Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2020

Reddito di cittadinanza, 65.302 persone hanno trovato un lavoro

Immagine
Al primo marzo 2020 65.302 persone hanno trovato un lavoro grazie al Patto per il lavoro del Reddito di cittadinanza. Lo ha comunicato oggi(30 aprile) l’Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro(ANPAL). Si tratta di circa il 20% di tutti coloro che hanno stipulato un Patto di servizio presso i centri per l’impiego. Il 61,8% dei contratti sottoscritti è a tempo determinato e il 18,3% a tempo indeterminato(che include gli apprendisti). Il resto sono “altri contratti” nei quali rientrano la somministrazione, le collaborazioni ed altre fattispecie di breve durata.

Istat: Disoccupazione marzo all’8,4%

Immagine
Oggi(30 aprile), l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia. Nel mese di marzo 2020 il tasso di disoccupazione è all’8,4%, in calo dello 0,9% rispetto al mese precedente e di 2 punti percentuali nei dodici mesi. La disoccupazione resta sotto il 10% per l’undicesimo mese consecutivo. I dati fanno riferimento al primo mese di lockdown legato l’emergenza sanitaria legata al COVID-19. Il numero dei disoccupati, pari a 2.132 mila, cala dell’11,1% rispetto a febbraio 2020(-267 mila) e del 21,1% su base annua(-571 mila). La forte diminuzione delle persone in cerca di lavoro coinvolge sia le donne(-8,6%, pari a –98 mila unità), sia gli uomini(-13,4%, pari a -169mila).

Regione Campania lancia Osservatorio prezzi

Immagine
L’emergenza Covid-19 ha scatenato i soliti speculatori. Nelle ultime settimane molti consumatori hanno constatato un aumento sproporzionato dei prezzi di alcuni prodotti essenziali come le mascherine. Per contrastare la speculazione sui prezzi la Regione Campania lancia l’Osservatorio prezzi. L’Osservatorio è presieduto dall’assessore alle Attività Produttive ed è costituito dai rappresentanti delle Prefetture, della Guardia di Finanza, dell’Anci Campania, di Unioncamere Campania e delle associazioni dei consumatori.

Renzi contesta report Comitato tecnico scientifico

Immagine
Matteo Renzi sta continuando a dire cose a caso sui media e social. Il leader di Italia Viva vuole a tutti i costi la ripartenza nonostante la curva dei contagi in certe zone del Paese è troppo alta. Il senatore non specifica come faranno i lavoratori a recarsi sul luogo di lavoro in sicurezza utilizzando autobus e metropolitana. Si muovono col teletrasporto? Misteri della psiche renziana. Per portare avanti la fine del lockdown, Renzi ha pubblicato un tweet in cui contesta il report del Comitato tecnico scientifico.

Istat: 66,3% prestazioni sociali in previdenza

Immagine
Nel 2019 sono stati spesi dalle Amministrazioni pubbliche quasi 479 miliardi per sollevare le famiglie da rischi, eventi o bisogni inclusi nella protezione sociale. L’importo sale a quasi 508 miliardi se si includono anche le prestazioni erogate da Istituzioni private(Fondi pensione complementari, Istituzioni sociali senza scopo di lucro e datori di lavoro privati. Le prestazioni sociali fornite alle famiglie dalle Amministrazioni pubbliche hanno assorbito il 59,1% della spesa pubblica dell’Italia. Il 66,3% delle prestazioni sociali erogate nel nostro Paese sono destinate alla previdenza sociale. Alla Sanità va il 22,7%; il restante 11% va all’assistenza sociale. Questi i dati Istat in un rapporto su Italia e Europa.Per finanziare l’intero sistema della protezione sociale pubblica sono stati messi a disposizione risorse provenienti per oltre la metà da imposte e per il 48% da contributi sociali. Dal 1995 a oggi la spesa per prestazioni sociali è più che raddoppiata e nel 2019 è pari a…

Poliziotto muore per sventare rapina in banca

Immagine
Un poliziotto di 37 anni è morto nel tentativo di fermare una rapina in banca a Napoli. L’agente era su un’auto di pattuglia del Commissariato di Secondigliano che ha tentato di bloccare la vettura in fuga dei rapinatori che avevano tentato di forzare un bancomat della filiale di Credit Agricole sita in via Abate Minichini. I malviventi avevano imboccato contromano Calata Capodichino e si sono trovati davanti l’auto della polizia.

Sequestro mascherine della Pivetti

Immagine
La Guardia di Finanza, su mandato della Procura della Repubblica di Savona guidata dal procuratore Ubaldo Pelosi, ha sequestrato al Terminal 2 dell’aeroporto di Milano-Malpensa, migliaia di mascherine Ffp2 in arrivo dalla Cina per frode in commercio. L’indagine era partita dal sequestro dei dispositivi in una farmacia a Savona con il marchio CE contraffatto. Andando a ritroso nella filiera si è risaliti alla società che li distribuisce in Italia, che da quanto emerso sarebbe la Only Logistics Italia srl, la cui amministratrice è Irene Pivetti. E’ la violazione dell’articolo 515 del codice penale per frode nell’esercizio del commercio l’ipotesi di reato su cui indaga la Procura di Savona.

De Luca vuole votare a luglio per incassare il voto

Immagine
Vincenzo De Luca è tornato a fare campagna elettorale nella diretta Facebook del 24 aprile 2020. Il governatore ha fatto una serie di autocelebrazioni che hanno fatto sorridere un po’ tutti. Ascoltando De Luca sembrava quasi che in Campania ci fosse la miglior Sanità d’Italia, ma sappiamo benissimo che non è così. Il governatore vuole votare a luglio per incassare il voto. Ma andiamo con ordine. Lo scorso 20 aprile, il Consiglio dei ministri ha approvato il rinvio delle elezioni regionali e amministrative previste per questa primavera. L’appuntamento elettorale slitta dunque per Veneto, Liguria, Campania, Toscana, Marche, Puglia e Valle d’Aosta.

Contributo 600 euro va ai benestanti

Immagine
Il governo Conte con il decreto Cura Italia ha previsto un contributo di 600 euro per i lavoratori autonomi, stagionali e le Partite IVA che sono stati coinvolti dalla crisi economica causata dall’emergenza del coronavirus. Sono 3,5 milioni di persone che hanno chiesto il bonus di 600 euro. Ma centinaia di migliaia di domande sono ancora in fase di accertamento. A differenza dei sussidi dati ai poveri, in questo caso non è previsto nessun paletto per ricevere i soldi. Il risultato è che ricevono il contributo di 600 euro anche persone benestanti con un conto corrente in banca con saldo a cinque o sei cifre. E non sono casi isolati.

Mef: Redditi sotto 15 mila per 44% italiani

Immagine
Circa 41,4 milioni di contribuenti hanno assolto l’obbligo dichiarativo, direttamente attraverso la presentazione dei modelli di dichiarazione Redditi Persone Fisiche e 730, o indirettamente attraverso la dichiarazione dei sostituti d’imposta(Certificazione Unica - CU). Il numero totale dei contribuenti è aumentato di circa 162.000 soggetti(+0,4%) rispetto all’anno precedente. E’ quanto rileva il Ministero dell’Economia e delle Finanze(Mef) in base ai dati delle dichiarazioni dei redditi persone fisiche(IRPEF) presentate nel 2019 e riferite all’anno di imposta 2018. Il reddito complessivo totale dichiarato ammonta a circa 880 miliardi di euro per un valore medio di 21.660 euro.

De Luca: Limitare mobilità a Regioni

Immagine
Nell’ultima diretta Facebook Vincenzo De Luca ha dichiarato che è pronto a chiudere la Campaniain base a ciò che faranno Lombardia, Piemonte e Veneto, ovvero quelle regioni che registrano ancora tanti casi di coronavirus. Una proposta condivisibile, visto che solo a Milano si registrano più casi di coronavirus che in tutta la Campania. La dichiarazione di De Luca ha scatenato i media del Nord, i quali temevano un blocco alle filiere agroalimentari. Far rispettare il distanziamento sociale e l’uso delle mascherine sono delle precauzioni che non basteranno nella Fase 2. Sarebbe opportuno limitare la mobilità alle Regioni di appartenenza.

Calendario consegna mascherine in Campania

Immagine
Vincenzo De Luca aveva annunciata la consegna di 4 milioni di mascherine in Campania nella diretta Facebook del 17 aprile 2020. Una confezione con due mascherine arriverà in ogni famiglia grazie a una intesa con Poste Italiane. E’ già iniziata da alcuni giorni la distribuzione di 500 mila mascherine alle 1.800 farmacie della regione. L’operazione è costata 4.500.000 euro. Oggi(21 aprile) la Regione Campania ha pubblicato il calendario per la consegna a casa delle mascherine destinate ai cittadini. Si parte con la consegna ai Comuni capoluogo.

La sciocchezza di Salvini a Non è l’arena

Immagine
L’emergenza coronavirus ci sta facendo capire che abbiamo una parte dell’opposizione ridicola che non offre nessun contributo per uscire dalla crisi. Ieri(19 aprile) Matteo Salvini è stato ospite di Massimo Giletti a “Non è l’arena”. Il leghista si è fatto notare per una sciocchezza non smascherate dall’inutile conduttore del programma di La 7. In poche parole Salvini ha fatto l’ennesimo comizio senza alcun contraddittorio. La Lombardia continua ad essere la regione in cui si registrano più casi di coronavirus ed è ormai chiaro che il piano della Giunta Fontana è stato fallimentare.

Burocrazia costa 57,2 miliardi alle imprese

Immagine
La burocrazia è l’insieme di apparati e di persone al quale è affidata, a diversi livelli, l’amministrazione di uno Stato o anche di enti non statali. In Italia si stima vi siano 160.000 norme, di cui 71.000 promulgate a livello centrale e le rimanenti a livello regionale e locale. In Francia, invece, sono 7.000, in Germania 5.500 e nel Regno Unito 3.000. La complessità del “sistema Italia” costa alle imprese 57,2 miliari di euro all’anno. E’ quanto emerge da un rapporto pubblicato dalla Cgia di Mestre. Il cattivo funzionamento della burocrazia è il nemico principale degli imprenditori. Basti pensare che al netto delle disposizioni prese dalle singole regioni, in questi ultimi 2 mesi il Governo ha approvato una dozzina di decreti, costituiti da oltre 170 pagine, per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Solidarietà a pagamento del Comune di Napoli

Immagine
Dal 31 marzo 2020 il padiglione 6 della Mostra d’Oltremare è diventato un grande sito di stoccaggio. Un’area dove vengono raccolte tutte le provviste di cibo, donate da commercianti sia pubblici che privati, per chi si trova in difficoltà a causa della crisi causata dall’emergenza coronavirus. L’iniziativa di solidarietàInsiemeMaiSoli” è stata voluta dal Comune di Napoli. Tale misura è destinata ai nuclei familiari che contattano il numero verde 081 7955555 e che non siano fruitori di altre forme di sostegno alimentare a qualsiasi titolo ricevute.

Allarme coronavirus in Africa

Immagine
“Nell’ultima settimana i casi confermati di coronavirus in Africa sono aumentati del 51% e il numero delle morti accertate del 60%, ma è verosimile che i numeri siano più alti”. L’allarme è stato lanciato da Tedros Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità(OMS). Secondo il conteggio Afp, i casi di contagio sono 19.334 in tutto il continente. L’Algeria è il Paese con il maggior numero di morti(364), davanti a Egitto(205), Marocco(135) e Sudafrica(50). I Paesi dell’Africa hanno deciso di fornire dei kit per eseguire test di massa sulla presenza del Covid-19, ma ci sono ancora lacune significative.

De Luca: Abbiamo salvato la Campania

Immagine
Dall’inizio dell’emergenza coronavirus è diventato un appuntamento fisso la diretta Facebook di Vincenzo De Luca. I casi di Covid-19 in Campania sono 3.951 e i morti accertati sono 293. Il governatore ha iniziato con un autocelebrazione: “Noi abbiamo salvato la Campania, assumendo decisioni due settimane prima del governo nazionale”. Una frase forse eccessiva, ma c’è da dire che De Luca diventa uno statista se paragonato ad Attilio Fontana, il governatore della Lombardia. Da una decina di giorni stanno calando i positivi giornalieri e qualcuno vorrebbe riaprire tutto. A tal proposito, il presidente della Campania ha dichiarato: “C’è chi preme per affrettare la ripresa, ma dobbiamo avere grande senso di responsabilità”.

Lega e Forza Italia votano contro coronabond

Immagine
Le delegazioni della Lega e di Forza Italia al Parlamento Europeo hanno votato contro un emendamento proposto dal gruppo dei Verdi che chiedeva l’introduzione dei coronabond nel pacchetto UE per affrontare l’emergenza economica generata dal coronavirus, con lo scopo di condividere il debito futuro degli Stati membri. L’emendamento è stato bocciato con 326 voti contrari, 282 a favore e 74 astenuti. Le delegazioni del Movimento 5 Stelle e del Partito Democratico hanno votato a favore, mentre quella di Italia Viva si è astenuta.

Vaccino Covid-19 obbligatorio

Immagine
Da alcune settimane i media parlano del vaccino contro il coronavirus. Quando arriverà? A oggi sono 12 i vaccini sperimentali per contrastare il Covid-19 che l’Agenzia europea per il Farmaco(Ema) sta valutando. Nel programma “Che Tempo che Fa” è stato menzionato il vaccino-cerotto, il cui primo report è stato pubblicato sulla rivista scientifica “Lancet” lo scorso 2 aprile. La commercializzazione del vaccino-cerotto contro il Covid-19 può avvenire entro pochi mesi, ma servono volontari per testarlo. Non è ancora in commercio, ma c’è già qualcuno che vuole renderlo obbligatorio. E’ il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri.

Tre treni revampizzati della Circumvesuviana

Immagine
Arrivano buone notizie per i pendolari delle 6 linee della Circumvesuviana. Sono entrati in servizio 3 treni revampizzati, completamente ristrutturati e dotati di tutti i confort. Un’attesa lunga diversi mesi. Il bando del 2015 prevedeva il revamping di 25 treni serie T21 con l’entrata in esercizio a partire dal 2016, ma la consegna ha avuto forti ritardi a causa delle problematiche interne della società che ha vinto la gara. Il primo treno ristrutturato è arrivato il 28 giugno 2019. Dopo quasi un anno sono stati consegnati altri tre treni revampizzati.

Confcommercio: Consumi a marzo -31,7%

Immagine
L’economia dell’Italia ha iniziato a risentire dalla fine di febbraio degli effetti della crisi innescata dall’emergenza coronavirus. A febbraio la produzione industriale ha evidenziato un calo congiunturale dell’1,2%, al netto dei fattori stagionali, e una flessione del 2,4% su base annua. Per il primo trimestre 2020 Confcommercio stima una riduzione dei consumi del 10,4% rispetto allo stesso periodo del 2019, complice il crollo di marzo di -31,7%. L’organismo di rappresentanza delle imprese scrive: “Siamo in presenza di dinamiche inedite sotto il profilo statistico-contabile, che esibiscono tassi di variazione negativi in doppia cifra non presenti nella memoria storica di qualunque analista”.

Vaccino contro coronavirus

Immagine
Secondo l’aggiornamento della John Hopkins University, nel mondo le persone decedute a causa del Covid-19 sono ormai 114.979, e i contagi confermati sono 1.859.011. I Paesi più colpiti per numero di contagi restano gli Stati Uniti, dove i casi accertati sono 557.590, la Spagna con 169.496 contagiati, e l’Italia con 156.363 casi. Da alcune settimane i media parlano del vaccino contro il coronavirus. Quando arriverà? A oggi sono 12 i vaccini sperimentali per contrastare il Covid-19 che l’Agenzia europea per il Farmaco(Ema) sta valutando.

DDL con MES scritto dal governo Berlusconi IV

Immagine
L’Italia è in ginocchio a causa dell’emergenza coronavirus, ma Matteo Salvini e Giorgia Meloni continuano a sparare baggianate a raffica. Lo scorso 9 aprile i due esponenti dell’opposizione hanno terrorizzato la gente diffondendo una notizia falsa sul Meccanismo Europeo di Stabilità(MES). L’Italia non ha attivato questo strumento per avere liquidità. Lo ha confermato ieri(10 aprile) Giuseppe Conte. Il premier italiano ha attaccato duramente Salvini e Meloni in diretta TV(vedi video).

