ANM sospende linea 180

L’Azienda Napoletana Mobilità(ANM) informa che a partire dal 25 ottobre 2019 la linea 180 sospende il servizio per i lavori di manutenzione sulla Tangenziale di Napoli. Nuovi disagi per i cittadini della zona nord.

Linea 180I lavori di manutenzione sulla Tangenziale di Napoli provocano conseguenze anche sul trasporto pubblico. L’Azienda Napoletana Mobilità(ANM) informa che a partire dal 25 ottobre 2019 la linea 180 sospende il servizio per inibizione del transito ai mezzi di massa a pieno carico superiori a 7,5 tonnellate sul viadotto Capodichino della Tangenziale di Napoli. Verrà sospesa a tempo indeterminato anche la linea 580, che sostituisce il 180 nel weekend.

Le due linee sono importanti per la zona nord di Napoli, soprattutto per gli studenti che vanno all’università di Fuorigrotta e per le persone che si recano a Secondigliano per fare la spesa. La sospensione del servizio riguarda anche le linee 130, 150, 190 e 650. L’ANM informa che contestualmente vengono attivate la linea C56 sulla tratta Centro Direzionale-piazza Garibaldi e la linea occasionale 630 sulla tratta Poggioreale-Cardarelli. Inoltre verranno potenziate le linee bus 151(piazza Garibaldi-piazzale Tecchio), 601(via Puglie-piazza Garibaldi) e C91(piazza Garibaldi-Centro Direzionale-Ponticelli). Come prevedibile sono esclusi i potenziamenti per gli autobus della zona nord di Napoli. Dal 25 ottobre 2019 le persone residenti nel rione Monterosa possono contare solo sulla linea C67 per andare alla stazione di Piscinola della Linea 1. Questo perché la linea R5, proveniente dal parcheggio Brin, non passa più nel rione a causa della lunghezza degli autobus. Discorso diverso per chi deve recarsi a Fuorigrotta. In alternativa alla linea 180, l’ANM consiglia di utilizzare la linea R5(stazione Garibaldi) più la Linea 2(fermata Campi Flegrei) per arrivare a destinazione. Si può anche prendere la Linea 1(fermata Museo o Garibaldi) più la Linea 2(fermata Campi Flegrei). Resta il fatto che la zona nord si ritrova con una linea in meno a tempo indeterminato. Le persone che da Scampia devono andare a Secondigliano possono contare solo sulla linea R5 e senza aggiunte di corse. Bastava introdurre una linea circolare fino a piazza Di Vittorio per non causare disagi ai cittadini della zona nord.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

CheBanca! non funziona

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

CheBanca! con problemi tecnici

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Inps: 3,3 milioni di lavoratori pubblici nel 2018

La caduta del muro di Berlino