Stipendi dei dirigenti del Comune di Napoli

Il Comune di Napoli ha diffuso i dati relativi agli stipendi dei dirigenti riferiti all'anno 2019. Il più pagato è il direttore generale Attilio Auricchio. In totale sono stati 9.666.258,86 per pagare stipendi e premi ai dirigenti.

Palazzo San GiacomoNapoli è una città che cade a pezzi per mancanza di risorse, ma i dirigenti del Comune continuano a prendere stipendi da nababbo. Sul sito del Comune di Napoli sono stati pubblicati i dati relativi agli emolumenti lordi. Nel 2018 sono stati spesi 9.666.258,86 per pagare stipendi e premi ai dirigenti. Una cosa inconcepibile in una città abbandonata al degrado. Su 163 figure dirigenziali in forza a Palazzo San Giacomo, nel 2018, ben 28 dipendenti di vertice hanno portato a casa più di 100 mila euro, e di questi 10 sono dirigenti esterni con contratto a tempo determinato.

Al primo posto svetta il direttore generale Attilio Auricchio con 214.107,39 euro tra stipendio base, bonus e retribuzione di posizione. Quest’ultima voce è il riconoscimento economico aggiuntivo per la funzione svolta. In totale la retribuzione di posizione è costata ai contribuenti 3.668.974 euro, pari ad una media di circa 40 mila per ogni dirigente comunale. Al secondo posto figura Carmela Olivieri, direttore centrale a tempo determinato come Auricchio, con 156.990,83 euro di compenso. Non male per una “precaria”. Completa il podio degli stipendi lordi il capo dell’avvocatura Fabio Maria Ferrari con 140.988,08 euro. Quest’ultima è la prima dirigente in classifica con un contratto a tempo indeterminato. Seguono la dirigente Cinzia D’Oriano(138.036,26) e il comandante della Polizia Locale Ciro Esposito(135.159,23). Una domanda sorge spontanea: che tipo di servizio è stato migliorato in città, se si arriva a riconoscere stipendi così consistenti? Questi compensi da nababbo sarebbero giustificati se venisse garantita la manutenzione ordinaria di strade, verde pubblico e cimiteri comunali. La realtà dei fatti dice altro. Napoli è diventata la capitale del degrado. E mentre i dirigenti del Comune di Napoli vivono nell’agiatezza e nell’ozio, i 350 nuovi assunti non hanno ricevuto il primo stipendio.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

CheBanca! non funziona

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

CheBanca! con problemi tecnici

Legambiente: 148 eventi estremi nel 2018

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Tari costa in media 300 euro