Post

Post in evidenza

La strategia della clarissa

Immagine
La strategia della clarissa” è un libro di Cristiano Governa e pubblicato da Giunti. Lo scrittore è nato nel 1970 a Bologna, città in cui risiede e lavora. Come giornalista ha collaborato con Il Corriere di Bologna, Il Domani di Bologna, Il Fatto Quotidiano e con l’edizione centro nord de Il Sole 24 Ore. Ha pubblicato il romanzo noir “Il catechista” e le raccolte di racconti “Le lettere cattive” e “Baranowski”. “La strategia della clarissa” è stato pubblicato nel 2019. La prima parte del libro è ambientato a Bologna, poi la storia si sviluppa sulla riviera romagnola.

Turchia invade la Siria e minaccia UE

Immagine
Le truppe della Turchia hanno oltrepassato il confine e sono penetrate nel nord della Siria, dando il via all’offensiva di terra. In corso raid aerei e terrestri. Il nord della Siria è la terra dei Curdi, i quali hanno dato la vita per sconfiggere i jihadisti di Al Baghdadi. I Curdi ora rischiano di essere sterminati dall’esercito di Erdogan. L’Unione Europea non può voltare la faccia dall’altra parte e far finta di nulla di fronte all’ennesimo genocidio. L’UE non deve farsi intimorire dalle dichiarazioni di Recep Tayyip Erdogan.

Modificare articolo 67 per evitare cambi di casacca

Immagine
“Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato”. Questo è quello che recita l’articolo 67 della Costituzione Italiana. In poche parole, una volta eletto il parlamentare può fare ciò che vuole, anche passare da uno schieramento all’altro. Per questo motivo l’articolo 67 deve essere modificato. Il motivo? L’Italia è il Paese dei “pagnottisti”.

Italia prima in UE per giovani neet

Immagine
L’Italia è prima in Unione Europea per neet(Not in Education, Employment, or Training). E’ quello che emerge da una ricerca pubblicata da Unicef Italia sui dati Istat relativi all’anno 2018. Chi sono i neet? Sono i giovani nella fascia d’età 15-29 anni che non studiano, non lavorano e non seguono alcun percorso di formazione. In Italia i neet sono pari a 2.116.000 unità e rappresentano il 23,4% del totale dei giovani della stessa età presenti sul territorio.

Scuola chiusa per discarica abusiva

Immagine
Napoli è una città bella rovinata dagli ecocriminali e dagli amministratori incapaci. A Scampia la preside di una scuola materna ha chiuso quattro aule per colpa di una discarica abusiva. All’esterno dell’istituto Ilaria Alpi/Primo Levi si formano cumuli di immondizia da alcuni anni tra l’indifferenza generale. La scuola si trova a pochi passi dall’isola ecologica dell’Asia(Azienda Servizi Igiene Ambientale) e dal “solito” campo Rom abusivo. A qualche centinaio di metri c’è pure il nominato istituto tecnico Galileo Ferraris. Più che in una periferia di Napoli, sembra di essere in una zona malfamata del Sud America.

Servizio segnalazione veicoli abbandonati

Immagine
Il servizio segnalazione veicoli abbandonati è stato istituito dal Comune di Napoli nel novembre 2018. L’Assessorato alla Sicurezza Urbana e Polizia Locale ha pubblicato un post sulla pagina Facebook per comunicare i risultati ottenuti a quasi un anno dall’attivazione. Il servizio segnalazione veicoli abbandonati ha evaso circa 2.000 esposti con il prelievo effettivo di circa 1.300 veicoli e la successiva rottamazione di altrettanti 900 circa, in quanto privi di dati identificativi.

Taglio dei parlamentari è legge

Immagine
Via libera definitivo dell’Aula della Camera al disegno di legge costituzionale che taglia di 345 seggi il numero dei parlamentari. I senatori passeranno da 315 a 200, i deputati da 630 a 400. Il DDL costituzionale è stato approvato a larghissima maggioranza: 553 sì, 14 no e 2 astenuti. Era richiesta la maggioranza assoluta dei componenti dell’Assemblea, pari a 316 voti. Hanno votato a favore 205 deputati del Movimento 5 Stelle su 215 totali. Cinque di loro erano in missione, mentre altri 5 non hanno votato. Hanno votato sì anche PD, LEU, Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Sit-in di +Europa, contraria al taglio dei parlamentari.