Huawei, azienda cinese all’avanguardia nella realizzazione delle reti di nuova generazione 5G. Si tratta di un altro schiaffo al colosso cinese, dopo che l’amministrazione Trump lo ha messo al bando per motivi di sicurezza nazionale. Un’azione che va a sconvolgere il mercato degli smartphone e i suoi equilibri. In pratica, i dispositivi Huawei potrebbero perdere gli aggiornamenti Android(il sistema operativo di Google)e l’accesso a servizi come Youtube e Gmail.

A Piazza San Domenico Maggiore regna l’inciviltà

Immagine
“L’energia di questi tempi a Napoli è davvero entusiasmante e contagiosa”. Questo è quello che ripete il sindaco Luigi De Magistris in ogni intervista. Peccato che la cosiddetta “energia” si trasformi spesso in inciviltà. A Piazza San Domenico Maggiore i residenti sono costretti a convivere con un cantante filosofo e il nuovo Miles Davis. Musica a tutto volume con trombe, tamburi e amplificatori, dalle due alle 4 di notte ogni fine settimana.

Meno tasse per tutti

Immagine
Le elezioni europee2019 si terranno nei 28 Stati membri UE tra il 23 e il 26 maggio. La campagna elettorale è entrata nel vivo in Italia. “Meno tasse per tutti” è il cavallo di battaglia di molti candidati, interessati ai 6.824,85 euro al mese che si ricevono con uno scranno a Bruxelles. Il controsenso è che il “meno tasse per tutti” è irrealizzabile anche per colpa dell’Unione Europea. E non mi riferisco agli odiosi vincoli di bilancio.

Spari in ospedale a Napoli

Immagine
Torna la paura a Napoli. Questa volta un sicario ha tentato un agguato perfino in ospedale. E’ successo questa notte nel cortile dell’ospedale Vecchio Pellegrini, nel popoloso quartiere della Pignasecca. Un uomo con in testa un casco ha sparato 4 colpi di pistola contro un giovane arrivato poco prima già ferito alle gambe. Il 22enne ferito era arrivato accompagnato da alcuni amici. Poco dopo è entrato l’aggressore, presumibilmente lo stesso che lo aveva gambizzato.

Il cantiere morto di piazza Mercato

Immagine
Piazza Mercato è una delle piazze storiche di Napoli, situata nel quartiere Pendino, a pochi passi dal quartiere Mercato. La piazza è particolarmente celebre per essere stata il luogo dove ebbe inizio la rivoluzione di Masaniello, il quale nacque e visse in una casa alle spalle della piazza, dove oggi, in sua memoria, è murata un’epigrafe. A fine 2017 partirono i lavori di restyling del Grande Progetto Unesco, il primo dopo 40 anni.

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358,8 miliardi

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. A marzo 2019 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.358,8 miliardi di euro, in calo di 4,4 miliardi rispetto ai 2.363,2 di febbraio 2019¹. Con riferimento alla ripartizione per sottosettori, il debito delle amministrazioni centrali è diminuito di 4,0 miliardi, quello delle amministrazioni locali di 0,4 miliardi. Il debito degli enti di previdenza è rimasto pressoché invariato.

Quello che non uccide

Immagine
Quello che non uccide” è un libro di David Lagercrantz e pubblicato da Marsilio. L’autore è un affermato scrittore e giornalista nato a Solna nel 1962 e che vive e lavora a Stoccolma. Oltre alla celebre biografia “Io, Ibra” sulla vita di Zlatan Ibrahimovic´, ha pubblicato diversi romanzi, tra cui “La caduta di un uomo. Indagine sulla morte di Alan Turing” e “Il cielo sopra l’Everest”. Con il romanzo “Quello che non uccide” ha continuato la trilogia “Millennium” del compianto Stieg Larsson. Il libro è stato pubblicato nel 2015.

Conad compra punti vendita Auchan

Immagine
Conad ha siglato un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della quasi totalità delle sue attività in Italia. Entra così in Conad una parte consistente dei circa 1.600 punti vendita di Auchan Retail Italia: ipermercati, supermercati, negozi di prossimità con i marchi Auchan e Simply, disposti sul territorio italiano in modo complementare alla rete Conad. Un’operazione che vale un miliardo di euro. Non sono compresi nell’accordo 33 supermercati gestiti da Auchan Retail in Sicilia e 50 drugstore Lillapois.

