Scampia sommersa dalla spazzatura

Il termovalorizzatore di Acerra ha terminato la manutenzione lo scorso 12 ottobre, ma a Scampia la spazzatura continua a restare per strada. I cittadini sono esasperati a tal punto che fanno azioni sconsiderate.

Rifiuti a ScampiaIl termovalorizzatore di Acerra ha terminato la manutenzione lo scorso 12 ottobre, ma a Scampia la spazzatura continua a restare per strada. Nella foto scattata da Alfredo Di Domenico(noto come Bukaman) si nota un cumulo di rifiuti con in fondo la Vela da demolire.  Un’emergenza infinita che va avanti da diversi mesi per colpa del fascismo sociale messo in atto dall’amministrazione De Magistris. Il Comune di Napoli ha deciso di “privilegiare” la raccolta della spazzatura nelle zone turistiche per non danneggiare l’immagine della città.

La conseguenza è che le periferie sono sommerse dai rifiuti. Basta che un impianto vada a rilento per non raccogliere la spazzatura nella zone periferiche, in particolare a Scampia. Questa volta l’emergenza sembra causata dallo svuotamento dell’impianto di Rifiuti in fiamme in via Ghisleristoccaggio dei rifiuti nell’ex ICM. Nella zona nord di Napoli è vera emergenza, con cumuli di spazzatura sparsi ovunque. La raccolta non viene fatta con regolarità nemmeno nelle zone dove è in vigore la differenziata. Scampia è diventata la discarica del sindaco De Magistris. I cittadini sono esasperati a tal punto che fanno azioni sconsiderate. Ieri(29 ottobre), i cassonetti sono stati rovesciati e i rifiuti dati alle fiamme in via Ghisleri. Una situazione sempre più insostenibile, ripresa da Angelo Ferrillo della pagina “La Terra dei Fuochi”. I residenti sono ormai esausti dell’inefficienza amministrativa e sollecitano il sindaco De Magistris ad occuparsi anche delle periferie sempre più abbandonate. L’emergenza rifiuti della zona nord di Napoli è causata anche da una pratica illegale che va avanti da diversi mesi: lo sversamento per strada di scarti di fabbriche fatta da alcuni imprenditori ecocriminali della provincia.

#terradeifuochi comune di #Napoli quartiere di #Scampia, VIII Municipalità. Non si può uscire da casa che ci si imbatte in scene simili. Non è possibile vivere in queste condizioni!

Pubblicato da La Terra dei Fuochi su Martedì 29 ottobre 2019

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

CheBanca! non funziona

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

CheBanca! con problemi tecnici

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Inps: 3,3 milioni di lavoratori pubblici nel 2018

La caduta del muro di Berlino