Abbattuta villetta a Bagnara di Castel Volturno

Sono cominciati i lavori per l’abbattimento della prima di sei villette abusive realizzate oltre 20 anni fa sulla spiaggia di Bagnara a Castel Volturno. Presente anche il governatore Vincenzo De Luca.

Villetta abbattuta a Castel VolturnoBagnara di Castelvolturno è una località turistica sul litorale domizio dove la maggior parte delle villette sono tutte fuori regola. Alla fine degli anni ‘70 avere una seconda casa a Bagnara era il sogno della classe media campana. Questo pezzo di litorale di Caserta non aveva nulla da invidiare a quello della Riviera romagnola. Il problema è che alcune villette sono state costruite abusivamente a pochi metri dalla spiaggia e alcune di esse sono state inghiottite dal mare.

L’erosione della costa, causata dal mancato apporto di sabbia da parte del fiume Volturno per l’eccessiva cementificazione degli argini, unita alla costruzione di una scogliera sottomarina e allo sbancamento della sabbia delle spiagge per l'edilizia, hanno fatto ridurre sempre di più gli arenili. In meno di 10 anni sono scomparsi 200 metri di costa a causa dell’erosione e alcune villette sono diventati dei ruderi. Oggi(2 maggio), sono cominciati i lavori per l’abbattimento della prima di sei villette abusive realizzate oltre 20 anni fa sulla spiaggia di Bagnara a Castel Volturno. All’evento era presente anche Vincenzo De Luca. Il governatore, rispondendo alle domande dei cronisti, ha ribadito la posizione della Regione sull’abusivismo edilizio, che in Campania tocca il primato di 80 mila case abusive. “Le case da abbattere, e su cui non ci saranno mai sanatorie, sono quelle realizzate su aree demaniali come le spiagge, è il caso delle villette di Bagnara, o in zone ad rischio idrogeologico, o quelle edificate dai camorristi”. Questo è quello che ha dichiarato De Luca. Per le demolizioni a Castel Volturno, la Regione Campania ha stanziato 700 mila euro. I primi 200 mila sono stati erogati per l’abbattimento di sei villette sulla spiaggia di Bagnara. Il governatore De Luca ha annunciato un altro intervento da 8 milioni di euro, che dovrebbe iniziare a breve, che prevede la realizzazione di una scogliera nel tratto di mare antistante Bagnara.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Regione Campania non approva convenzione. Navigator senza lavoro

Il caso ex Ilva di Taranto

De Magistris: Disponibile ad una candidatura in Campania

Cgia: Consumi famiglie tagliati di 21,5 miliardi

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli