Treni in ritardo per incendio cabina elettrica

Ritardi medi di 180 minuti su tutto il sistema Alta velocità per i danni provocati da un incendio da una cabina elettrica nei pressi della stazione di Rovezzano, sulla linea treni Roma-Firenze.

Treno dell'Alta velocità“Dalle 5.40 è sospesa la circolazione ferroviaria fra Rovezzano e Firenze Campo Marte sulle linee Direttissima e convenzionale fra Roma e Firenze per accertamenti dell’Autorità Giudiziaria, con ampie ricadute sul traffico ferroviario tra le due città”. E’ quello che si legge in un comunicato diramato da Rete Ferroviaria Italiana(RFI).

La linea dei treni Roma-Firenze è stata sospesa per tre ore dalle 5 alle 8 di questa mattina. Pesanti ritardi sia per i treni provenienti da Nord(Milano e Bologna), sia per quelli in arrivo da Sud(Napoli). A causare il disservizio è stato l’incendio di una cabina elettrica dell’Alta velocità all’altezza della stazione di Rovezzano, alla periferia di Firenze. L’allarme è scattato dopo la segnalazione di un motorista di un treno merci che ha visto il fumo. Secondo le prime informazioni, l’incendio potrebbe essere di natura dolosa con possibile matrice anarchica. Sul posto, oltre alla Polfer, ci sono anche vigili del fuoco, uomini della Digos e polizia scientifica. L’incendio della cabina elettrica ha causato la cancellazione di 25 treni TAV, fra Trenitalia e Italo, e ritardi fino a 180 minuti per quelli circolanti. Ripercussioni anche sui treni regionali. Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per ripristinare i cavi danneggiati e quindi la piena funzionalità dell’infrastruttura. RFI sporgerà denuncia contro ignoti.

Rimborso integrale del biglietto

Rimborso integrale per i passeggeri dei treni alta velocità e media-lunga percorrenza che rinunciano al viaggio e che sono stati interessati dal blocco del traffico ferroviario, con ritardi e cancellazioni, per i danni provocati dall’incendio causato da un atto doloso a opera di ignoti in corrispondenza della stazione di Rovezzano, sulla linea Roma - Firenze”. Questa è la nota diffusa da Trenitalia. Il rimborso integrale del biglietto può essere chiesto sia alle biglietterie Trenitalia sia online sul sito trenitalia.com. I passeggeri che decidono di cambiare la data del viaggio possono farlo in biglietteria o ai desk di assistenza clienti in stazione, a prescindere dalla tariffa pagata.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Giorgetti: Nessuno va più dal medico di base

Il viaggio infernale sul treno Siracusa-Roma

Record di incendi in Amazzonia

La crisi di governo

Cgia: In Italia si pagano più tasse della media UE

Corte dei Conti: Personale PA costa 14 miliardi