26 mila domande per concorso da operatori ecologici

E’ partita oggi la selezione per il concorso di operatori ecologici indetto da Asia. 26 domande presentate, di queste 1.232 da laureati.

Un mezzo dell'AsiaE’ partita oggi(12 settembre) la selezione per il concorso indetto da Asia, l’azienda di igiene urbana del Comune di Napoli. Ci sono a disposizione 500 posti da operatori ecologici. Le domande arrivate sono poco più di 26 mila, di queste 1.232 sono state inoltrate da laureati. Quest’ultimo dato fa capire come sia drammatica la situazione a Napoli. I cittadini chiedono lavoro con diritti, non accettano più di essere sfruttati con stipendi da fame nel settore privato.

La selezione per il concorso di operatori ecologici si svolge al padiglione 10 della Mostra d’Oltremare dal lunedì al venerdì con tre sessioni giornaliere. I cancelli si chiudono alle ore 9:00 per la sessione del mattino; alle 13:00 per quella del pomeriggio e alle 17:00 per l’ultima sessione. Alla Mostra d’Oltremare si accede esclusivamente dall’ingresso di Piazzale Tecchio. La selezione si concluderà il 30 settembre 2022. I partecipanti si sottoporranno a 50 domande a risposta multipla. La valutazione della prova scritta è effettuata assegnando 1 punto a ciascuna risposta esatta, zero punti alle risposte non date e -0,50 punti per le risposte errate. Per il superamento della prova scritta i candidati dovranno ottenere una votazione di almeno 30/50. I laureati sono i favoriti per il superamento della prova.

Per un lavoro da “monnezzaro” potevano prendere i percettori del Reddito di cittadinanza. Perché nessuno l’ha proposto? Chi parteciperà al concorso di operatori ecologici di Asia avrà la sensazione di essere ad Alcatraz. Il regolamento prevede diversi divieti per accedere al padiglione 10 della Mostra d’Oltremare. Non è consentito introdurre nelle sale dove si svolgeranno le prove scritte sacche, valige o contenitori di qualunque genere; telefoni cellulari, agende elettroniche, smartwatch, tablet ed altri strumenti idonei alla memorizzazione di informazioni ovvero alla ricezione e trasmissione di dati, carta da scrivere, appunti, manoscritti, codici, libri o pubblicazioni di qualunque tipo. Per accedere alle aule d’esame, i candidati devono:

  • presentarsi muniti di documento di riconoscimento in corso di validità e la tessera sanitaria/codice fiscale;
  • presentarsi muniti di ricevuta di presentazione della domanda rilasciata dal sistema informatico;
  • presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio(salvo situazioni eccezionali, da documentare);
  • indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area concorsuale sino all’uscita, una mascherina FFP2.

Commenti