ASIA non raccoglie più rifiuti indifferenziati

I contenitori dell'umido con sacchetti indifferenziati non verranno più svuotati dai lavoratori di ASIA.Sul bidoncino verrà applicato un adesivo. ASIA ha deciso di fare la guerra a chi non fa la raccolta differenziata.

Adesivo ASIA“Attenzione. Questa utenza non ha effettuato la raccolta differenziata. Rifiuto non ritirato perché non correttamente differenziato. L’utenza ha l’obbligo di separarlo correttamente”. E’ il messaggio presente sull’adesivo(foto) che verrà applicato sui contenitori che contengono rifiuti non correttamente differenziati. L’Azienda servizi di igiene ambientale(ASIA) ha deciso di fare la guerra a chi non fa la raccolta differenziata. Peccato che in questo modo ci vanno di mezzo pure le utenze che separano correttamente i rifiuti. Il motivo? I contenitori sono destinati ad un condominio e succede che non tutti si comportano secondo le regole.

ASIA ricorda a tutti i cittadini che nel contenitore marrone dell’umido si conferiscono solo gli scarti alimentari¹ messi direttamente nei contenitori o in buste compostabili. Alcuni incivili, infatti, buttano rifiuti misti nel contenitore dell’umido e questo rende di fatto la totalità dell’umido non conferibile agli impianti. Per questo motivo ASIA non preleverà i bidoncini marroni contenenti umido misto a plastiche, vetro, pannolini, stracci e ogni altro materiale estraneo. Il prelievo verrà ripristinata soltanto dopo la pulizia e la rimozione dell’indifferenziato dal contenitore dell’umido. Questa operazione deve essere fatta dall’utenza.  Una decisione che non risolve il problema. L’incivile continuerà a non fare la raccolta differenziata, tanto la multa la paga il condominio. L’unica soluzione è l’introduzione dei sacchetti con stampigliato un codice di riferimento dell’utenza. In questo modo sarebbe possibile risalire all’incivile e multarlo senza penalizzare l’intero condominio. ASIA dovrebbe migliorare il servizio prima di imporre regole in stile Ceaușescu. Nella mia zona lo svuotamento dei contenitori viene fatto a casaccio senza rispettare il calendario. I bidoncini restano pieni per diversi giorni durante il periodo natalizio e pasquale e nella settimana di Ferragosto. La verità è che dovremmo essere noi cittadini a fare un richiamo ai lavoratori di ASIA.

¹ avanzi di cucina e di cibo, verdure, avanzi e bucce di frutta, gusci di frutti di mare, cartoni di pizza con residui di cibo, alimenti avariati senza le confezioni, fazzoletti di carta unti scottex, tovaglioli, pane, fondi di caffè e cialde in carta di caffè, filtri di the e tisane, foglie, fiori e piante da appartamento, terriccio dei travasi, cassette in legno, gusci d’uovo, segatura, cenere di legna, tappi di sughero.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Giorgetti: Nessuno va più dal medico di base

Il viaggio infernale sul treno Siracusa-Roma

Record di incendi in Amazzonia

La crisi di governo

Cgia: In Italia si pagano più tasse della media UE

Corte dei Conti: Personale PA costa 14 miliardi