Inaugurato cantiere per abbattimento della Vela verde

Immagine
Il cantiere per l’abbattimento della Vela verde è stato inaugurato questa mattina(13 maggio) dal sindaco Luigi De Magistris. Ci vorranno sei mesi di lavoro per non vedere più uno degli edifici progettati dall’architetto Franz Di Salvo. Subito dopo la demolizione della Vela verde sarà ricostruita la viabilità, con campi sportivi, camminamenti pedonali, zone attrezzate, marciapiedi e parcheggi.

In Italia -8,7% del potere d’acquisto in 10 anni

Immagine
Nel periodo 2008-2017 i residenti in Italia hanno visto il proprio potere d’acquisto diminuire dell’8,7%. Questo il principale risultato emerso da una ricerca del Centro studi Impresa Lavoro su dati Eurostat. Peggio dell’Italia, per lo stesso periodo, solo Cipro e Grecia, rispettivamente a -15,4% e -30,7%. Il potere d’acquisto rappresenta la quantità di beni e servizi che una persona può acquistare con un determinato reddito in un dato momento, neutralizzando gli effetti dell’inflazione.

Il cimitero giungla di Secondigliano

Immagine
A Napoli la manutenzione ordinaria è diventata un optional. L’inefficienza del Comune è arrivata anche in un luogo sacro come il cimitero. A Secondigliano ormai il camposanto è diventata una giungla. Non è una novità. Sono ormai quattro anni che Alfredo Di Domenico(meglio noto come Bukaman) torna al cimitero di Secondigliano per verificare lo stato del luogo sacro.

Napoli: Raccolta differenziata al 39,5%

Immagine
“Napoli arriverà al 70% di raccolta differenziata entro la fine dell’anno”. Questa è la promessa fatta nel 2011 da Luigi De Magistris durante la campagna elettorale per il Comune del Napoli. Come stanno le cose oggi? La percentuale di raccolta differenziata ha raggiunto il 39,5%¹, distante 30,5 punti percentuali dal 70% promesso.

Gli stadi del presidente De Laurentiis

Immagine
Lo stadio San Paolo è la casa della Società Sportiva Calcio Napoli. L’impianto è stato inaugurato il 6 dicembre 1959 ed è stato ristrutturato per i Mondiali del 1990. Dopo ventinove anni lo stadio San Paolo subisce un nuovo restyling, questa volta grazie alle Universiadiche si svolgeranno a Napoli dal 3 al 14 luglio 2019. I soldi pubblici della Regione Campania sono serviti per cambiare i sediolini e installare un maxischermo da 120 metri quadri. I lavori di ristrutturazione per le Universiadi non sono ancora finiti, ma il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha già in mente un nuovo progetto di ammodernamento per lo stadio di Fuorigrotta.

Ricchezza famiglie italiane 8,4 volte il reddito disponibile

Immagine
A fine 2017 la ricchezza netta delle famiglie italiane è stata pari a 9.743 miliardi di euro, 8,4 volte il loro reddito disponibile. Lo rileva un’indagine Istat-Bankitalia. Secondo i dati Ocse, il rapporto è più alto di quello relativo alle famiglie francesi, inglesi e canadesi e supera perfino i tedeschi. Negli ultimi anni l’indicatore è gradualmente sceso dal picco raggiunto nel 2013, con un andamento opposto a quello osservato per gli altri paesi. Il livello elevato di quest’indicatore nel confronto internazionale è amplificato dal ristagno ventennale dei redditi delle famiglie italiane.

Donne che odiano gli uomini

Immagine
Donne che odiano gli uomini. Non è la versione riveduta del libro del compianto Stieg Larsson, ma il genocidio negato nella società di oggi. I media e alcuni politici ci hanno tartassato con la violenza sulle donne, quando il problema riguarda entrambi i generi. Un uomo di 29 anni è rimasto gravemente ustionato al viso e al torace e rischia di perdere un occhio dopo essere stato colpito al volto con acido, lanciatogli da una donna 38enne italiana. Il fatto è avvenuto a Legnano, in provincia di Milano.

Corte UE: No risarcimento docente ex precario

Immagine
Un docente precario per oltre dieci anni non ha diritto al risarcimento in caso di stabilizzazione. Lo ha stabilito una sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Il caso è quello di un insegnante di fisarmonica, Fabio Rossato, in servizio ininterrottamente dal 2003 al 2015 al Conservatorio di Trento ma con contratti a termine, e poi assunto a durata indeterminata nel 2015 con effetto retroattivo a inizio 2014. Il docente ex precario aveva chiesto il risarcimento per la reiterazione di contratti a termine.

