Conad compra punti vendita Auchan

Conad compra i supermercati Auchan e Simply in Italia. Operazione da un miliardo di euro. Nasce il primo gruppo italiano della Grande distribuzione con 17 miliardi di ricavi.

Conad compra punti vendita AuchanConad ha siglato un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della quasi totalità delle sue attività in Italia. Entra così in Conad una parte consistente dei circa 1.600 punti vendita di Auchan Retail Italia: ipermercati, supermercati, negozi di prossimità con i marchi Auchan e Simply, disposti sul territorio italiano in modo complementare alla rete Conad. Un’operazione che vale un miliardo di euro. Non sono compresi nell’accordo 33 supermercati gestiti da Auchan Retail in Sicilia e 50 drugstore Lillapois.

“Oggi nasce una grande impresa italiana, che porterà valore alle aziende e ai consumatori italiani”. Questo è quello che ha dichiarato Francesco Pugliese, amministratore delegato di Conad. L’intesa prevede che i centri commerciali in cui sono situati i punti vendita di Auchan Retail Italia continueranno ad essere gestiti dalla società Ceetrus. Per il perfezionamento dell’acquisizione servirà il via libera dell’Antitrust. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato vorrà guardare con attenzione gli effetti per i consumatori di una concentrazione molto rilevante per il mercato della grande distribuzione organizzata in Italia. Auchan è una catena francese di supermercati e ipermercati, considerata una delle principali aziende operanti nel settore della grande distribuzione organizzata(GDO) a livello internazionale.

Il primo punto vendita in Italia è stato inaugurato nel 1989. Oggi ci sono 1.600 negozi del gruppo Auchan. Con l’acquisizione delle attività di Auchan, Conad diventerà leader di mercato in Italia nella GDO, con una quota di mercato che salirà dal 13 al 19% e un fatturato aggregato che, su base pro-forma e facendo riferimento ai dati 2018, si attesta a 17,1 miliardi di euro. Conad nel 2018 ha generato 13,4 miliardi di euro di fatturato attraverso 3.300 negozi mentre Auchan ha realizzato 3,7 miliardi di euro di ricavi e l'impiego di 18 mila persone. Proprio i lavoratori sono quelli che più rischiano da questo accordo. La Filcams-Cgil chiede subito un incontro per conoscere il piano industriale di Conad. Sono previsti esuberi e licenziamenti? In passato le “fusioni” hanno portato chiusura di punti vendita e crisi occupazionale dal forte impatto sociale.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358,8 miliardi

Spari in ospedale a Napoli

Meno tasse per tutti

A Piazza San Domenico Maggiore regna l’inciviltà

Il cantiere morto di piazza Mercato

Corte Europea all’Italia: Date un alloggio temporaneo ai Rom