Pareo Park chiude per manutenzione

Il Pareo Park è chiuso per manutenzione. Questo è il post apparso sulla pagina ufficiale del parco acquatico di Giugliano. Lo scorso 23 giugno 150 bambini sono usciti da una delle piscine con bolle e chiazze rosse su mani e piedi. Gli esami biologici effettuati sulle acque hanno dato esito positivo.

Pareo Park“Informiamo i gentili ospiti che al momento il parco è chiuso per manutenzione”. E’ il post apparso sulla pagina Facebook di Pareo Park. Il parco acquatico in provincia di Napoli è stato protagonista di una vicenda non è bella nel giorno dell’inaugurazione della nuova stagione estiva. Lo scorso 23 giugno, infatti, 150 bambini sono usciti da una delle piscine con bolle e chiazze rosse su mani e piedi.

Improvvisamente si è scatenato il panico e numerosi genitori hanno portato i bimbi in infermeria, sicuri si trattasse di un’infezione. Poco dopo i bambini sono stati accompagnati all’ospedale la Schiana di Pozzuoli e al Santobono di Napoli per capire la natura di quanto accaduto e come sia stato possibile che più bambini contemporaneamente abbiano riportato gli stessi sintomi. Alcuni bagnanti hanno segnalato che l’acqua di una delle piscine è diventata di colore verde. L'ASL ha disposto la chiusura del Pareo Park dopo una prima verifica e la Procura di Napoli Nord ha aperto un’inchiesta. Gli esami biologici effettuati sulle acque del Pareo Park hanno dato esito positivo: l’ASL Napoli 2 nord conferma la presenza di batteri e inquinanti chimici compatibili con le escoriazioni riportate dai bagnanti. In un caso si registrano valori di batteri decine di volte superiori alla norma.

I livelli di tali sostanze impediscono la balneazione. L’ASL Napoli 2 nord ha chiesto al sindaco di Giugliano Antonio Poziello di disporre la chiusura del parco con una ordinanza che sarà emessa a breve. La società che gestisce il Pareo Park è tenuta, per legge, ad osservare il sistema degli autocontrolli, rivolgendosi a laboratori privati per valutare la qualità delle acque di balneazione. Il titolare di Pareo Park ha ribadito che i controlli sono stati regolarmente effettuati ogni due ore e che tali controlli avevano dato sempre risultati negativi. Si è anche parlato di sabotaggio per cui tutte le ipotesi e le piste restano aperte. Il Pareo Park(ex Magic World) avevo riaperto nel 2017 dopo quasi due anni di abbandono. Ora arriva questa vicenda dell’acqua contaminata che potrebbe far chiudere nuovamente il parco acquatico a tempo indeterminato.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

La caduta del muro di Berlino

Cgia: Consumi famiglie tagliati di 21,5 miliardi

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

Il caso ex Ilva di Taranto

Voragine in via Masoni