Trappola del selfie. L’ultima moda dei prolet

Immagine
La parola “selfie” è entrata di diritto nel vocabolario italiano da alcuni anni. Cosa significa? Selfie può essere liberamente tradotto dallo slang come autoritratto fotografico, ma può essere considerata come l’ennesima moda idiota nata dal web. Come tutte le mode per prolet anche questa è diventata contagiosa. Ultimamente questa brutta moda sta diventando una trappola per il vip o il politico di turno.

Prima rata Tari 2019 scade il 30 giugno

Immagine
Il Comune di Napoli ha approvato la modalità di pagamento della Tari 2019 con la delibera consiliare n. 15 del 29 marzo 2019. La prima rata della Tari 2019 è in scadenza il 30 giugno 2019, mentre il versamento in unica soluzione può essere fatto entro il 30 giugno 2019. Ad oggi(6 maggio) i contribuenti ancora non hanno ricevuto l’avviso di pagamento. Nella delibera c’è scritto che il Comune di Napoli invia a ciascun contribuente un prospetto di liquidazione della Tari 2019 almeno 10 giorni prima della scadenza della prima rata.

L’emergenza sicurezza a Napoli

Immagine
A Napoli si continua a sparare per strada. A quasi un mese di distanza dall’agguato a San Giovanni a Teduccio, una nuova esecuzione ha fatto tremare i passanti di piazza Nazionale. Un uomo in sella ad uno scooter si è fermato nell’emiciclo affollato poco dopo le 17 e ha esploso almeno sei colpi di pistola, per uccidere, centrando al torace un pregiudicato di San Giovanni a Teduccio, quartiere della periferia Est di Napoli. Il killer ha colpito anche una bambina di 4 anni e sua nonna di 50 anni. Questo ennesimo agguato dimostra che a Napoli la sicurezza è un optional.

La regina dei castelli di carta

Immagine
La regina dei castelli di carta” è un libro di Stieg Larsson e pubblicato da Marsilio. Lo scrittore è nato a Skellefteå nel 1954 ed è morto improvvisamente a Stoccolma nel 2004, quando aveva appena concluso la trilogia poliziesca “Millennium”. Stieg Larsson è stato un giornalista esperto mondiale di movimenti di estrema destra e fondatore della rivista “EXPO”. “La regina dei castelli di carta” è il terzo della trilogia “Millenium” ed è stato pubblicato nel 2007. La saga continua a firma di David Lagercrantz con una seconda trilogia che si concluderà nel 2019.

Un caffè con la Picierno costa 100 euro

Immagine
Le elezioni europee del 2019 si terranno nei 28 Stati membri dell’Unione Europea tra il 23 e il 26 maggio. In Italia la campagna elettorale è già partita da alcune settimane. Ormai vediamo ovunque i volti di aspiranti europarlamentari che vogliono avere uno stipendio sicuro senza far nulla. I 6.824,85 euro al mese fanno comodo anche alle persone che sono già a Bruxelles come Pina Picierno.

Bandiere Blu 2019 premiano Liguria

Immagine
Oggi(3 maggio) sono state rese note tutte le spiagge “Bandiere Blu” del 2019. L’assegnazione è stata fatta dalla Fondazione per l’educazione ambientale(Fee). La 33esima edizione delle “Bandiere Blu” premia ben 385 spiagge, 17 in più rispetto al 2018, che corrispondono a 183 Comuni rivieraschi. Rispetto al 2018 ci sono 8 Comuni in più. Le spiagge doc italiane costituisco il 10% di quelle premiate a livello mondiale. Le Bandiere Blu sono assegnate dal 1987 a spiagge e approdi, giudicati rispettivamente per qualità delle acque di balneazione e pulizia in prossimità dei porti, secondo oltre 20 parametri.

Abbattuta villetta a Bagnara di Castel Volturno

Immagine
Bagnara di Castelvolturno è una località turistica sul litorale domizio dove la maggior parte delle villette sono tutte fuori regola. Alla fine degli anni ‘70 avere una seconda casa a Bagnara era il sogno della classe media campana. Questo pezzo di litorale di Caserta non aveva nulla da invidiare a quello della Riviera romagnola. Il problema è che alcune villette sono state costruite abusivamente a pochi metri dalla spiaggia e alcune di esse sono state inghiottite dal mare.