Patrimoniale sui redditi alti

Immagine
La crisi economica causata dall’emergenza coronavirus ha fatto emergere e accentuato situazioni di povertà in Italia. Ormai si è capito che dall’Unione Europea non arriverà nulla per arginare questo problema. Per questo motivo il Partito Democratico propone un contributo di solidarietà per recuperare un 1,3 miliardi di euro. Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno subito preso la palla al balzo per terrorizzare la gente con la parola “patrimoniale”. Come stanno veramente le cose?

Eurogruppo trova accordo sul nulla

Immagine
La riunione dell’Eurogruppo in videoconferenza è terminata con un accordo sulle misure volte ad affrontare le conseguenze della pandemia di Covid-19. Un accordo basato sul nulla. Sbloccati virtualmente 500 miliardi di euro di sostegno all’economia grazie al Meccanismo Europeo di Stabilità(MES), alla Banca Europea per gli Investimenti(BEI), al Sure. Quest’ultima è la nuova misura introdotta dall’Unione Europea contro la disoccupazione causata dalla crisi economica. Per il momento gli eurobond sono stati bocciati. La notizia ha scatenato Matteo Salvini, Giorgia Meloni e altri esponenti dell’opposizione.

L’Unione Europea è morta

Immagine
16 ore di discussione per non avere nessuno accordo. Sono passati quasi due mesi dal primi casi di coronavirus in Unione Europea, ma ancora non è stata trovata una soluzione per fronteggiare la crisi economica causata dalla quarantena. L’Eurogruppo continua a perdere tempo mentre la gente muore o fa la fame. L’Unione Europea è morta. Rimane la resistenza di Germania, Olanda e Austria a compiere la scelta di mutualizzare il debito futuro per uscire dalla recessione. Ci sono stati passi avanti verso l’apertura a un fondo per la ripresa basato sulla proposta franco-italiana che prevede titoli del debito comuni, i cosiddetti “recovery bond”, e stallo sul MES senza condizioni, una proposta che continua a essere respinta dall’Olanda. E' questo il bilancio delle sedici ore di trattative che si sono svolte all’Eurogruppo riunito in videoconferenza.

Regione Campania: 12 milioni per ospedali prefabbricati

Immagine
La Campania è, tra le regioni del Sud, la più esposta al rischio di un crollo del sistema sanitario se crescono i contagi da coronavirus. Per fronteggiare l’emergenza, il governatore Vincenzo De Luca ha trasformato l’ospedale Loreto Mare in un centro Covid-19 e la Regione Campania ha acquistato strutture modulari pre-allestite per avere ulteriori 120 posti di terapia intensiva. Gli ospedali prefabbricati saranno allestiti a Napoli presso l’Ospedale del Mare, a Caserta presso l’Ospedale San Sebastiano e a Salerno presso l’Ospedale Ruggi d'Aragona. Sono costati complessivamente 12 milioni di euro e ad aggiudicarsi la gara indetta il 19 marzo 2020 è stata l’azienda veneta MED(Manufacturing Engineering & Development) di Padova.

WindTre ruba soldi dal credito residuo

Immagine
WindTre è il nuovo marchio che prende il posto di Wind e Tre. Dallo scorso 16 marzo i clienti di rete fissa e mobile delle due compagnie telefoniche fanno parte del nuovo marchio. Non è passato nemmeno un mese e già mi ritrovo una bella sorpresa. Il 2 aprile 2020 mi sono stati detratti 2,44 euro dal credito residuo per “contenuti AT_INFONEW18” nonostante fosse attivo il blocco per questi tipo di contenuti a pagamento. Sono cliente Tre da luglio 2018 e non mi era mai capitato un problema simile. La cosa drammatica è che WindTre ruba soldi dal credito residuo senza che il cliente possa contattare un operatore al 159 per chiedere il rimborso.Lo stesso risultato si ottiene anche con la chat nell’area clienti WindTre.

E’ morto don Vittorio Siciliani, parroco della Chiesa Resurrezione

Immagine
E’ una domenica delle Palme da dimenticare per i cittadini del rione Monterosa, quartiere nella zona nord di Napoli. E’ morto don Vittorio Siciliani, storico parroco della Chiesa Resurrezione. Aveva 84 anni. La comunità parrocchiale ha comunicato la sua morte sui social. All’inizio di marzo le sue condizioni erano diventate critiche a causa di un’emorragia celebrale. La morte di don Vittorio Siciliani è una triste notizia per tutto il quartiere che a causa dell’emergenza del coronavirus non potrà nemmeno dargli l’ultimo saluto. Con la sua scomparsa se ne va un punto di riferimento del rione Monterosa. Padre Vittorio ha fatto tanto per la comunità e per i tanti bambini che poi sono diventati adulti. Un grande uomo e un grande sacerdote.

Domanda per Fondo comunale di solidarietà

Immagine
Dopo un’attesa di una settimana è finalmente disponibile la domanda per il Fondo comunale di solidarietà del Comune di Napoli. La Protezione civile ha stanziato, all’interno di un provvedimento che riguarda tutti i Comuni, per la città di Napoli 7.300.000 euro. Le prestazioni garantite dal Fondo comunale di solidarietà sono rivolte ai cittadini residenti nel territorio del Comune di Napoli, senza reddito o con un reddito perso per effetto dei provvedimenti restrittivi dettati per il contenimento dell’emergenza sanitaria causata dal coronavirus.

Plasmaterapia per curare malati di coronavirus

Immagine
Entra nel vivo al Policlinico di Pavia la sperimentazione della plasmaterapia per curare i malati di coronavirus. Ai pazienti viene somministrato il plasma delle persone guarite dal Covid-19 che quindi hanno sviluppato gli anticorpi. I primi due a donare sono stati i medici di Pieve Porto Morone(Pavia), marito e moglie, primi casi di contagio da Covid-19 in provincia di Pavia. Il protocollo è stato predisposto dal servizio di immunoematologia e medicina trasfusionale del San Matteo, in collaborazione con altre strutture.

Bellanova: Lavoratori in cassa integrazione impiegati in agricoltura

Immagine
Nel settore agricolo italiano lavorano 370 mila braccianti che arrivano dall’estero, soprattutto dai paesi dell’Est Europa, e queste perone non potranno raggiungere il nostro paese a causa dell’emergenza coronavirus. Serve manodopera per la raccolta di frutta e verdura e la semina delle varie colture. Per risolvere il problema è venuta un’idea geniale al ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova. Durante un’intervista rilasciata a “Fanpage.it”, l’esponente di Italia Viva ha dichiarato: “Chi, al momento, non lavora, magari perché messo in cassa integrazione, potrebbe essere impiegato nel settore dell’agricoltura”. Ma non finisce qui.

Hong Kong ritorna in quarantena

Immagine
Hong Kong si era convinta di aver superato praticamente indenne l’epidemia da coronavirus. Per questo motivo la regione autonoma cinese aveva iniziato ad allentare i divieti imposti durante la quarantena con la riapertura di uffici, negozi e fabbriche. Il via libera alla normalità era stato dato lo scorso 15 marzo. Dodici giorni dopo, Hong Kong ha registrato 65 nuovi casi di coronavirus in 24 ore, l’aumento maggiore registrato sul territorio dall’inizio dell’emergenza. L’incubo Covid-19 è tornato. Per questo motivo l’ex colonia britannica ha reintrodotto le misure restrittive per limitare la diffusione del virus.

Istat: Disoccupazione febbraio al 9,7%

Immagine
Oggi(1 aprile), l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia. Nel mese di febbraio 2020 il tasso di disoccupazione è al 9,7%, in calo dello 0,1% rispetto al mese precedente e di 0,7% punti percentuali nei dodici mesi. La disoccupazione resta sotto il 10% per il decimo mese consecutivo. I dati fanno riferimento alla fase immediatamente precedente l’emergenza sanitaria legata al COVID-19. Il numero dei disoccupati, pari a 2.513 mila, cala dello 0,7% rispetto a gennaio 2020(-18 mila) e del 7,6% su base annua(-206 mila). La diminuzione delle persone in cerca di lavoro nell’ultimo mese coinvolge le donne(-3,2%, pari a -39 mila unità) e gli over35, mentre tra gli uomini(+1,7%, pari a +22mila) e i giovani 15- 24 il numero delle persone in cerca di occupazione è in aumento.